Utente 338XXX
Buongiorno.
Dovrò a breve presentare domanda per invalidità civile e tra i certificati che dovrò presentare ne ho uno rilasciato da un neurofisiopatologo (di una struttura ospedaliera pubblica) in cui mi viene diagnosticata una nevrosi ansiosa ad indirizzo cronico di tipo reattivo e un disturbo del sonno di tipo reattivo.
La scorsa settimana ho eseguito una visita con un medico (membro della Commissione di Prima Istanza ASL per il riconoscimento dell’invalidità civile).
Quando gli ho parlato del certificato attestante la nevrosi, mi ha risposto che, data la mia “giovane” età, nessun membro della commissione lo prenderà mai in considerazione.
Mi domando: è mai possibile che venga rifiutato a priori un certificato attestante tale patologia solamente per il fatto che io venga considerato troppo giovane?
Io sono anni che vengo seguito dal mio neurologo e purtroppo la diagnosi prescritta corrisponde a verità.
Grazie per l’eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere è inopportuno fornire previsioni od interpretazioni preventive su quelle che saranno le valutazioni della Commissione in sede di accertamento dell'invalidità civile.
Ciò vale sia per quanto attiene il medico che Lei ha consultato direttamente (a tale proposito, ove Lei sia stato visitato da uno dei membri della Commissione, sarebbe corretto che questi si astenesse dal partecipare alla valutazione del Suo caso), sia per quanto concerne i quesiti on line.

Tutte le certificazioni riguardanti le infermità che l'interessato presenta debbono essere acquisite e valutate ai fini dell'invalidità civile secondo quanto previsto dal D.M. 5 febbraio 1992.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio per la Sua cortese risposta.
Tenevo solamente a precisare che il medico in questione non appartiene alla asl del mio municipio e che la visita che ho effettuato presso l'ambulatorio era per un controllo post operatorio.
Distinti saluti.