Utente 339XXX
Salve.Da poco più di due mesi ho una sensazione al viso.Soffro di attacchi di panico non curati fino a circa metà gennaio.Da gennaio ho iniziato a prendere delle goccioline omeopatiche e premetto che sto meglio, ma a volte ho ancora degli "attacchi" con sensazione di non riuscire a respirare, senso di svenire e ultimamente, purtroppo, mi è tornata la tachicardia (mi devo laureare e sono indietro con gli esami, quindi sto studiando in media dieci ore al giorno)..già dai primi di dicembre, a volte, mi capitava di avvertire un senso di freddo alla testa, sopra la tempia sinistra.. queste sensazioni le avverto anche durante gli attacchi di panico e da giugno a settembre-ottobre le ho sempre avvertite al petto, con altri fastidiosi sintomi, come forti dolori.. tanto da farmi correre da un cardiologo, il quale mi ha rassicurata.. devo dire, però, che ho spesso un dolore forte al collo, mi hanno detto che si tratta di cervicale da postura (ho fatto la radiografia e il collo è rigido con megapofisi trasversa in C7) che mi procura forti dolori al petto, braccia e e spalle.. verso Natale, questo freddo alla testa mi veniva sempre più spesso, poi ho cominciato ad avvertire un formicolio piuttosto intenso a sinistra del viso.. in quei giorni ho fatto gli esami del sangue e hanno riscontrato un lieve calo di potassio, ho così preso per un periodo il polase (10 giorni).. questo formicolio piano piano è sceso sempre più, fino a quando si è ridotto ad un indolenzimento a guancia (vicino all'orecchio), che con il passare del tempo si è ridotto alle sole labbra e al "confine" tra guancia e collo.. a volte, però, mi sembra che mi ritorni a tutta la parte sinistra, anche se, spesso, ho notato che forse è preceduto da un po' di ansia .. questa sensazione si è trasformata, mi sembra più pelle che "tira" o la sensazione della punta dei capelli sul viso, ma a volte lievissima, tanto che non riesco a capire se c'è davvero o no, altre volte più accentuata.. ma sempre lieve.. si accompagna anche a un ballettio dell'occhio sinistro continuo, e a qualcosa che si muove nella zona della tempia, come un gocciolina che scende, o non so.. raramente ho avvertito delle fitte vicino all'orecchio, ma non so deriva dal collo, che sento spesso teso.. e la sensazione di freddo si alterna a sensazioni di caldo a volte brucianti.. anche se ultimamente le sensazioni di freddo e caldo tornano raramente.Tutte le sensazioni al viso non sono fisse.Possono anche non venirmi per giorni o, averle per più giorni.. generalmente mi durano poco e spesso ho notato che se mi distraggo non le sento.. sono stata dal neurologo che sospetta una lieve irritazione del trigemino, mi ha visitata e mi ha detto che va tutto bene, però preferisce farmi fare un RM.. inoltre aggiungo che ho un dente del giudizio incluso proprio a sinistra, che sta nascendo orizzontalmente..il problema è che sospetto una gravidanza, volevo sapere in tal caso,sarebbe davvero necessaria la Rm? i sintomi mi preoccupano.. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

da quello che scrive, la sintomatologia sembrerebbe di origine ansiosa, a parte alcuni sintomi che possono essere dovuti ai problemi cervicali descritti, postura prolungata compresa.
Se fare la RM prescritta dal neurologo? Fino a quando non ha la certezza di non essere in gravidanza è da evitare. Nel caso questa venisse esclusa potrà effettuare l'esame tranquillamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 339XXX

La ringrazio, dottore, è davvero gentile.. ho la brutta abitudine di fare ricerche su internet e le malattie che possono procurare formicolii e sintomi strani come i miei mi hanno spaventata moltissimo.. ormai non faccio che "ascoltare" il mio corpo continuamente.. Mi sento più tranquilla, adesso.. Farò come dice Lei..

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi, rischia d'impazzire.
Non ho mai visto una diagnosi corretta effettuata dai siti di autodiagnosi.
Stia serena.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 339XXX

Gentile dottore, scusi se La disturbo nuovamente.. Volevo chiederLe un ultimo parere.. A volte mi succede, quando leggo ad alta voce (e quindi mi sforzo, in qualche modo) di avvertire un lieve torpore al viso, soprattutto nella parte sinistra.. e, altre volte, ma raramente, avverto in testa come delle bollicine effervescenti che salgono su.. volevo sapere se secondo Lei anche questi sintomi possono essere ricollegati all'ansia. Credo proprio che la RM non potrò farla, quindi volevo sapere se secondo Lei, tutto sommato, posso stare tranquilla.
La ringrazio
Scusi ancora per il disturbo.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

nessun disturbo, ci mancherebbe.
In effetti i sintomi menzionati possono teoricamente essere correlati all'ansia, soprattutto dopo l'esito negativo della visita neurologica.
Con tutti i limiti del consulto a distanza, ritengo che possa stare tranquilla.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 339XXX

Gentile dottore,
volevo dirLe che potrò fare la risonanza magnetica, ho quindi già prenotato, ma purtroppo non sono riuscita a trovare un posto prima di luglio; secondo Lei è troppo lontano?
volevo anche chiederle se potrebbe essere utile una visita dal dentista, nel frattempo, in quanto ho questo dente incluso proprio a sinistra e a volte, quando sbadiglio, sento scricchiolare la mandibola. Inoltre mi capita di percepire formicolii alle labbra e alla lingua, ma può darsi che questo sintomo sia determinato dall'ansia, lei cosa ne pensa? Un altro sintomo è un forte bruciore al naso, come se le narici fossero secche, a volte sento bruciore anche in bocca e in gola.. La mattina, spesso, mi sveglio e sento il naso chiuso. Questo mi succede da gennaio, ma va e viene, secondo Lei ci può essere un collegamento, potrebbe essere una sinusite? (la mia casa è invasa dalla muffa, non so se può essere importante precisarlo)
Mi scuso se sono insistente, ma essendo così lontana la risonanza mi chiedevo se fosse necessaria qualche altra visita, nel frattempo.
La ringrazio ancora.

Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La visita odontoiatrica o, meglio, gnatologica sarebbe corretto effettuarla considerati gli "scricchiolii" della mandibola.
Una sinusite o una rinite potrebbero essere altre ipotesi per il problema nasale.
Sulla RM non saprei darLe un parere preciso, se potesse anticiparla forse sarebbe meglio per la Sua tranquillità, altrimenti capisco che starebbe in uno stato d'ansia continuata.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 339XXX

Gentile dottore,
Le scrivo nuovamente, in quanto sono riuscita ad anticipare la risonanza magnetica e proprio oggi ho ritirato i risultati.
Può darmi un parere?
Il referto dice:

Non alterazioni di segnale o segni di restrizione alla diffusa protonica a sede sopra e sotto-tentoriale.
Ben rappresentata l'ipofisi senza impronte sul diaframma sellare.
Struttura di riferimento della linea mediana in asse.
Spazi liquorali della base della convessità nei limiti della norma,
Regolare il sistema ventricolare.

La ringrazio,
Cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La RM encefalica è perfettamente nella norma, sinceramente mi aspettavo questo risultato, adesso può tranquillizzarsi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 339XXX

Ora mi sento tranquilla, finalmente!
I sintomi erano quasi completamente spariti già da una quindicina di giorni, e facendoci attenzione mi sono resa conto che mi tornano quando sono eccessivamente preoccupata.. A questo punto credo sia il caso di curare la mia ansia.. Sono stanca di fare visite mediche continuamente..
La ringrazio ancora, dottore..
Cordiali saluti e buona Pasqua!

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona Pasqua anche a Lei e tutti i Suoi cari.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 339XXX

Gentile dottore,
dopo quasi un anno scrivo nuovamente qua, per un consulto.
Ho notato che quando mi spavento, a volte quando starnutisco, tossisco, faccio uno sforzo (per esempio anche calandomi), mi capita di sentire qualche piccola fitta alla testa, più o meno poco sopra la tempia sinistra. La maggior parte delle volte non dura più di un paio di secondi, a volte un'ora (ma di questo non sono sicurissima, quando mi fisso tendo a suggestionarmi profondamente, per cui un sintomo sparisce nel momento in cui mi distraggo e non ci penso più).
Lo scorso aprile feci un RM senza contrasto che non mostrava nessun tipo di problema, per sensazioni al viso che poi sono sparite.
Da cosa può essere determinata? Ci può essere una correlazione con i muscoli infiammati del collo, della nuca e delle spalle dovuti a una eccessiva rigidità?
Inoltre a volte sento un forte dolore al naso, quando c'è molto vento, ma anche in casa, con i termosifoni accesi; questo dolore parte dal naso, ma a volte mi prende anche la testa, le orecchie e (poche volte) la gola.
La ringrazio,
Cordiali saluti

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione la sensazione dolorosa che avverte inseguito a determinati movimenti è certamente compatibile con problematiche relative alla colonna cervicale, anche a semplice contrattura muscolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro