Le problematiche non indifferenti che presenta il soggetto

Egregio DR,
il nostro medico,non più in grado di "tamponare"i continui disagi causati a questi dolori ci ha indirizzato al neurochirurgo che prontamente ci ha fatto eseguire gli esami e relativi esiti che potrà leggere.
Da anni soggetto iperteso,obeso,cardiopatico,soffre di dolori insopportabili che non rendono facile le normali funzioni giornaliere impedendo movimenti e comunque vita quotidiana.Antidolorifici,massaggi,antinfiammatori purtroppo nel corso negli anni non fanno più lo stesso effetto.Formicolii alla gamba sinistra intorpedinìmento dell'arto superiore fino al collo,rallentato approccio nei movimenti più banali che ormai impediscono anche brevi passeggiate.
Scusi il linguaggio che naturalmente le apparirà inappropriato e poco chiaro,purtroppo non sono del campo,accetti la mia ignoranza.
La prego di dirmi onestamente cosa ne pensa:siamo confusi dopo aver girato diversi nosocomi,studi privati e quant'altro.C'è chi consiglia intervento chirurgico,chi lo scongiura mettendoci in guardia dato le problematiche non indifferenti che presenta il soggetto.
Anticipatamente ringrazio per certa risposta futura che so riceverò.
RM colonna lombosacrale.
Presenza di rotoscoliosi lombare sinistro convessa.
Evidente protusione discale mediana a livello dello spazio intersomatico L2-L3 che impronta il sacco durale e riduce l'ampiezza di entrambe le tasche foraminali.
Presenza di protusione discale laterale sn a livello dello spazio intersomatico L4-L5 che oblitera in parte l'ampiezza della tasca foraminale omolaterale.
Protusione discale mediana a livello dello spazio intersomatico L5-S1 che impronta il sacco durale.
Su tutto il tratto lombosacrale si osservano alterazioni spondilartrosiche caratterizzate da ipertrofia dei massicci posteriori che determinano lieve riduzione di ampiezza di canale vertebrale.
RM colonna cervicale.
Appianata lordosi cervicale.
Presenza di protusione discale paramediana sn a livello dello spazio intersomatico C3-C4 che riduce l'ampiezza della tasca forominale omolaterale.
Protusione discale mediana a livello dello spazio intersomatico C5-C6 che impronta il sacco durale.Canale vertebrale di regolare ampiezza.
RM encefalo.
Multiple aree di alterazione di segnale iperintense nelle sequenz a TR lungo,senza effetto massa,di verosimile significato gliotico su base cerebrovascolarre ischemica localizzate prevalentemente in sede paratrigonale e a livello dei centri semiovali.
Circoscritta area di alterazione di segnale di apetto tubole appare localizzata in sede temporale destra di non univoca interpretazione.
I reperti richiedono videat specialistico neurologico.
Buon lavoro e grazie da noi utenti che confidiamo in questa "mano amica".
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
Gent.le Utente,
le compressioni di cui Lei soffre a livello lombare sembrano essere a tre livelli e, presumibilmente, uno di questi è quello interessato, per cui una visita neurochirurgica appare essere più che indicata.
Considerata la complessità clinica del paz., l'eventuale indicazione chirurgica dovrebbe essere con tecnica percutanea/mininvasiva (per la cui illustrazione la rimando agli articoli che ho pubblicato in minforma sull'argomento) proprio per riuscire di minimo rischio ed per ottenere il massimo risultato sui disturbi.

Per la cervicale, il livello C3-C4 sembrerebbe modicamente interessato, ma andrebbe confrontato con il reperto clinico sull'arto sup. sin.

Per l'encefalo, è una situazione non tipica per l'età ma, presumibilmente, derivata da fatti intenistici, infine non so cosa significhi "aspetto tubole".
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
tubulare scusi...
Grazie per la rapidità e gentilezza nel rispondere.
[#3]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Gent.le Sig.ra la sua situazione non è così semplice da poterne decidere il meglio on line senza averla visitata e soprattutto visionato la congruità della sintomatologia con le RMN che ha effettuato. Detto questo, il fatto che i disturbi sono tanto agli arti inferiori, sx che a quello superiore (dx-sx?) e che la postura della su colonna sembra non essere buona in paziente anche in sovrappeso, prima di prendere decisioni chirurgiche, che alla fine potranno avere una loro valenza, andrebbero valutate la RMN encefalo e soprattutto un videat fisiatrico per vedere se e quanto del quadro clinico attuale è recuperabile in tale modo. cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dr,
ecco che purtroppo mi ritrovo confusa tra pareri discordanti!
Ringrazio naturalmente per questo Suo consulto,spero che se on line ci fossero altri suoi colleghi possano delucidare le mie infinite perplessità ed incertezze...sa più punti di vista!!!!
Buon lavoro a voi tutti medici sempre disponibili.
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
Un consulto on-line rimane sempre tale e con i limiti connessi
Sarebbe opportuno che Lei scegliesse un Neurochirurgo che vedesse le immagini, La visitasse e, con ogni ogni probabilità, Le potesse consigliare il meglio anche per non correre ulteriori rischi in futuro.
Credo proprio che, con le limitazioni della presente metodologia di lavoro, non si possa dire di più.
Cordialità.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gent.le Dr,
nel corso di questi ultini cinque anni ho girato con immagini e referti(comprese elettro miografie,risonanze con e senza MC,esami vari,ecc.)almeno in 6 ospedali situati al di fuori non solo della mia provincia,addirittura della mia regione!Senza parlare degli specialisti in studi privati.
Conclusione?Ciò che fin dall'inizio mi aveva spinto a chiedere l'ennesimo parere,dato che le avevo sinceramente provate tutte,era far chiarezza in me,invece ecco ripresentarsi lo stesso problema:ricevere pareri discordanti che naturalmente suscitano maggiore confusione.
Apprezzo moltissimo il Suo riguardo nel trattare "noi pazienti"e La ringrazio enormemente per tutto questo.
Saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio