Dolore sottoscapolare

Gent. Dr. Zenga,
Ho 30 anni e pur non avendo – credo - subìto dei traumi alla schiena, mi trovo a soffrire un dolore fisso che perdura da più di 1 anno, localizzato sotto la scapola sx.
Il dolore somiglia si propaga al braccio sx che ha perso forza (non riesco a sollevare pesi come prima)
Ho spesso mal di testa e tutte le mattine mi sveglio con il braccio sx addormentato, a volte entrambe le braccia (non riesco a spegnere la sveglia!!!)
Il gg. 20 novembre devo sottopormi a due esami:
RMN RACHIDE CERVICALE + RMN TORACE entrambe senza mezzo di contrasto.
Dopo che avrò ritirato questi esiti (che si sommano a una lastra e un’ecografia che ho già effettuato, e che nulla hanno rilevato se non un ingrossamento del muscolo trapezio) vorrei sottopormi ad una visita neurochirurgica.

Ho provato le seguenti strade senza risultati:
Applicazioni locali e per via orale di antinfiammatori
Varie sedute c/o un masso-fisioterapista
Sia con i massaggi che con l’applicazione di ghiaccio che di calore, non ho alcun sollievo.

Vado ogni tanto a nuotare ma il giorno seguente alla piscina, soffro di cervicale con nausea e cefalea. La stessa cosa mi succede se vado in mountain-bike o a correre, di conseguenza, non sto effettuando una grande attività fisica.
Eppure mi sento sempre molto stanca e dormo moltissimo…

Lavoro seduta ad una scrivania al pc e ho cambiato più volte posizione del monitor e sedia...ma nisba!

Cosa posso fare? Grazie per l'attenzione.

Con i migliori saluti, IB


[#1]
Dr. Umberto Donati Ortopedico, Chirurgo della mano, Medico legale, Perfezionato in medicine non convenzionali 7,5k 263 8
Non è possibile fare diagnosi con gli elementi da Lei riportati. Tuttavia, in linea di principio, è possibile che il dolore che Lei avverte in regione sottoscapolare sia un dolore irradiato a partenza dal passaggio cervico-dorsale. La RM cervicale potrebbe evidenziare un problema discale nel tratto inferiore del rachide cervicale. Una volta focalizzato il problema sarà possibile, magari con il supporto di altri accertamenti (TAC, elettromiografia, ecc) decidere il trattamento.
Ci faccia sapere
Cordiali saluti

Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La RM non ha evidenziato nulla se non un marcato raddrizzamento della colonna....Intanto io peggioro, ho sempre un "coltello" infilzato dentro la scapola, ho fissato una visita neurochirurgica per martedì 16/12...vedremo
Grazie per l'attenzione,
Cordiali saluti.
[#3]
dopo
Utente
Utente
la diagnosi è di una piccola ernia zona C5-C6
[#4]
Dr. Umberto Donati Ortopedico, Chirurgo della mano, Medico legale, Perfezionato in medicine non convenzionali 7,5k 263 8
La diagnosi ha dunque confermato il mio sospetto: "problema discale nel tratto inferiore del rachide cervicale". Sono contento che sia arrivato a una diagnosi, così potrà cominciare le terapie giuste per stare meglio
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Il neurochirurgo mi ha sconsigliato l'intervento x la mia età e le ridotte dimensioni dell'ernia , il Fisiatra non mi ha prescritto nessuna terapia (ultrasuoni, agopuntura tens o altro) ma mi ha detto di ricorrere alla ginnastica riabilitativa.. nonostante varie sedute dal massofisioterapista senza benefici. Proprio non esiste nulla che posso fare? Ieri ho avuto una crisi di nervi visto che son 2 anni e mezzo almeno che sento una lama conficcata nella scapola e sento di non avere forza nel braccio :( Cos'è ...forse ho io una soglia minima del dolore? Mi è stato risposto di stare al caldo, fare sabbiature e massaggi...NON SONO MICA BERLUSCONI!! Il SSN purtroppo non passa nulla di questo, e mi piacerebbe pianificare un bimbo a breve...mi chiedo se riuscirò a tenerlo in braccio....GRAZIE X QUALSIASI SUGGERIMENTO.
[#6]
Dr. Umberto Donati Ortopedico, Chirurgo della mano, Medico legale, Perfezionato in medicine non convenzionali 7,5k 263 8
E' difficile dare suggerimenti senza averLa visitata. Sicuramente la presenza di dolore da tanto tempo impone di sentire un secondo parere, e del resto se quell'ernia fosse la causa non può tenersela solo perché è giovane. Non so quale sia la disponibilità di Chirurghi vertebrali a Como e provincia, so che a Lecco c'è la Neurochirurgia dell'Ospedale Manzoni e a Varese l'U.O. di Chirurgia Spinale dell'Ospedale di Circolo.
Ci tenga aggiornati, se vuole.
Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa