Cisti neurogliale

Buongiorno,
scrivo per avere un ulteriore parere in merito all'esito di una RM che ho fatto recemtemente su richiesta del neurologo che mi aveva visitata per persistenti fastidi di vertigini e mal di testa conseguenti ad un grave e invalidante episodio di labirintite che mi ha colpita quest'estate.
Dall'esame sembra risultare tutto nella norma, anche se il referto si apre con:"in sede temporale destra è presente una piccola immagine similcistica con sottile iperintensità circostante, riferibile ad una cisti neurogliale o ad uno spazio perivascolare ampliato".
Il neurologo mi ha detto di non preoccuparmi, di riepetere la RM fra un anno per vedere lo stato della presunta cisti e nel frattempo come terapia mi ha consigliato di fare sport (anche se con lo scarso equilibrio e il poco tempo la vedo dura). Il medico di base ha confermato che non è nulla e che si tratta di un accidentaloma....
Ora, mi chiedo, posso realmente stare tranquilla o sarebbe meglio approfondire ulteriormente, magari consultando un neurochirurgo?
Ringrazio per l'attenzione
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Gentile Signora,
per avere una completa certezza della innocuità di questo reperto, a mio parere, sarebbe indicato eseguire:
1) Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto paramagnetico
2) Elettroencefalogramma
Fatto ciò porti a vedere le indagini ad un Neurochirurgo.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa