Parere su angio tac collo

Salve volevo avere un parere in merito a questa angio tac collo dato che la neurologa mi ha detto che devo andare da un neurochirurgo,e volevo anche sapere se questo referto che ora le scriverò puo causare cefalea e mal di collo,grazie:Kiknking dell'arteria vertebrale sinistra all'altezza di c2,ipoplasia dell'arteria vertebrale destra che si segue fino al tratto intracranico dove confluisce con la controllaterale nella basilare,riduzione in ampiezza del forame trasverzario di destra n c2,per dismorfismo della metà destra somatica di c2,il dente dell'epistrofeo apparte lateralizzato a sinistra,ipertrofia della massa laterale destra dell'atlante con fusione altantooccipitale a destra.dicono che ho una malformazione cranio spinale,solo che il primo neurochirurgo non l'ha voluta toccare perche c'èra il rischio di paralisi.cercavo solo di capire se può dare cefalea o mal di collo dato che questi sintomi in pratica si sono accentuati e svolgo male le mie attività quotidiane. la neurologa che mi ha visto mi ha detto di andare da un secondo neurochirurgo per vedere se si poteva operare,spero in una vostra cordiale risposta grazie.
cordiali saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Mi scusi! Che cosa dovrebbe operare un neurochirurgo secondo la neurologa?

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Una malformazione de collo credo cranio spinale ma non ho capito bene
Sono sicuro che mi ha parlato di una malformazione
[#3]
dopo
Utente
Utente
si può operare secondo lei? può dare quei sintomi che le ho elencato?
[#4]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non ho ancora capito cosa la neurologia vorrebbe operare.
Le malformazioni vascolari, così come descritte, non hanno una indicazione chirurgica e non mi pare possano essere la causa della cefalea.
Per quanto riguarda le malformazione cranio-spinale verosimilmente congenita non sembrerebbe essere di interesse chirurgico a meno che non si prospettino seri rischi di deficit neurologici.
Se il primo neurochirurgo ha sconsigliato l'intervento evidentemente ha ritenuto che non vi è l'indicazione a operare e che il rischio di complicanze lasciando le cose come stanno è minimo.

Comunque è Suo diritto sentire altri pareri.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Io sono stato dal primo neurochirurgo il quale ha detto che la cefalea me la può dare solo che operare c'èrano troppi rischi
Spero solo che in questa nuova visita troveranno un modo semplice per operare dato che questi sintomi per ora non mi fanno vivere. Ho provato vari tipi di antidolorifici e analgesici ma non funzionano.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Sa dirmi cosa significa anche questo referto rmn cerebrale e tronco encefalico:
Ampliamento dei corni e trigoni,aspetto ampio delle zone perivascolari la più evidente dei quali a livello della sostanza bianca sottoccorticale occipitale,sinistra.
[#7]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non credo che per la sola cefalea si debba attuare un intervento chirurgico in quella sede, davvero ad alto rischio.
Prima bisogna far diagnosi e capire la reale origine della cefalea.
[#8]
dopo
Utente
Utente
buongiorno,io comunque non ho solo cefalea,ma ho anche visione offuscata vertigini senso di confusione nausea e vomito.
per quanto riguarda la visione offuscata avevo effettuato una visita oculistica la quale ha evidenziato solo un nistagsmo.
dal solo referto non si può capire se si può operare?
io sinceramente sono stanco di questi sintomi e nessuno ha trovato la causa.
il primo neurochirurgo come le avevo detto aveva detto che la cefalea me la poteva dare ma per quanto riguarda gli altri sintomi possono essere in concomitanza?
non so più a chi altro rivolgermi il medico di famiglia ormai mi ha conosciuto come un tipo ansioso,perche tempo fa soffrivo di attacchi di panico e ansia,ma ora con dei farmaci come lo zoloft sto risolvendo completamente quindi penso proprio che questi sintomi non siano frutto solo dell'ansia cosa che pensa invece il medico di famiglia.
la neurologa ha detto che vuole capire se questo tipo di malformazione sia congenita e se ci sono stati cambiamenti nel tempo,pensa anche che potrebbe darmi un po' di mal di testa ma per gli altri sintomi non ne è convinta. per questo mi ha mandato dal secondo neurochirurgo al meyer a firenze dove non sono mai andato per vedere se si poteva fare qualcosa,spero possa capire la mia situazione,cosa mi consiglia di fare oltre alla visita neurochirurgica?
aspetto quella con calma e poi vedremo il da farsi?
la ringrazio comunque per le sue cordiali e gentili risposte.
[#9]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Vada a fare la visita neurochirurgica e, come ipotizzo, non daranno indicazione all'intervento.
Una volta che Lei si sarà convinto che non è un intervento da farsi, dovrà concentrarsi sulla Sua ansia e curare quella.
In soggetti ansiosi molti sintomi possono essere vissuti con maggior sofferenza.

Una buona giornata
[#10]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio anche se la mia ansia la sto curando ormai da anni vado dallo psichiatra e dalla psicologa e sto risolvendo lo sento anche addosso che ho molta meno ansia comunque va bene se avrà piacere le faccio sapere la risposta del neurochirurgo arrivederci e grazie.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio