Utente 401XXX
buonasera cari dottori,
vi scrivo per un breve consulto: da più di una settimana ho un gran fastidio alla testa, in particolare come delle "pulsazioni" alle tempie e negli ultimi giorni il fastidio si è spostato solo alla tempia destra e un senso di pressione sugli occhi. Sono in periodo premestruale, anche se con oggi sono 4 giorni di ritardo, però questi fastidi così forti (praticamente tutta la parte frontale) è possibile che siano sintomi premestruali? è la prima volta che mi succede..a parte dei mal di testa a causa dell'apparecchio ortodontico che porto per molti anni, ma è un "mal di testa" che dopo neanche 1 giorno passa. Oppure da stress, tensione, preoccupazione? Perchè, soprattutto in questo periodo sono in sessione di esami e non riesco a concentrarmi più di tanto. Mi consigliate di approfondire con una visita neurologica? Cercherò a breve di contattare il mio medico curante.. vi ringrazio e buona serata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi pare di rilevare una differenza notevole tra il titolo del consulto "Forte mal di testa" e il suo contenuto quando scrive "un gran fastidio alla testa, in particolare come delle "pulsazioni" alle tempie e negli ultimi giorni il fastidio si è spostato solo alla tempia destra", può specificare meglio se le pulsazioni sono dolorose o si tratta solo di un "fastidio"?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 401XXX

Salve Dottor Ferraloro, grazie per la risposta e mi scuso di non essere stata chiara: è come se avessi "morsa" tra una tempia e l'altra e poi un senso di pressione/peso sugli occhi (come se gli occhi fossero stanchi, ma io non mi sento stanca!). Spero di esser stata chiara..
Le auguro una buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause della cefalea riferita possono essere diverse, da ormonali (premestruali) a una cefalea tensiva che può manifestarsi con una sensazione di pressione.
Consideri che queste sono solo ipotesi a distanza, pertanto è opportuna la decisione di parlarne inizialmente col Suo medico curante per avere un primo orientamento diagnostico e decidere come e se procedere.

Buona giornata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 401XXX

Salve Dottore,
La ringrazio ancora per il tempo che mi dedica. L' aggiorno: dall'ultima volta che le ho scritto sino ad oggi, il mal di testa non passa. Nonostante ieri sera mi è arrivato il ciclo, i fastidi descritti precedentemente non si attenuano. ho chiamato il mio medico curante dicendomi che fino a martedì che mi visiterà, mi ha consigliato di prendere Tachipirina da 1000. Volevo chiederle: siccome oggi, dopo pranzo, inizio una terapia antibiotica con cefixoral 400 (causa di ascesso gengivale) dopo quanto tempo dall'antibiotico potrei prendere la Tachipirina? Per qualche ora vorrei un po' di sollievo, perché non riesco proprio a studiare...e tra qualche giorno ho un'importante esame.

La ringrazio e buon proseguimento di giornata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'ora di distanza è più che sufficiente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 401XXX

Salve dott. Ferraloro,
stamattina sono stata dal mio medico curante, non mi ha visitata. Gli ho detto dei sintomi, i vari fastidi e da quanto tempo..e l'unica cosa che mi ha detto che è sinusite! Non mi ha dato nulla di terapia farmacologica, ma solamente di fare dell'aerosol.
Secondo lei dai sintomi: mal di testa soprattutto frontale e alle tempie, pressione tra gli occhi e sul naso/ ai lati del naso e guance. Potrebbe essere sinusite?non sono raffreddata però, cioè non ho la sensazione di naso chiuso, anzi respiro bene. Gliel'ho detto al mio medico, ma nulla.. dice che è comunque sinusite. Sono un po' preoccupata, soprattutto per questo mal di testa...
La ringrazio e buona serata

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente l'ipotesi sinusite è possibile, ovviamente senza una visita non è possibile essere precisi, diciamo che la diagnosi può essere compatibile.
Faccia l'aerosol e veda se avrà benefici.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 401XXX

buonasera Dr. Ferraloro,
dall'ultima volta che le ho scritto diciamo che i sintomi non tendono a migliorare: per più di una settimana che faccio aerosol (come detto dal mio medico curante), ma nulla, il senso di "morsa" tra le tempie, pressione sulla fronte e a volte giramenti di testa non diminuiscono. Potrebbe aver ragione lei, come ha ipotizzato che si trattasse di cefalea tensiva, quindi la causa potrebbe essere la cervicale infiammata anche se ho dolore frontale? lunedì sera presi una tachipirina da 1000 e la mattina diciamo che il mal di testa non era così tanto, ma dopo qualche ora era tornato. è vero che due giorni fa sono stata con il torcicollo, ma questi fastidi ce gli ho da quasi un mese.

è possibile che sia ancora cefalea tensiva? Ho tanta preoccupazione che sia qualcosa di "grave" e non riuscire a trovare la persona giusta che mi faccia star meglio. Ne parlo con il mio medico, ma prende tutto molto alla leggera..

Domani mattina tornerò da lui e vedrò cosa mi dirà. Se le farà piacere l'aggiornerò.

la ringrazio ancora per il suo tempo e le auguro una buona serata

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi della cefalea tensiva è possibile, ovviamente necessita una visita medica diretta, meglio se neurologica.
Va bene, può farmi sapere cosa Le dirà il medico curante.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 401XXX

salve dr. Ferraloro,
ieri sono ritornata dal mio medico curante e ancora una volta lui conferma che è sinusite! mi ha prescritto di fare una rx ai seni paranasali e se nel caso non ci fosse nulla, di rivolgermi ad un neurologo esperto di cefalee.

secondo lei una rx va bene per confermare una sospetta sinusite?

in questi giorni, per calmare il fastidio mi ha consigliato di continuare a prendere tachipirina (anche se dura per poco), ma non sono tanto d'accordo, perchè poi ne abuso per tempi troppo prolungati.

l'aggiornerò non appena avrò il referto. buona giornata

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

va bene la radiografia dei seni paranasali.
Non abusi con la tachipirina, l'assuma quando non ne può fare a meno.
Ok, mi faccia sapere l'esito dell'esame.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 401XXX

buonasera Dr. Ferraloro,
sono ancora nella stessa situazione, purtroppo l'esito dell'esame lo saprò mercoledì, però sono sempre più preoccupata! Forse è l'ansia, il periodo ma questa sensazione di pressione alla tempia destra mi preoccupa tantissimo.

non le nascondo che ho paura che sia qualcosa di grave! Potrebbe essere? ultimamente vado leggendo sul web, e trovo cose "spaventose" (tra aneurismi e tumori) e forse anche per questo che sento maggiormente i sintomi. ma fino a quando non ho i risultati, non riesco a star tranquilla...

Sono una ragazza ansiosa fino ad un certo punto, ma con questi sintomi, non mi fanno pensare bene. Ho paura di peggiorare ancora di più.

So benissimo che non dovrei farlo, di restare più tranquilla e che tutto ha una soluzione, ma voglio che questi fastidi andassero via il più presto possibile.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i soggetti ansiosi non dovrebbero cercare on line notizie per autodiagnosi, è estremamente deleterio.
Vediamo l'esito dell'esame, poi vedremo come e se procedere.
La invito a stare tranquilla.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 401XXX

Salve dr. Ferraloro,
Ho ritirato i referti:
"Regolari le ossa componenti la volta e la base cranica. Normotrasparenti le cavità paranasali. Ipertrofici i turbinati inferiori, specie il sinistro

Ho parlato con il medico curante mi ha consigliato di fare una visita neurologica al centro cefalee e sia anche una visita dall'otorinolaringoiatra.

In questo momento la mia preoccupazione è salita alle stelle. Soprattutto quando un medico non sa come rispondermi. È tanto grave? Potrebbe essere una semplice cefalea come ipotizzò lei all'inizio?

Attendo una sua risposta. Buona serata

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non entri in ansia senza motivo, la sintomatologia non fa pensare malattie importanti.
Faccia serenamente la visita neurologica al centro cefalee come consigliato dal medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 401XXX

salve dr. Ferraloro,
purtroppo per la visita neurologica al centro cefalee la farò solamente il 21 marzo (troppo lontano, ma era l'unica data più "vicina").

ad oggi nessun miglioramento. Ho effettuato la visita dall'otorino, almeno per escludere sinusiti o cose del genere, ma nulla di che, anzi dicendogli che sono comunque un soggetto allergico (polline, paretaria, polveri ecc.) mi ha prescritto con "urgenza" la terapia farmacologica per le allergie e mi ha detto che sicuramente, non avendo fatto ancora nessuna terapia, questi fastidi alle tempie e fronte ( a volte anche un senso di confusione e sbandamento che sicuramente è causato dall'ansia), dipende dall'allergia.

ma è correlata la cefalea con l'allergia? soprattutto se non eseguo la terapia prima che inizi il periodo delle crisi?

la ringrazio e buona serata

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un soggetto allergico presenta un aumento del rischio di emicrania superiore al 30%, maggiormente se ha un'intolleranza al glutine.
Mediamente, in questi casi, gli attacchi sono di maggiore durata.
Una cura per l'allergia può incidere anche sull'emicrania? È possibile ma non costante.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 401XXX

Grazie ancora per le sue cordiali e professionali risposte.

Per quanto riguarda le intolleranze non saprei proprio, ad esempio anche se sono allergica al nichel comunque devo stare attenta a quello che mangio, non soltanto quello che indosso.
Per l'intolleranza al glutine ho letto che si potrebbe avere sintomi come mal di testa, ma anche sindrome da colon irritabile (cosa che ne soffro da un po').

Non capisco perché soprattutto in questo periodo sento maggiormente questi sintomi. È vero che lo stato ansioso porta a "peggiorare" la situazione, ma addirittura da percepire ogni singolo sintomo?? Addirittura per quei fastidi alle tempie, certe volte ho come la sensazione di non reggermi più e ritrovarmi a terra.

Il mio modo di affrontare le cose è sempre stato con la calma e di pensare al positivo, ma in questo periodo non capisco proprio cosa mi stia accadendo

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

" È vero che lo stato ansioso porta a "peggiorare" la situazione, ma addirittura da percepire ogni singolo sintomo??" Sì l'ansia accentua eventuali condizioni preesistenti o addirittura può creare di nuovi sintomi.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 401XXX

Salve Dr.
ho appena ritirato i risultata della Tc al massiccio facciale, prescritta dall'otorino e in questo caso non è risultato nulla (si pensava un inizio di sinusite, infiammazione cose del genere), ma nulla.
Penso che questi fastidi derivino da qualcos'altro... ovviamente non voglio pensare al peggio, ma deve esserci qualcosa che mi da fastidio.

il 14 marzo rivedo la mia allergologa, spero che lei mi dia alcune risposte... e il 21 marzo, la visita al centro cefalee.
non so più cosa pensare., vorrei soltanto una spiegazione e star bene.

La notte riesco a riposar bene, soprattutto in questo periodo, tra spray e antistaminico non ho fastidi nel respirare, ma il fastidio alle tempie e fronte, è sempre lì durante la giornata, ma ci sono momenti che è come se non avessi nulla e momenti invece l'ho avverto..

la ringrazio ancora per la sua disponibilità, gentilezza e pazienza.

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

aspetterei soprattutto la visita al centro cefalee, visto da qui non sembrerebbe nulla d'importante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro