Utente
buonasera
vi scrivo per un problema che mi porto avanti da un po di tempo. faccio la premessa che da piccolo ho avuto un germinoma della pineale trattato con radioterapia con il quale il problema si è risolto pienamente. 2 estati fa ho sofferto di depressione curata con alprazolan all 'inizio insieme al serupin e dopo solo serupin e ne sono uscito dopo 2 mesi. la depressione era dovuta a un forte stress a causa di pensieri di avere una grave malattia la sclerosi multipla ma dopo tutti gli accertamenti tramite visita neurologica e risonanza magnetica è stata esclusa qualsiasi possibilità di avere questo genere di malattia, anche perchè in vita mia ho fatto decine di risonanze e ci si sarebbe accorti da tempo del problema. detto questo devo dire che sono una persona ansiosa e mi capita di avere preoccupazioni di avere malattie ecc. i sintomi che mi ritrovo sono formicolio alla testa, stanchezza visiva, difficoltà di memoria, difficoltà a leggere e concentrazione, sentirmi confuso e strano, tutti sintomi che da come mi è stato detto fanno pensare ad uno stato ansioso e stress. e in effetti in questo periodo sono molto stressato. quindi vi chiedo se mi devo solo tranquillizzare o devo fare altri esami? grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

stia sereno, se da solo riesce a tranquillizzarsi bene, altrimenti non esiti a chiedere aiuto (un supporto psicologico, una terapia farmacologica). Forse la precedente cura col sereupin è stata sospesa troppo presto, mi pare di capire che l'ha fatta per due mesi.
Tali terapie dovrebbero essere protratte per tanti mesi, se non per anni.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
no no la cura è stata fatta per un bel periodo ti pempo l'ho presa per circa un anno. però credo di poter gestire il tutto con la dovuta tranquillità. l'unico mio problema è che a volte quando mi sento del formicolio, o problemi alla vista, o sentirmi strano e qualsiasi altro sintomo mi preoccupo. sarà anche una fobia la mia della malattia visto i problemi avuti quando ero più piccolo.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, se pensa di poterli gestire.
Un'alternativa potrebbero essere tecniche di rilassamento come lo yoga.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
quello che a me preoccuoa e che ogni tanto ho questi momenti che mi sento strano e svogliato e confuso, con dolori al collo ecc. e non capisco da dove cosa dipenda.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

durante la terapia col sereupin aveva questi problemi?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
il formicolio c'era ugualmente, questi momenti di confusione ogni tanto venivano. ma in quest'ultimo periodo ci sono spesso. ho come la sensazione che la testa si staccasse del collo e sono stanco mentalmente, con difficoltà di atenzione e memoria, facilmente irritabile. anche ieri mi è venuto il male al collo e mi sentivo molto strano ho dormito un pò e al mio risveglio sembrava essere passato per poi tornare più tardi. le ananlisi del sangue le ho fatte una settimana fa ed era tutto perfetto. però fisicamente non mi sento bene e quando sono cosi mi preoccupo. un altra cosa che mi sento di dirle è che mi sento sempre sott'"occhio" anche dai miei genitori nel senso che mi sembrano sempre preoccupati per la mia salute e che cerchino sempre delle giustificazioni per ogni mio sintomo, magari dicendo che c'è l'hanno anche loro. oppure che cerchino di spronarmi ecc. è una situazione alquanto complicata. la ringrazio del tempo che mi dedica.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un supporto almeno psicologico forse sarebbe opportuno.
I Suoi genitori certamente usano il comportamento da Lei descritto per "proteggerLa" e non farLa preoccupare, è ovviamente comprensibile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
capito. ho un consulto il 5 di febbraio. un altra cosa che mi sento di dirle è che ho molti sbalzi di umore,e mi sento come se la palbebra di un occhio fosse chiusa e dopo che la tocco mi passa ma mi torna spesso questa sensazione.questo me lo fa all'occhio sinistro. e un altra cosa, io la terapia che prendevo e cioè il serupin l'ho interrotta a ottobre. non è che per caso gli effetti collaterali di questi medicinali si portano dietro per diverso tempo?

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

escludo che i Suoi disturbi siano dovuti al sereupin che ha sospeso nel mese di ottobre. Se il problema alla palpebra persiste faccia pure una visita neurologica.
Inizi tranquillamente i colloqui con lo psicologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
va bene la ringrazio tanto. nell'ultima visita neurologica non mi è stato riscontrato niente.il mio timore è sempre di avere qualcosa di grave. e divento ansioso e preoccupato. il problema alla palpebra non è che si chiude la palpebra, ma ho solo la sensazione che fosse chiusa e dopo che lo tocco mi passa.

[#11] dopo  
Utente
e comunque se mi esclude l'ipotesi di una sclerosi, premetto nessuno mai ha avuto questa patologia nella nostra famiglia ne dalla parte di mio padre ne da quella di mia madre, è già qualcosa che mi fa stare meglio. e inoltre ho fatto molte risonanze in vita mia quindi crede che si sarebbero accorti da tempo?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, le aree di demielinizzazione si sarebbero viste. Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
grazie tante dell'informazione. con questo rimango un pò più tranquillo almeno quell ipotesi me la tolgo dalla testa e via.

[#14] dopo  
Utente
e poi per la sensazione di palbebra chiusa mentre invece è aperta cosa mi consiglia?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe fare una visita oculistica e, se occorre, una neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro