Bruciore diffuso

Buongiorno,
scrivo per trovare riscontro o meno ai miei sintomi per i quali comincio a preoccuparmi.
Trattasi di bruciore diffuso e sostanzialmente simmetrico alle gamb, ai glutei e anche alla schiena, ogni tanto alternato a brividi come di freddo, fastidio al contatto degli indumenti, a stare seduto. Sembra che la pressione sulle zone indicati scateni questa sensazione che ovviamente stando in piedi è minore/assente.
Per informazione aggiungo che:

sto assumendo un antidepressivo (sereupin) che sto gradualmente eliminando visto la fine della terapia affrontata con uno psicoterapeuta.
Mia madre soffre di una forma di artrite reumatoide che ora non so ben definire senza particolare invalidità.
Sono tendenzialmente ipocondriaco e una prima visita dal medico di famiglia non mi ha indicato visite specifiche. solo eventuali esami del sangue per cominciare. In realtà io temo una forma di sclerosi, visto che alcuni segni possono coincidere con il mio.
La ringrazio molto per l'attenzione.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

il sereupin per quanto tempo l'ha fatto e con quale diagnosi Le è stato prescritto?
E' in cura con uno psichiatra?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
prendo sereupin da almeno tre anni.. prendevo una compressa al giorno; senza mai particolari effetti collaterali Nell'ultimo anno sono riuscito a passare a 1/2 e vorrei smettere. La pscicoterapia l'ho terminata diversi mesi fa.
Lei ritiene che i sintomi descritti abbiano a che fare con la paroxetna? Io ho una gran paura di aver qualche neuropatia. in prticolare mi son fissato con la sclerosi multipla .. sintomi letti su internet. Che il mio disturbo rientri nelle disestesie? .non perdio sensibilità, generale insoffeenza e bisogno di cambiar posizione, calore nelle zone che subiscono pressione(ad es. da seduti sotto le coscie,da sdraito, anche la sciena , le spalle)

Un episodio simile l'ho avuto una decina di anni fa.. mi spaventai molto ma la paura mi paralizzò, poi passò. Fu un periodo di grande stress.

comunque il tutto ora sta durando da un paio di settimane,nel frattempo ho fatto pue test hiv il cui timore mi ha paralizzato per giorni con grande stress. Volevo riusire a star tranquillo.. adesso son molto preoccupato per questo.

la particolarità è appunto che il disturbo si accentua nelle parti sulle quali poggia il peso del corpo .. con la pressione della della zona.. e a volte con il contatto dei vestiti.
Pensa sia da fare una risonanza per scongiurare la sclerosi?


[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

non pensi a malattie importanti, probabilmente il Suo è un disturbo da somatizzazione ansiosa. Non sospenda arbitrariamente il sereupin ma ne parli con lo specialista che La segue, comunicando anche queste sensazioni.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
vorrei darle retta.. ansiso lo sono senz'altro, ma purtroppo a volte il sintomo è piuttosto importante..e condiziona il normale vivere; lei esclude da quello che le ho detto che il sintomo appartenga ad una sclerosi?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile utente,

escluderlo non posso ma mi sembra non molto probabile. Se Lei vuole togliersi questo dubbio faccia una RM encefalo e colonna lombare.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve,
ho fatto esami del sangue completi e i valori sono tutti nei range: il medico di base dice che non ci sono stati infiammatori in atto, che quindi il mio sintomo è una somatizzazione acuta da sospensione e che la mia paura infondata; ho ripreso la dose piena di sereupin in attesa che il sintomo rientri del tutto in qualche giorno. che ne pensa?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi pare una decisione corretta. Consideri però che per vedere gli effetti del sereupin occorrono alcune settimane di tempo, non si aspetti un miglioramento da un giorno all'altro.

Cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test