x

x

Dolore regione emitorace sin recidivante

Buonasera, è da quasi tre anni che soffro di bruciore e fitte nella parte sinistra dell'emitorace proprio sotto la mammella. Questo disurbo compare in corrispondenza del cambio di stagione, con temperature climatiche fredde o umidità, e scompare del tutto d'estate, di notte, e quando sono steso a al caldo. Dura un periodo di circa uno/due mesi, compare al mattino, subito dopo sveglio e dura tutta la giornata con intensità diverse ma comunque costante fino a quando vado a letto. Di solito scompare a seguito di esercizio fisico, corsa o nuoto, ma poi ritorna. Non ho subito traumi e gli esami del sangue non segnalano compatibilità con malattie reumatiche. Anche la visita cardilogica ha escluso complicanze cardiache. Mentre il neurologo mi ha prescritto un farmaco chiamato lyreca ma senza produrre effetti positivi. Ovviamente ho assunto diversi anti infiammatori ma senza avere risultati positivi.Il dolore non è di per sè invalidante ma proprio per la sua natura di disturbo prolungato, costante, e molto fastidioso, mi impedisce di vivere bene, capirne le cause e trovare la cura giusta. Non so più a chi rivolgermi. Ho perfino pensato di smettere di fare nuoto, credendo che fosse questa la causa della sua comparsa.
Devo ritornare dal neurologo?
Grazie della risposta.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

potrebbe essere una nevralgia intercostale ma Le consiglio di ritornare dal neurologo anche per una rivalutazione terapeutica. Quale diagnosi Le è stata fatta? Qual era il dosaggio del Lyrica e per quanto tempo l'ha assunto?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta.
La diagnosi del neurologo risale a più di un anno fa. Era stata riscontrata un'alterazione (credo infiammazione) a livello di 4 e 5 vertebra?. Il Lyruca l'ho assunto per una settimana, con un dosagio minimo di 1 volta al giorno. Ma se non ricordo male mi provocava sonnolenza e senso di stordimento. E
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

una settimana di terapia col lyrica è del tutto insufficiente, anche il dosaggio presumo fosse basso.
Torni dal neurologo per una rivalutazione del problema.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie.
Quindi Lei esclude eventuali altre strade terapeutiche da seguire?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

non escludo nulla, per questo motivo Le ho consigliato di ritornare dal neurologo. Sarà compito dello specialista trovare la migliore soluzione per il Suo caso.

Cordialità