Tremore diffuso

buongiorno, ho 44 anni. Dopo due settimane di tosse, raffreddore, debolezza e dolori articolari, sintomi che ormai sono in attenuazione, è subentrato un nuovo sintomo. Parlo di un tremore diffuso che coinvolge tutti i nervi delle articolazioni. Non è visibile dall'esterno, lo percepisco come interno, soprattutto quando sto a riposo. Si è presentato due giorni fa, ma l'ho attribuito alla spossatezza e/o disidratazione che il mio stato influenzale aveva provocato. Mangio e bevo regolarmente e sto integrando il tutto con sali minerali (Supradyn). Adesso il fenomeno sembra aumentato, al movimento è come se i nervi scattassero, non fossero fluidi, ma non sento dolore. E' difficile spiegarlo, spero di aver reso l'idea di quello che sento. Devo preoccuparmi? Grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

se il tremore lo definisce interno, non visibile dall'esterno, potrebbe essere dovuto o a squilibri elettrolitici (faccia eventualmente i dosaggi ematici) o a somatizzazioni ansiose (queste sono comunque soltanto due ipotesi possibili).
Ne parli al Suo medico curante per farsi controllare e qualora il disturbo persistesse effettui una visita neurologica.
Comunque stia sereno.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test