Emicrania, vomito, sbandamento

Salve, ormai da 8 mesi soffro di attacchi di emicrania improvvisi, spesso correlati da vomito, nausea e sbandamento. Talvolta ho l' impressione di vederci doppio e accuso dolori al petto e al braccio sinistro. La mattina mi sveglio con almeno un braccio intorpidito e premetto che ultimamente sto diventando ansioso, cosa che prima non era mai successa. Ho eseguito TAC, esami del sangue e rientrano nella norma. Ho effettuato una visita dalla neurologa che mi ha riscontrato un problema alle mandibole, mi ha presritto due medicinali fra cui il Sirdalud ma mi faceva stare ancora peggio, l' emicrania aumentava seguita da sensazione di morte! Probabilmente ho una alimentazione sbagliata, infatti spesso accuso dei forti dolori all' altezza dello stomaco, subito sotto lo sterno e non dormo mai più di tre ore consecutivamente. In seguito ad un attacco, al pronto soccorso mi hanno consigliato sport e uno psicanalista... la seconda volta non mi hanno accettato dicendo che non posso presentarmi per un semplice mal di testa! Tutto questo mi sta impedendo una vita regolare e considerato che ero iperattivo, mi sta veramente distruggendo! Vi ringrazio anticipatamente per l' aiuto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

non tollerando il sirdalud avrebbe dovuto avvertire la neurologa. Le consiglierei di ripetere la visita neurologica. In ogni caso mi sembra che ci sia una forte componente ansiosa da valutare clinicamente e da trattare con psicoterapia associata eventualmente a farmacoterapia, secondo le indicazioni dello specialista.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Emicrania

L'emicrania è una delle forme più diffuse di cefalea primaria, può essere con aura o senz'aura. Sintomi, cause e caratteristiche delle emicranie.

Leggi tutto