Dolore collo , giramenti di testa, intorpidimento nuca

Salve, sono una ragazza di 22 anni e da almeno un mese soffro di dolori al collo (indurimento del muscoli e sensazione di aver bisogno di farlo "scricchiolare"), intorpidimento della nuca e giramenti di testa: naturalmente tutto collegato, il tutto degenera a partire dal dolore al collo.
premetto che faccio l'università e quest'estate la sto trascorrendo sui libri e probabilmente , immergendomi nello studio, non bado alla posizione, sicuramente scorretta, di collo e schiena. II problema è che il tutto si verifica, a fine giornata, anche quando cerco il più possibile di stare dritta e di non assumere posizioni "gobbe" o scorrette. Non ho mai avuto di questi problemi nonostante siano parecchi anni che studio e non vorrei fosse tutto collegato a un piccolo colpo di frusta subito a giugno con un tamponamento (non sono andata all'ospedale poichè sentivo solo fastidio e non dolore al collo). comunque non ho iper cifosi o lordosi , solo le scapole leggermente prominenti.
Inoltre a fine giornata, se tasto il collo posso sentire la sesta vertebra (quella sopra alla vertebra prominente) e mi sembra che tastando si muova e scricchioli, il che non mi ispira molto. Tutto questo mi genera una sensazione di malessere generale, che invece non si verifica quando trascorro giornate "non studiose": in questi casi sto benissimo e non avverto nessun dolore o fastidio.
Può essere cervicale? o una infiammazione? come posso comportarmi per limitarla, visto che mi impedisce di dedicarmi anima e corpo ai miei doveri? devo preoccuparmi?
grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto on line, una possibile ipotesi è quella della cervicalgia di tipo tensivo, cioè dovuta a contrattura muscolare molto frequente in soggetti che assumono per lungo tempo una posizione seduta (anche se corretta). Pertanto si faccia controllare dal Suo medico curante per un'eventuale conferma o meno della predetta ipotesi.
Faccia attività fisica regolare e costante e cerchi di alzarsi periodicamente dalla posizione seduta magari passeggiando un pò e facendo dei movimenti col collo e della ginnastica in genere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio