Utente 221XXX
Buonasera, ho 33 anni. Spesso mi capita di avere dolori dietro la nuca con la sensazione che il cranio sia addirittura modificato anche se toccando sembra non ci sia nulla di asimmetrico. Si aggiungono anche capogiri (pochi) e pesantezza al collo e alla testa! Il mio medico mi rasserena dicendomi che e' un Po di stress associato anche alla postura che ho a lavoro e quindi cervicale. Tempo fa avevo fatto un rx che aveva evidenziato un appianamento della lordosi cervicale. Secondo voi e' il caso che faccia qualche altro accertamento??? Il mio medico avendo avuto ( da 3 anni a oggi) molti attacchi di panico e ansia mi dice che tutto e' dipeso da quel fattore?? ma tutti questi sintomi??? Grazie in anticipo Marianna

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Marianna,

dalla Sua descrizione si potrebbe pensare ad una cefalea di tipo tensivo soprattutto basandosi sull'appiattimento della lordosi cervicale che generalmente è dovuta a contrattura muscolare.
Questa è solo un'ipotesi, se confermata sarebbe opportuno iniziare un'idonea terapia in quanto spesso in questi casi si hanno risultati brillanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Grazie dottore per la Sua risposta,
Quali esami devo fare relativi al mio problema? Oggi ad esempio sento addirittura i muscoli delle gambe rigidi.
E ancora una domanda se fosse cefalea di tipo tensivo come si può migliorare??? Premetto anche che ho lascito questi sintomi prima di andare in vacanza, al mare stavo benissimo e al rientro li ho ritrovati sul mio banco da lavoro che mi aspettavamo!
Cordialmente Marianna

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Marianna,

non esistono esami specifici, è sufficiente la visita neurologica, sarà poi lo specialista che Le prescriverà qualche accertamento, solo se ritenuto opportuno.
Esistono dei farmaci che spesso, come Le dicevo, danno brillanti risultati (sempre se di questo si tratti).
<<Premetto anche che ho lascito questi sintomi prima di andare in vacanza, al mare stavo benissimo e al rientro li ho ritrovati sul mio banco da lavoro che mi aspettavamo!>>, questo fa capire come lo stress da lavoro possa causarLe la sintomatologia descritta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro