Utente 221XXX
Salve vorrei un consulto per la mia emicrania Ne soffro dall'eta' di 15 anni. Cure ripetute non hanno portatato a chissa' quali miglioramenti.Farmaci come Imigram Inderal Maxalt praticamente non hanno alcun effetto. Dopo tante ore l'emicrania passa da sola.Gli attacchi di emicrania durano dalle 4 /5 ore ad 1 settimana. Attualmente sono in cura con Concor 10mg la mattina e Laroxyl 25 mg la sera .L'unico farmaco che attenua l'emicrania e' l'optalidon preso in dosi abbastanza massicce.Non so' piu' come fare dato che ho anche problemi sul posto di lavoro.Avete delle risposte x i casi disperati di emicrania come il mio caso?E' possibile sapere se si puo' richiedere un' invalidita' x casi di emicrania come questi? Dove bisogna rivolgersi in questi casi?GRAZIE

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

si è mai rivolta ad un centro cefalee? Potrebbe cortesemente, se ricorda, dirre quali altri farmaci di prevenzione ha assunto in passato?
Per quanto riguarda l'invalidità dovrebbe postare il quesito nella sezione "Medicina legale e delle assicurazioni" di questo stesso sito.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Si ringrazia x la risposta ma dato che soffro di edema di Quinke non posso fare uso di tanti altri tipi di farmaci. La cura che sto' adottando oramai comincia a non fare piu' effetto ma comunque lavorare x me comincia a diventare 1 problema visto che gli attacchi sono quelli minori giornalieri quelli piu' forti fino a 5/6 al mese chido 1 consiglio e grazie x la vostra disponibilita'

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerata l'entità del Suo problema, Le consiglierei di rivolgersi ad un centro cefalea per un approfondimento diagnostico e per una rivalutazione terapeutica.
Ci sarebbero da provare ancora diversi farmaci che generalmente non hanno un grosso impatto allergogeno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 221XXX

Inoltre chiunque mi dice che tanto le cure che ho fatto finora sono quelle che mi adotterebbero ad 1 centro cefalee grazie

[#5] dopo  
Utente 221XXX

Grazie spero di trovare farmaci che al momento degli attacchi mi alleviano il dolore grazie

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,,

abbiamo scritto a distanza di un secondo e come se Lei avesse già saputo la mia risposta! Che coincidenza!

Tornando al Suo problema, proprio per questo Le avevo chiesto quali altri farmaci avesse assunto in passato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 221XXX

Purtroppo x chi soffre di edema di Quinke i problemi sono tantissimi .Sono allergica all'acetil salicilico e pirazolone allergia ai conservanti di alimenti e medicine e quindi i farmaci utilizzati sono Maxalt Difmtre' Imigran Inderal e altri non li ho potuti provare non so' il nome di altri da provare Lei sa' darmi altri riferimenti?Grazie

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i farmaci da Lei menzionati sono utilizzati per l'attacco acuto, io invece mi riferivo a farmaci di prevenzione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 221XXX

I farmaci da me utilizzati x la prevenzione sono Inderal 40 ,sandomigram, laroxyl, e concor, visto purtroppo il mio problema per via dell'edema di quinke.Faccio queste cure alternate visto che dopo un po' di tempo ne diminuisce l'effetto e non mi fanno piu' niente.Dato la mia allergia si potrebbe avere il nome di alcuni farmaci perche' solo provandoli posso sapere se mi creano il problema dell'edema di Quinke.Grazie

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

on line non si possono consigliare farmaci. Per questo ne parli col neurologo.
Dei farmaci di prevenzione elencati ha avuto qualche beneficio?
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 221XXX

Si l'ultima cura fatta con il Concor 10mg la mattina e il Laroxyl la sera e' abbastanza efficace ma oramai e' piu' di 1 anno che faccio questa cura e comincia ha non fare piu' effetto,gli attacchi si stanno ripresentando in maniera violenta.IL neurologo dice che non ci sono altri farmaci visto la mia allergia mi possono dare in attesa di 1 risposta grazie

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che è ben seguita. Un'altra categoria di farmaci efficaci nella prevenzione sono gli antiepilettici. Se vuole ne parli col neurologo che La segue per valutare un loro eventuale utilizzo, qualora non sussistessero controindicazioni e sempre se lo specialista sia d'accordo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 221XXX

Il mio neurologo mi aveva proposto il Topomax ma volevano aspettare come ultima alternativa sto' usando anche il Rilamig ma senza nessun effetto grazie x l'attenzione

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il Rilamig è un triptano che si utilizza in fase acuta per stroncare l'attacco, mentre il topamax (uno dei farmaci a cui mi riferivo) è un farmaco di prevenzione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro