Utente
Salve sono una garazza di 30 anni, e da l'eta di venti anni che o strani sintomi,che nessuno riesce a spiegarmi,chi dice che dipenda dal prollasso della valvola mitalica ,chi da l'inttoleranta al latte e formaggi,chi da la nemia mediterania come portatrice sana, chi x l'allergia a l'acaro della polvere con iper sensibilita dei polmoni,chi dalla fibromialgia,chi d'ansia chi dalla scogliosi,non ne posso piu voglio sapere coso veramente.I miei sintomi sono stanchezza mi basta far un minimo di sofrzo o sollevare un peso o semplicemente andare al mare mi sento distrutta arriva una confusione in testa e gli occhi si chiudono da soli, dolori alla testa a volte solo dietro o hai lati,per star meglio devo riposareo mi sento perennemente indolenzita,come se avessi 100chili in piu e spesso o episodi di diarrea e nausea quando mangio.ho fatto degli esami nel 2009ho fatto un ecocardiocolordoppler e il risultato e stato(lieve prolasso del lps con minimainsufficenza valvolare secondaria.per il restoreperti nella norma).
poi o messo la casetta per il cuore x 24 ore per vedere il battito il risultato e stato (RS con FC compresa TRA 54 E 120 BPM;media 73 bpm.PQeQTnei limiti.59exstrasoveisolate;4exstraveisolate di 2 morfologie.alcuni episodi di tacchicardia sinusale,anche notturni,con fc,max di 130bmp di breve durata.lievissimosottoslivellamento del tratto st e onda t consensuale negativi durante tacchicardia in ch3.)poi o scoperto anche di aver piccole cisti ovariche.ultimamente o fatto degli esami richiesti dal gastrointerologo x scoprire queste continua diarrea o ricevuto dei risultati quasi tutto nella norma alterato solo tsh a 5.570 e la sidermia a 38

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

credo che il problema sia fare una sintesi dei suoi problemi,

e questo deve farlo il suo curante,

anemia, diarrea, ansia, scoliosi, colon irritabile, etc.

partecipano, tutti insieme, a crearle i vari disturbi che cita.

Occorre che il suo curante faccia ordine ed inizi a trattare ogni singolo problema:

il ferro per l'anemia iposideremica, gli antinevralgici quando servono, etc. etc.

Non le consiglio di ascoltare "mille campane" e magari nemmeno medici (lei infatti scrive <<chi ... chi... chi...>>).

Si rivolga ad un curante di fiducia.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio x il suo parere io mi sono rivolta a molti medici ma nessuno capisce perche o questa debolezza continua per me rimmara un mistero come anche gli altri sintomi .

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Segua quanto le ho consigliato e vedrà che comincerà a farsi chiarezza.

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Se lo riterrà mi aggiorni pure.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it