Dolore nervoso schiena zona cuore

Salve, ho un grosso problema che mi disturba da quasi 2 anni. In situazioni di stress, tensione, pericolo sento una sorta di dolore / formicolio nella schiena zona retro cardiaca che poi sfocia in ansia e in alcune situazioni anche in attacco di panico. Mi era stato prescritto entact ma il dolore non mi e' mai passato. Questo dolore/formicolio può essere dovuto ad una patologia nervosa e nella fattispecie all' infiammazione del nervo vago? Facendomi massaggiare con forza la zona dolorante sento un miglioramento che dura una decina di minuti, ma il dolore e la situazione di malessere ricomincia. Attendo un vostro consiglio, grazie
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Gentile utente,

da quanto ci dice sembrerebbe proprio che lei sia affetto da un disturbo dovuto alla tensione, che si ripercuote sul suo fisico generando un dolore che la spaventa forse al punto da portarla ad avere anche attacchi di panico.

Ci dice che le era stato prescritto l'Entact: da chi?
Che diagnosi ha ricevuto?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottoressa,
L'entact e' stato prescritto dal medico per attacchi di ansia . Lo stesso tipo di dolore nella schiena si presenta di notte se dormo sul fianco sx. Il dolore e' forte tanto da farmi svegliare e quando mi sveglio sento anche un intorpidimento della parte sx del busto . Ora non riesco a stabilire se sia il dolore alla schiena a provocarmi ansia/tachicardia e panico oppure se sia l'inverso...
[#3]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Penso che lei abbia chiaro che il sintomo compare quando è teso, tanto che ce l'ha anche scritto:

"In situazioni di stress, tensione, pericolo sento una sorta di dolore / formicolio nella schiena zona retro cardiaca".

La diagnosi del suo medico è stata inoltre chiara: non le ha anche consigliato di rivolgersi ad uno psicologo?

I farmaci possono funzionare bene in alcuni casi e in altri non dare risultati apprezzabili, e in questi casi è utile provare a sottoporsi anche ad un trattamento psicoterapeutico.

Visto che ci parla di "attacchi di ansia", può riferirci anche altri sintomi che il suo medico ha attribuito a questa causa?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test