Utente 209XXX
Buongiorno cari dottori,
vorrei chiedere un consulto per un dubbio che in questo momento mi pervade.
Da circa 5 anni che soffro di cervicale (ho 25 anni) e ho scoperto questo in seguito a delle visite che ho eseguito visto che avevo dei sintomi come nausea e vertigini. Ho iniziato la terapia farmacologica con vertiserc 16 mg e il dottore 2 volte a settimana mi faceva infiltrazioni alla cervicale e in seguito la posturale. Ho un dubbio sulle infiltrazioni per la cervicale, perchè son venuta a sapere che le infiltrazioni corrodono l'osso a lungo andare; ma secondo lei è cosi? In attesa di un vostro riscontro i miei più cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

innanzitutto bisogna sapere esattamente qual è il problema cervicale perchè dire "soffro di cervicale" non ha nessun significato. Infatti a livello cervicale possono presentarsi diverse situazioni patologiche che vanno correttamente diagnosticate, poi in base alla diagnosi si arriva al trattamento.
Quali visite specialistiche ha fatto? Ha effettuato esami diagnostici relativi alla colonna cervicale?
Che tipo di infiltrazioni Le hanno fatto e con quali risultati?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Caro dottore,
grazie per la risposta. A me il neurologo non mi ha fatto fare nessuna visita specialistica e io chiedendogli per sicurezza una lastra o meglio risonanza lui mi ha detto che non serviva, quindi non l'ho più fatta.
Le infiltrazioni mi danno giovamento alla cervicale perchè scompaiono le vertigini per un certo periodo di tempo e anche perchè non sento più dolori alla schiena. Il tipo di infiltrazioni in specifico non lo so come si chiamano ma lui mi disse tempo fa che sono innocue perchè fatte con sostanze naturali. Ma ora mi è sorto un dubbio: se possano o meno incidere negativamente in seguito corrodendo l'osso.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non conoscendo quali farmaci il medico abbia iniettato non Le posso dare alcuna risposta. In linea di massima però non conosco sostanze che iniettate in loco possano poi col tempo "corrodere" l'osso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 209XXX

Caro dottore, sono venuta a conscenza del tipo di farmaco che usa il neurologo per l'infiltrazione... è il MUSCORIL

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il muscoril è un rilassante muscolare e non corrode l'osso, stia tranquilla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 209XXX

grazie dottore della sua gentile risposta. Cari saluti