Cervicalgia?

Messaggio ripostato su consiglio del medico che aveva precedentemente risposto.Salve dottori..oramai sono una vostra fan affezionata..vi scrivo per sapere se è possibile ricondurre tutta una serie di disturbi alla cervicalgia,ho una verticalizzazione del rachide cervicale con iniziale inversione del tratto c3-c5(risultato di una rm eseguita a maggio 2011).Dopo questo esame ho avuto la mia seconda bambina ed ad oggi ho sintomi intermittenti da qualche mese che vanno e vengono e sono molto correlati al mal tempo,al poco riposo,al caldo e all'aria condizionata.Questi sintomi sono:mal di testa localizzato agli zigomi,intorno agli occhi,rigidità nucale,scricchiolii al collo,fastidio alla luce,vertigine al movimento della testa ,a volte senso leggero di nausea e difficoltà digestive(associato al mal di testa suppongo),mal di collo,senso di pesantezza alle braccia e mancanza di forza,dolenzia e rigidità anche al volto...ho solo un pò di timore perchè soffro anche di ernia iatale e non vorrei che questi sintomi fossero associati a qualche disturbo più grave di natura gastrica.Aggiungo anche che essendo un'infermiera ho fatto da qualche giorno le analisi della medicina del lavoro e sono perfette e che inoltre soffro anche di tunnel carpale venutomi con la prima gravidanza.Lo sono sono un pò da "rottamere" e anche parecchio paranoica ma chi non lo sarebbe se lavorasse in terapia intensiva post operatoria?Grazie mille,Francesca
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Francesca,

dalla sintomatologia riferita un'ipotesi possibile è quella della cefalea di tipo tensivo che può causare i disturbi descritti. Ha problemi mandibolari o di denti?
Uno stato ansioso potrebbe accentuare la sintomatologia.
Ha mai fatto una visita neurologica o fisiatrica?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera e grazie per la sua risposta.Da bambina fino all'età del primo ciclo(12 anni)sono stata in cura presso il centro di cefalea del policlinico di roma,avevo 4-5 episodi mensili con vomito,disturbi alla luce,dolenzia esagerata..solo la novalgina mi risolveva il problema e mi fu diagnosticata all'epoca una cefalea essenziale...premetto che mia madre ha sofferto dello stesso problema sino alla menopausa..ora con le due gravidanze sembra come se il problema si fosse ripresentato e mi domando se ciò sia possibile...inoltre che problemi di denti intende?A causa del reflusso esofageo che ho scoperto di avere da poco, è una vita che curo,devitalizzando,incapsulando e sostituisco anche con un'impianto(1 solo dente per ora)i miei denti..per il resto non ho,credo problemi alla mandibola o altro..l'unica cosa è che il fastidio persiste per parecchi giorni,sono diventata intollerante all'umidità,allo smog(lavoro in centro),all'aria condizionata e alle cose pesanti da digerire:tutte cose che fanno parte del mio quotidiano e così non fanno altro che far persistere il disturbo.Inoltre soffrendo con il reflusso evito farmaci di diversi genere e quando proprio non ce la faccio ricorro al paracetamolo 1000 con effetti blandi..Non ho mai visti di recente ne un neurologo,ne un fisiatra perchè quando feci le ricerche per la sintomatologia sopra detta subito dopo sono rimasta incinta e le cose sono andate meglio...All'epoca avevo però parecchie vertigini,vomito ed episodi più sporadici che facevano pensare alla cervicalgia,oggi ho molto più mal di testa.Grazie per l'attenzione e la sua disponibilità.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

per problemi ai denti mi riferisco a loro mancanze, a malocclusione.
Per questo motivo eventualmente faccia una visita dal dentista o dallo gnatologo.
Comunque la possibilità che sia una cefalea di tipo tensivo potrebbe essere concreta. In tal caso Le consiglio una visita neurologica presso uno specialista esperto in cefalee o presso un centro cefalee.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per il suo consulto, i suoi consigli e la sua disponibilità..al più presto provvederò a parlare con un neurologo.Buonagiornata e buon lavoro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa