x

x

Sintomi sconosciuti

Buonasera,
mi rivolgo a voi e in particolare a questa specialità medica perchè non riesco a trovare risposta.
Da ormai 3 mesi soffro di forti mal di testa (con sensazione di pulsazione) soprattutto alla tempia sinistra. I suoni e le luci mi danno spesso fastidio. Inoltre mi sento sempre molto debole e stanca, ho come la sensazione che le gambe non riescano a reggermi. Inoltre mi sento instabile, proprio a causa della sensazione alle gambe. Soprattutto all'inizio avevo forti giramenti di testa e sensazione di svenire. Ho fatto le analisi del sangue a fine luglio:emocromo, formula leucocitaria, test proteina c reattiva, substrati(glucosio,urea,creatinina,acido urico,colesterolo Hdl e totale,trigliceridi,bilirubina), enzimi(ggt,alp,ast,alt), elettroliti (sodio,potassio,calcio,ferro,magnesio), tsh e elettroforesi delle sieroproteine, urine. Tutto nella norma.
Ho fatto visita cardiologica con elettrocardiogramma e ecografia cardiaca; rx rachide cervicale; visita otorinolaringoiatrica con esami vestibolari; visita neurologica con successivo elettroencelafogramma e RM encefalo senza M.D.C. Tutti questi esami sono nella norma.
Il mio medico di base non sa più che esami farmi eseguire. Vorrei sapere se voi avete qualche idea su cosa posso avere o su quali altri esame farmi eseguire.
Io non so proprio come spiegarmi ma sento che qualcosa nel mio corpo non funziona, come se fosse in tilt. Ma non ce la faccio più, ho bisogno di tornare a svolgere la mia vita normalmente senza stare male. A volte muoio dalla voglia di uscire ma non ne ho la forza fisica.
Vi ringrazio se vorrete rispondermi.
Buon lavoro.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

gli esami diagnostici effettuati sono sufficienti. Lei scrive di avere effettuato la visita neurologica risultata negativa ma il neurologo avrà avanzato delle ipotesi diagnostiche, cose Le ha detto?
La cefalea pulsante che riferisce è stata diagnosticata? E' continua o si manifesta con attacchi acuti della durata di ore?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
il neurologo mi ha detto di effettuare la rm e di fare le analisi del sangue alla ricerca degli anticorpi anti recettore acetilcolina (questo perchè fin dall'infanzia soffro di iperidrosi). Ho fatto quest'esame il 30 agosto ma il referto non sarà pronto prima della fine di ottobre. Il neurologo mi ha detto di tornare quando avessi avuto entrambi i referti. Comunque lui ha avanzato l'ipotesi che si tratti di attacchi di panico.
Per la cefalea non mi è stato diagnosticato niente, proprio perchè il neurologo pensa che siano attacchi di panico.
Direi che il mal di testa e la sensazione di stordimento e intontimento è continua (mi sveglio la mattina è già sto male) ma almeno una volta al giorno si trasforma in attacco acuto con pulsazioni e dura delle ore. Non prendo farmaci perchè nessuno me li ha prescritti e credo che i farmaci comuni possano fare poco vista l'intensità del dolore.

La ringrazio per la risposta.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

riferito alla cefalea, un'ipotesi possibile è che possa trattarsi di una forma mista, cioè di tipo tensivo (quella continua) e di tipo emicranico (quella pulsante).
Entrambe sono trattabili con terapia di prevenzione.
Al momento faccia gli esami prescritti e poi affronti anche il problema "cefalea" che, mi pare, possa essere gestito adeguatamente.

Cordialmente

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto