Sensazioni di perdere sensi

buongiorno, non lo so se riesco a spigarmi bene. Già da un po di tempo, ogni tanto capita una cosa molto strana. Mentre sono in letto leggo libro o guardo la TV ho la sensazione di perdere sensi. Prendo paura e mi alzo in questo momento e tutto passa. Sinceramente pensavo che stavo per prendere sono/la sensazione e' simile anche se molto piu' violenta. Per la prima volta ieri si e' successa la stessa cosa mentre ero ferma in piedi. Ho trovato la sedia vicina e' passato tutto. La sensazione e' bruttissima, ma non ho nessun tipo di malessere, solo la testa che parte. Cambiando la posizione passa tutto, casomai rimane un po di sonnolenza ma non lo sono sicura penso forse la mia paura. Tre mesi fa ho fatto tac alla testa - negativo. Primo ECG hanno trovato onde T negative ma esami sotto sforzo e ecco al cuore negativi. Visita neurologica - negativa. Soffro di otite ma senza labirintite anche se ho rumore alle orecchie quasi continuo che mi innervosisce e a volte non sento bene. Ho problemi al cervicali e rigidità al collo, artrosi alle mani e gambe. Ho prenotato la visita fisiatrica- Mal di testa che poi a volte passa anche senza medicinali e' mio compagno quotidiano. Ogni giorno ho dolori agli arti in specifico sinistri. Comincia con mal di braccio sinistro e continua alla gamba. E' vero che dopo un po passa anche senza antidolorifici ma e' impressionante..Ho capito che dolori me la devo tenere ma sensazione di perdere sensi sinceramente mi preoccupa e anche tanto. Grazie in anticipo a chi puo' aiutarmi a capire cosa devo fare.
[#1]
Attivo dal 2013 al 2015
Foniatra
Buongiorno Signora!
Mi chiedevo se Lei presentasse questi sintomi al momento dell'esecuzione della visita otorino, visto che scrive di soffrire di otite, oltre che di acufeni e perdita di udito ("a volte").
Trovo infatti che la sua descrizione del sintomo "...la testa che parte. Cambiando la posizione passa tutto" faccia pensare ad una vertigine posizionale, compresa la sensazione di "paura".
Le consiglio di eseguire una valutazione della funzionalità vestibolare da uno specialista in audiologia, chiaramente dopo aver eseguito tutti gli altri accertamenti fisiatrici.
Un problema vestibolare,infatti, potrebbe soltanto peggiorare una contrattura cervicale, in quanto la porterebbe ad assumere un'atteggiamento di "difesa" dai movimenti.

Rimango a sua disposizione,
e le invio i miei più cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
buongiorno, grazie mille per la sua risposta. Sinceramente ultima volta ho chiesto il dottore la possibilita' che le mie vertigini, (ne ho quasi ogni giorno certo molto lieve, poi con le gocce di Tobradex ed un po di inalazioni per un paio di giorni sono tranquilla) sono per la colpa di orecchie. La sua risposta era molto categorica "Assolutamente no. Lei non ha labirintite e poi quando sono problemi di orecchio la sensazione e che tutto intorno gira non che lei sta per cadere". Sinceramente io conosco una persona che ha finito per terra per colpa di orecchi infiammato,
Non ho capito cosa vuol dire "vertigine posizionale, compresa la sensazione di "paura".
Devo stare attenta come mi muovo? pensa che c'entrano anche cervicali. Ho prenotato anche un ecodoppler alle carotidi. Poi io sono quasi senza timpani, veramente non lo so cosa fare mi sembra che tutti prendono la cosa alla leggera ed io ogni giorno vivo un incubo che la cosa si ripete.
Grazie mille e una buona giornata
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

l'ipotesi della collega è certamente possibile e va confermata o meno con la visita ORL. Le ricordo pure che la sintomatologia può essere legata a problemi della colonna cervicale o essere un sintomo di accompagnamento della cefalea quasi quotidiana che descrive. Questa cefalea avrebbe le caratteristiche di tipo tensivo ma a distanza è solo un'ipotesi e basta. Ha mai fatto una visita neurologica per questo motivo?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Ferraloro buona sera, la visita neurologica ho fatto in pronto soccorso ricoverata proprio per forti dolori alla testa e colo. Risultato - negativo e anche la tac era negativo. Sinceramente i miei mal di testa sono quasi quotidiani e tante volte passano da sole. Rigidita' muscolari e dolori cervicali insieme con gli arti sinistri a volte sono molto forti, infatti una volta ho finito in pronto soccorso. Interessante e' che io anche con dolori alle gambe riesco a camminare molto veloce.Giramenti di testa non sono cosi forti e riesco a gestirli ma sbandamento della testa no. In quel momento mi sembra di morire veramente. Testa parte da sola senza sentirmi male. In quel momento di paura mi viene spontaneo a muovermi. E' bruttissimo. mi sono accorta che il braccio sinistro/quello dolorante/ e piu magro di destro. non tanto ma lo e'. Dottore di base mi ha detto che e' per il dolori e che bisogna curare le cervicali. La mia domanda e' possibile che cefalea tensiva puo provocare un svenimento perche non sempre in quel momento ho mal di testa? grazie mille e buona serata.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

una cefalea tensiva non provoca svenimenti ma mi pare di capire che Lei non abbia perdita di cosceinza ma solo una sensazione. La diagnosi del neurologo al P.S. quale è stata, relativa al mal di testa?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Una volta fatto il TAC mi ha detto che non vede niente e che e' tutto apposto. Ho fatto anche la risonanza magnetica della colonna
Sequenze acquisite secondo piani assiali e sagittali. Minimo scivolamento anteriore di C7 rispetto C6 con rettilineizzazione della lordosi. lieve alterazione del segnale di tipo osteocondrosico dei piatti verterìbrali contrapposti C-6 - C-7. Appuntimento osteofitosico del margine postero-inferiore di destra e di sinistra di C con riduzione di calibro di entrambi i canali di coniugazione. lieve disidratazione dei dischi intervertebrali cervicali. modesta protrusione discale posteriore tra C-6 e C-7. nella norma il segnale del midollo cervicale.
Vero ha ragione solo la sensazione ma mi creda e molto brutta. Grazie mille per la sua gentilezza
[#7]
Attivo dal 2013 al 2015
Foniatra
Cara Signora, concordo con il Dottor Ferraloro sulla necessità di eseguire una visita neurologica, perchè spetta al neurologo mettere insieme i pezzi della sua storia clinica. Inoltre, sarebbe comunque opportuno eseguire, lo ripeto, una visita audiologica, a maggior ragione visti i suoi problemi di orecchie.
Per quanto riguarda il sintomo è vero che la vertigine periferica (quella dell'orecchio) dà la sensazione di rotazione dell'ambiente, ma posso assicurarle che la sensazione di "sbandare" come quella di essere "dentro una centrifuga" appena si cambia posizione viene spesso riferita dai pazienti.

Cara Signora, aspettiamo sue notizie!
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dr. Grillo, mese di febbraio ho visita fisiatrica, poi certo con tutti i risultati consulto neurologo. per otorino non lo so cosa dirle, la dottoressa insiste per lei e tutto apposto, si orecchie sono senza timpani, il udito e' quello che e', i rumori si certo sono fastidiosi ma secondo lei /senza nessun tac/ dentro orecchio e' sano/non ho minima idea se lei solo con una visito puo vedere tutto/. Mi ha prescritto le gocce di alcool borico 2% che mi fa male tantissimo. Unica cosa che mi aiuto contro rumori e' Tobradex e inalazioni /mi asciuga orecchio/ e mi sento meglio. Mi rendo conto che otite e' cervicali non aiutano ma mi creda la sensazione di perdere sensi e' bruttissima. Grazie mille.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

leggendo l'esito della RM cervicale e considerate le alterazioni riscontrate, anche l'ipotesi di una origine cervicale potrebbe avere un fondamento.
Noi, on line, Le abbiamo dato degli spunti su cui indagare, il resto lo devono fare i medici che La seguono.
Stia comunque serena.

Buon fine settimana
[#10]
dopo
Utente
Utente
grazie Dr.Ferraloro, tutti molto gentili. Comincio a febbraio con i fisiatra e continuo come mi avete consigliato. Grazie mille di nuovo e buon lavoro.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test