Denervazione attiva

salve, sono un paziente diabetico: ho avuto da circa 3 anni una perdita di tono muscolare alla spalla sinistra, accompagnata a bruciore lungo tutto l'arto e il pettorale sinistro esterno e forte dolore in sede cervicale e brachiale: il neurologo mi fa eseguire una risonanza senza contrasto a encefalo e rachide cervicale , ma non evidenzia nè ernie e nè protusioni ho fatto una elettromiografia, che ha evidenziato un abbondante denervazione in territorio C5C6: il neurologo mi ha dato del sirdalud per alleviare il bruciore e mi ha mandato da un fisiatra. Il fisiatra mi ha detto che la denervazione non si recupera e mi ha fatto seguire una terapia di riabilitazione motoria di mantenimento e mi ha prescritto integratori vitaminici. a parte un piccolo recupero di mobilità della spalla, non ho avuto miglioramenti al livello di forza...cosa posso fare a questo punto?Non c'è modo di recuperare?grazie per la disponibilità
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
Gent.le utente,
essendo affetto da diabete mellito le sue fibre nervose sono più facilmente aggredibili da insulti vari e possono ammalarsi proprio riconoscendo come causa il diabete. Forse, dico forse poichè siamo via mail, potrebbe avere una neuropatia periferica a genesi dismetabolica.
Necessaria è una preliminare valutazione clinica diretta ed eventuali esami strumentali dovessero rivelarsi indicati.
Il trattamento della sintomatologia dolorosa fin alla remissione è assolutamente possibile con "farmaci dedicati" alla problematica specifica, non con comuni analgesici nè con farmaci oppiacei.
Circa il tono-trofismo si vedrà: riabilitazione funzionale, stimolazione elettrica, ecc.

Cordialmente,
Dr. Otello Poli
http://www.europeanhospital.it/uos/neurologia_clinica.html

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test