x

x

Ictus e viaggio aereo

Gentili medici,
Ho 27 anni e a fine giugno di quest'anno ho avuto un ictus che fortunatamente non mi ha lasciato conseguenze,durante il ricovero sono stata sottoposta a molti esami (RMN con contrasto e senza,ecodopler,ecotransesofageo,rachiocentesi )dalla quale è emerso solamente che ho avuto un piccolo ictus di tipo ischemico ma le cause non sono venute alla luce.
Attualmente sono in cura con ascriptin 300 +gastroprotettore.
La mia domanda e questa volendo io fare un viaggio aereo per fine anno quindi trascorsi 6 mesi dall evento,sono a rischio che si ripresenti,o meglio dovrei evitare?ma se posso che accorgimenti posso adattare,questa domanda la sottoporrò ai medici che mi hanno in cura ma il prossimo controllo è fissato per novembre,ma dovrei prenotare prima il volo.il volo sarebbe comunque sulle 2 ore.ringrazio chi vorrà rispondermi.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7k 193 52
Gent.le utente,
mi sembrerebbe preliminare capire la causa del suo minor stroke o piccolo ictus ischemico (come lo chiama lei) per cercare di scongiurare la probabilità di recidive o di eventi maggiori.
Premesso che non comprendo il senso della rachicentesi per lo studio liquorale mi sembra che tra gli esami eseguiti che lei elenca manchino:
1) screening pre tombofilia congenita ed acquisita (in sostanza come sta il suo sistema emocoagulativo) e 2)nel caso fosse una "russatrice" (roncopatica) un esame Polisonnografico (sindrome delle apnee nel sonno con desaturazione dell'ossiemoglobina durante le apnee?)
Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottor Poli,
La rachiocentesi mi è stata fatta dice come ultima cosa per indagare più a fondo visto che era negativo tutto.
Lo screening di cui lei parla non so se intende i fattori di coagulazione perché di esami del sangue ne ho veramente una marea,mi ricordo il fattore v di leiden ma erano tutti negativi ,ho fatto anche il prelievo per la malattia di Fabry ma negativi anche quello.
Per quanto riguarda il russamento non ne ho la certezza ma non credo di russare ,comunque l'esame che lei dice non mi e stato fatto ma grazie dell informazione lo farò presente ai medici.
Le dico anche che l'episodio è capitato appena sveglia la mattina ho fatto in movimento laterale veloce con ila testa e da li ho iniziato a sentire tutto girare velocemente i sintomi poi in una giornata sono spariti,nella RMN non risulta una dissecazione mi hanno detto ma è anche vero che l'esame l ho fatto una settimana dopo l evento,quindi potrebbe essere atto comunque quel movimento secondo lei?comunque non sapendo l'origine crede che sarebbe meglio evitassi l'aereo?La ringrazio davvero della disponibilità.Saluti.