Ictus ischemico

salve buonasera e vi ringrazio in anticipo per la risposta che mi darete,,,mio papa' e' cardiopatico fibrillazione cronica intervento alle valvole impinto di pace maker da 10 anni sempre sotto controllo medico specialistico,,il 14 settembre viene colpito da un'infarto viene portato in ospedale ma non viene rivascolarizzato perche' era nella parte distale riesce a recuperare motoriamente e viene dimesso dopo 15 gg fa cure per il diabete colosterolo fa cardiospirina e plavix ma si vede che non basta 2 gg fa gli prende in ictus ischemico nella prima tac risulta negativa la seconda e' positiva non colpisce gli arti ne superiori ne inferiori riece a muoverli tranquillamente il primo gg non parlava bene adesso e' nella norma ma non riesce ad alzarsi perche' ogni qual volta che tenta di farlo diventa rosso in faccia e gli viene il capogiro e deve essere rimesso a letto,,,chiedo quindi se possibile sapere il perche' di questo se riesce a recuperare,, visto e considerato che gli arti funzionano e poi inoltre e' subentrata un po' di febbre 38 circa grazie per la risposta che mi darete ele porgo i miei piu' cordiali saluti.-
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

senza una valutazione diretta è difficile rispondere alla Sua domanda, diciamo che una delle cause più frequenti potrebbe essere una riduzione della pressione arteriosa quando Suo padre si alza (ipotensione ortostatica) senza escludere un impegno cardiaco e/o respiratorio.
Ne deve parlare col medico o col neurologo che segue Suo padre.

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie gentilissimo

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test