Dolore al fianco e vertebre

premetto che non so se il mio sia un problema neurologico o altro,descrivo l'episodio tutt'ora presente(purtroppo)Domenica scorsa,ebbi ujn forte e lancinante dolore al fianco sx all'altezza del rene,non ebbi manco il tempo di pensare ad una colica renale che ne ebbi un altra ancora piu' violenta 10 cm piu' sopra che mi blocco immediatamente,ci vollero 10 minuti per potermi rialzare e dovevo e devo assumere le posizioni piu' strane per avvertire il dolore meno doloroso,esso attraversa tutto il lato sinistro dalla scapola a scendere fino al fianco e lo attraversa centralmente a meta' schiena,non posso sbadigliare,respirare piu' profondamente ogirarmi sul letto che sono dolori lancinanti e non posso coricarmi sul fianco sx,cosa puo' essere???Hoftto 3 toradol tsu consiglio guardia medica(lombalgia) e 3 x 3 tachipirine 1000 su consiglio medico,ma il dolore non va' via,ora avverto anche bruciori alla coscia sx ed alle vertebre toraciche,il flusso urinario e' buono
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 69k 2,1k 23
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione l'ipotesi più probabile è che la sintomatologia abbia origine dalla colonna vertebrale, in particolare dal tratto lombo-sacrale.
In ogni caso resta solo un'ipotesi a distanza, il medico curante l'ha visitata?
Su quale ipotesi diagnostica si è orientato?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
mi ha visitatop il medico di guardia e lo ha definito un dolore lombalgico,quello curante m i ha visitato a "distsnza" e dice colica renale,cosache escludo avendola avua piu' volte,la cosa strana dottore e che il dolore divent a insopportabile sui respiri profondi o gli sbadigli e per niente con i starnuti,posso dormire s7ul fianco dx ma sul sx no e per scendere dal letto devo scendere come s i insegna ai bambini,scivolando all'indietro,mi preoccupa che avendo fatto fatto una pet riscotrarono una radiocaptazione di 4.58 pèroprio nella zona interessataregione lombare zona mediana,l'ospedale oncologico mi disse che era normale avendo ricevuto una decina di giorni porima una biopsia in queplla sede
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 69k 2,1k 23
Gentile Utente,

si faccia visitare dal Suo medico curante, poi se la sintomatologia dovesse persistere effettui una visita specialistica neurologica se fosse confermata l'ipotesi lombare.
Intuitivamente, dalla Sua descrizione, quest'ultima sembrerebbe quella più probabile ma, come Lei sa, a distanza può essere smentito tutto.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore,al limite se aumenta mi rechero 'in un pronto soccorso per una terapia piu' forte,e' allucinante il dolore h24,visto chen le infioltrazioni non sortiscono alcun beneficio

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test