Utente
Salve vi scrivo per chiedere un vostro parere su una risonanza magnetica eseguita a marzo 2013. In realtà dovevo eseguire questa rmn per la zona lombare dal momento che ho un''ernia discale e ne approfittai per farla anche alla zona cervicale. questo il referto:
Conservata ampiezza del canale spinale osseo.
Perdita della fisiologica lordosi cervicale.
A C3-C4 protusione discale a sede mediana e paramediana bilaterale
A C6-C7 protusione discale a sede mediana e paramediana bilaterale
Regolare il midollo cervicale.
Adesso vi elenco i sintomi che accuso considerando che faccio un lavoro sedentario, al pc, e poca attività fisica.
-Tensione/dolore sopra le spalle,collo e nuca con mal di testa che spesso si irradia al centro della fronte ed a volte sull'occhio dx o sx, a volte tutta la testa.
-Dolore al collo che spesso aumenta quando reclino il capo o lo sposto in varie posizioni.
-Sensazioni di capogiro
-A volte mi capita quando apro e chiudo gli occhi di avere come un "alone" ad uno dei due occhi.Se poi chiudo di nuovo e riapro sparisce. Non lo fa sempre e non mi condiziona la vista.
(sono stato anche da un oculista a luglio 2013 per un controllo e ci devo ritornare tra qualche settimana in quanto la mia pressione oculare è 20 quindi a limite e devo controllarmi).
-Quando ruoto il collo a dx e sx spesso sento come "sabbiolina" e dopo una manipolazione effettuata da un fisiatra sento sempre un TAC ogni volta che ruoto il collo a dx.(la risonanza lho fatta dopo qualche mese dalla manipolazione).

In questi ultimi due giorni invece ha tensione e dolore su spalle e collo e nuca, ,a volte una sensazione di "morsa" alla testa, sensazione di sbandamento non so come definirla, ma cercando su internet mi pare si chiami pseudo-vertigine. Non vedo le cose girare intorno a me e ne tantomeno sono io a perdere l'equilibrio, cammino normalmente, è una sensazione di instabilità, di sbandamento che dura qualche attimo, anche se sto steso a letto e quando mi capita mi prende a volte anche al centro della fronte sopra al naso. Inoltre mi capita che a volte ho difficoltà a concentrarmi sulle cose.
Sono una persona ansiosa ed ipocondriaca per tutto ciò che riguarda la salute e questi ultimi 3 mesi sono stato molto sottopressione, sempre a pensare alla salute, a fare controlli, esami. Un pò di anni fa sono stato in cura con ansiolitici ed antidepressivi per attacchi di panico ed a volte mi sembra che questa sensazione che sto avvertendo di tensione, di "morsa" sia simile a quella che avvertivo negli anni passati quando ero in predo ad attacchi di panico.
Non sò se c'è qualche causa organica o sia dovuto tutto a questo stress e ansia somatizzati ultimamente.
Chiedo gentilmente un vostro consiglio in merito e cosa mi consigliate?
Non sto assumendo nulla se no un pò di paracetamolo.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le alterazioni riscontrate alla RM cervicale possono giustificare la sintomatologia descritta. In associazione anche l'ansia può accentuare il tutto.
Non è possibile stabilire quanto possa incidere l'uno e l'altro elemento.
Probabilmente farsi seguire da un fisiatra potrebbe essere la soluzione più corretta.

Cordiali saluti e buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.
Ho dimenticato di aggiungere precedentemente che ho anche sensazione di leggera nausea ad intermittenza (senza condizionare l'appetito) ed a volte come se mi "incantassi", sà come quando uno fissa nel vuoto e pensa, estraniandosi.
Le spiego la mia preoccupazione è pensare la presenza di qualcosa di più grave tanto è che sono spinto a prenotare una rm encefalo.
Ultimamente sta andando avanti un pò così. Avevo un forte dolore al piede dx, dopo aver eseguito una rm, il dolore è sparito il pomeriggio. Ho eseguito nel giro di 1 mese due ecografie capo e collo per i linfonodi, l'ultima l'ho fatta giovedì dove sono risultati tutti di dimensioni normali inferiori al cm e l'ecografista mi ha detto che sono assolutamente normali, esami del sangue, ecografia addome, esame feci...
Mi rendo conto che tutto ciò fa parte della mia ipocondria, il somatizzare può portare a tanti sintomi fisici essendo già passato, ma le spiego non vorrei fare come la favola a lupo a lupo.
Quindi lei mi consiglia di rivolgermi al fisiatra? secondo lei non è il caso di ulteriori approfondimenti?
Che tipo di medicinale potrei prendere per cercare di alleviare un pò questi dolori al collo?
grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

<< Avevo un forte dolore al piede dx, dopo aver eseguito una rm, il dolore è sparito il pomeriggio>> questo è il caso, non raro a riscontrarsi, in cui un esame diagnostico diventa terapeutico.
Per il problema cervicale mi pare che non occorra effettuare altre indagini ma solo la visita fisiatrica.
On line, come Lei sa, non è possibile consigliare farmaci, per questo si rivolga al medico curante o allo specialista.
Necessario mi sembra inoltre affrontare anche il problema dell'ipocondria rivolgendosi allo psichiatra, non lasci sedimentare questo disturbo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta.
Vorrei avere effettivamente la conferma che tutti questi sintomi dipendono da questo problema di cervicalgia e no da altro.
Dovrò, come da lei suggerito, affrontare questo problema dell'ipocondria quanto prima e sto già cercando di contattare qualche specialista in merito.

[#5] dopo  
Utente
Dottore sono stato oggi dal fisiatra. Dalla risonanza magnetica sia del rachide cervicale che lombare mi ha ha diagnosticato cervicalgia e lombalgia cronica da perdita della lordosi cervicale e lombare e mi ha prescritto circa 20 seduti di mezieres.
Voleva inoltre praticarmi un "trust" della zona cervicale per aiutarmi a sbloccare un pò ma onestamente mi sono rifiutato e mi ha quindi prescritto dei medicinali come:
lodotra compresse e muscoril compresse.
Lei cosa ne pensa?
Inoltre ho anche preso appuntamento con uno psicologo per trattare questo problema dell'ipocondria.
Avrei inoltre da chiederle un'altra cosa, come le dicevo nella prima email era quello di eseguire un rm encefalo per la preoccupazione di avere qualcosa di più grave. Secondo lei è il caso che escluda questo esame? Dall'ecografia dei linfonodi capo e collo eseguita qualche giorno fa, in caso di qualcosa di più grave, si sarebbe potuto verificare tramite questo esame, con un ingrossamento linfonodale?
grazie ancora per la sua pazienza.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la terapia prescritta dal fisiatra mi sembra congrua per la diagnosi fatta.
Segua le indicazioni dello specialista.
Non ho capito se la RM encefalica l'ha fatta a marzo e chi l'ha prescritta.
In ogni caso l'ecografia dei linfonodi non c'entra nulla con la RM encefalica, sono due metodiche diagnostiche che indagano campi completamente diversi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
No la rm encefalica non me l'ha prescritta nessuno e non l'ho fatta. A marzo ho eseguito solo una rm del rachide lombo-sacrale e cervicale.
E' solo una mia iniziativa, un mio pensiero dal momento che ho questi sintomi descritti sopra, la mia preoccupazione è che questi sintomi derivassero da qualcosa di più grave alla testa e per questo sono spinto a fare una rm encefalica.
Per questo le chiedevo lei cosa mi consiglia?

Inoltre in relazione ai linfonodi volevo sapere, nel caso di qualcosa di più grave alla testa, i linfonodi capo e collo si ingrandiscono?

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se nessun medico Le ha prescritto la RM encefalica evidentemente non ci sono i presupposti per effettuarla, lasci perdere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Grazie dottore oggi sono stato dal fisioterapista il quale mi ha dato spiegazioni in merito al metodo mezieres ed inizierò la prima seduta giovedì.
A pranzo ho preso la prima pillola di muscoril ma devo dirle che oggi ho forte tensione al collo e spalle e dolore alla nuca ed anche il senso di sbandamento è aumentato.

[#10] dopo  
Utente
Mi perdoni dottore avrei una domanda in merito al farmaco. Sul foglio illustratitvo dice:
Per via orale:
MuscoRil 4 mg capsule rigide:
2 capsule due volte al giorno o secondo diversa prescrizione medica.
In tutti i casi la dose orale va assunta ad intervalli di 12 ore
Il fisiatra me ne ha prescritta una dopo pranzo ed un'altra dopo cena. In ogni caso non passano le 12 ore come richiesto, posso comunque assumerle?
Come mi devo regolare?



[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

segua tranquillamente le indicazioni del fisiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Il medico curante mi ha prescritto la rm encefalo e di seguito il referto:
Tecnica d'esame: sequenze DWI , TSE T1 IR e TSE T2 su piani assiali; sequenze SE T1 su piani
sagittali; sequenze TSE FLAIR su piani coronali.
Reperto RM
Sistema ventricolare in sede, non dilatato, ne' deformato.
Normale ampiezza degli spazi liquorali periencefalici della base e della volta.
Regolare morfologia e segnale delle strutture encefaliche.
r.a. ispessimento flogistico del rivestimento mucoso dei seni paranasali, di aspetto pseudocistico sul
pavimento del seno mascellare destro e nel seno sfenoidale sinistro

Potrebbe darmi un suo parere? grazie

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica è perfettamente normale.

<<ispessimento flogistico del rivestimento mucoso dei seni paranasali, di aspetto pseudocistico sul
pavimento del seno mascellare destro e nel seno sfenoidale sinistro>>
è di competenza dell'otorino e indica una sinusite.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
la ringrazio
gentilissimo come sempre

[#15] dopo  
Utente
salve dottore la ricontatto per chiedere un suo parere sulla vaccinazione antinfluenzale. Sono ormai diversi anni che la faccio da quando nel 2004 dopo l'influenza ho avuto una pericardite, il dottore mi consigliò di fare la vaccinazione.
In girò si sentono e leggono una serie di pareri favorevoli e contrari alla vaccinazione, possibili danni anche gravi a livello sistemico ed onestamente quest'anno ancora devo fare la vaccinazione, sono molto indeciso perchè non si sà mai una verità.
Lei lo consiglia il vaccino? In tal caso con o senza adiuvante? (che a quanto ho capito l'adiuvante aumenta la possibilità di effetti collaterali).
grazie

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

deve chiedere al medico curante, personalmente sono favorevole, magari senza adiuvante, essendo questo più indicato per i soggetti anziani e per coloro che rispondono poco alla vaccinazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Grazie il mio medico è favorevole e mi aspetta domattina per la vaccinazione.
Da quello che si legge in giro è ovvio andare in confusione e sarebbe bello avere un pò di chiarezza e soprattutto verità sugli effetti della vaccinazione sull'organismo umano, al di là degli interessi economici sui quali si basa il mondo.

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La vaccinazione antinfluenzale è sicura, stia tranquillo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro