Il mio è un problema che mi causa non pochi disagi poiché non riuscire

Salve a tutti i gentilissimi medici di questa utilissima community, vi espongo subito il mio problema. Ho 21 anni e sono uno studente universitario, sin da piccolo sono sempre stato mattiniero e complici l'esigenze didattiche ho mantenuto e mantengo tutt'ora quest' abitudine che tuttavia almeno in determinate occasione vorrei cambiare. Innanzitutto il mio è un sonno molto debole, mi sveglio al minimo rumore o alla minima esigenza di andare in bagno senza riuscire poi a riaddormentarmi (ciò avviene nelle prime ore del mattino intorno alle 3 o le 4), Il problema di non riuscire a riaddormentarmi persiste anche se vado a dormire molto tardi (come ad esempio quest'oggi che sono andato a letto alle 3 del mattino) costringendomi sempre a svegliarmi non oltre le 8.30.
Sicuramente capirete che il mio è un problema che mi causa non pochi disagi poiché non riuscire a gestire il sonno mi pregiudica tutta la giornata, per cui vi sarei grato se mi indicaste la soluzione.
Grazie mille in anticipo per l'attenzione!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

i disturbi del sonno si dividono in primari (senza causa nota) e secondari, cioè causati da varie condizioni (ansia, stress, depressione, stili di vita, lavoro, e tante altre), questi ultimi sono di gran lunga più frequenti.
Pertanto primariamente è necessaria questa distinzione.
Considerato che il problema si protrae da lungo tempo Le consiglierei di rivolgersi presso un centro di medicina del sonno dove potrà effettuare i vari esami diagnostici necessari al caso e arrivare ad una diagnosi precisa e ad un'adeguata terapia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio per il consiglio che sicuramente seguirò. In ogni caso effettivamente ci sono dei periodi durante i quali sono particolarmente stressato/ansioso/nervoso, tuttavia non è il caso generale e spesso come ad esempio in questo periodo mi capita di accusare i problemi descritti nonostante il mio stato d'animo non sia alterato.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio