Utente
Egregi Dottori,sono un ragazzo di 34 anni e da un paio di mesi avverto sintomi mai avvertiti prima che mi stanno preoccupando.Il primo sintomo avvertito è stato una sensazione di leggerezza della testa...come se la sentissi un pò svuotata.Successivamente ho avvertito una visione offuscata dall'occhio sinistro con sensazione di bruciore e lacrimazione.Da un pò di tempo avverto mal di testa mai avuti prima e le zone colpite sono le tempie,la fronte,le arcate sopraccigliari e in alcuni casi la nuca.Pochi giorni fa,in seguito ad un RX del cranio,mi è stata diagnosticata una sinusite etmoidale-mascellare-frontale con assenza di lesioni e normale pressione endocranica.Il disturbo che più mi preoccupa però,è quello che si manifesta durante la lettura in quanto mi capita di scambiare parole per altre.In attesa di una risposta vi porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla sintomatologia descritta mi pare poco probabile la presenza di una neoplasia cerebrale.
Lo scambio di parole durante la lettura succede frequentemente o sporadicamente? Ha pensato di effettuare una visita neurologica?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottor Ferraloro,innanzitutto grazie per la celere risposta.Vorrei fare alcune precisazioni e cioè che l'offuscamento della vista è diventato più sporadico e le sensazioni di bruciore oculare e di "occhi acquosi" si presentano per lo più la sera.I mal di testa non sono presenti tutti i giorni e quando lo sono,hanno un'intensità lieve,e solo in alcuni casi sono di intensità media,tali da ricorrere ad analgesici.L'intensità però non dovrebbe essere indicativa,in quanto il papà della mia ragazza è deceduto per un glioblastoma pur avvertendo lievi mal di testa (sua confidenza ai parenti).Ultimamente i famosi mal di testa,simili a quelli di una cefalea muscolo tensiva per quanto riguarda la localizzazione,sono accompagnati da dolori a zigomi,osso nasale e mascellare (la causa potrebbe essere la sinusite?).Lo scambio di parole durante la lettura,che inizia a preoccuparmi abbastanza,(ad esempio cellulosa al posto di cellula,instabile al posto di installabile,ecc) succede con più frequenza rispetto a qualche settimana fa ma non tutte le volte che leggo qualcosa.Finora non ho effettuato una visita neurologica.Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Ho omesso un'informazione e cioè che sono in cura presso un reumatologo,il quale mi ha diagnosticato un'entesite con probabile sindrome fibromialgica secondaria.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente il dolore può essere causato dalla sinusite riscontrata radiologicamente. Anche l'ipotesi tensiva non è da escludere.

<< il papà della mia ragazza è deceduto per un glioblastoma>> questo è un elemento importante e potrebbe suggerire, tenendo sempre conto dei sintomi riferiti, una possibile origine ansiosa del disturbo di lettura, peraltro sporadico anch'esso << non tutte le volte che leggo qualcosa.>>

Per Sua tranquillità faccia però una visita neurologica per avere una valutazione diretta del caso.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Beh si...il pensiero costante del tumore al cervello è sorto dopo aver ascoltato la storia clinica del papà della mia ragazza.I sintomi riferiti potrebbero essere dovuti alla sindrome fibromialgica?Ho letto di mal di testa,dolori al volto e disturbi neurocognitivi dovuti alla fibromialgia.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La fibromialgia si può associare a numerosi sintomi, compresi quelli riferiti, sempre che la diagnosi sia corretta.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Ma il mio disturbo della lettura rientra nel fenomeno dell'afasia?Distinti Saluti

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il disturbo che riferisce non c'entra con l'afasia, nel Suo caso è probabile che sia causato da mancanza di attenzione o concentrazione, fretta, ansia, stress.
Da ciò che riferisce sembrerebbe un disturbo psicologico e non organico.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Grazie mille Dr Ferraloro...davvero gentilissimo.Cordialità

[#10] dopo  
Utente
Egregio Dottore,non vorrei sembrare paranoico ma ho fatto una riflessione e vorrei un Suo parere.Il mal di testa causato da una neoplasia cerebrale è dovuto all'ipertensione endocranica per via della pressione esercitata dalla crescita della massa tumorale nello spazio limitato del cranio.L'RX digitale del cranio che ho effettuato ha evidenziato una normale pressione endocranica,e ciò dovrebbe significare che l'origine dei miei mal di testa (di intensità lieve e raramente modesta) è un'altra.O sbaglio?

Cordialità

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In linea di massima è così, con le dovute eccezioni però, eccezioni che non devono allarmarLa minimamente. Se Lei ha questo pensiero fisso faccia una RM encefalica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Mi consiglia di eseguire una rmn dell'encefalo con mezzo di contrasto?Grazie

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il mio non era un consiglio per effettuare la RM, Le ho scritto soltanto che per tranquillizzarsi potrebbe fare la RM encefalica.
Al momento non avendo sintomi sospetti, la RM può essere effettuata senza mezzo di contrasto.

Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Grazie mille

[#15] dopo  
Utente
Ultimamente il problema della vista è migliorato abbastanza,così come il mal di testa in seguito all'inizio della terapia aerosolica con Clenil e Fluimucil antibiotico.Resta solo il noioso disturbo di lettura :-(

[#16] dopo  
Utente
Egregio Dottor Ferraloro,a metà giugno scorso decisi di fare una RMN encefalo con mezzo di contrasto per via dei problemi che accusavo e che sono menzionati nel mio post.L'RMN non ha mostrato nessuna causa organica e i miei problemi sono spariti da lì a poco ma,a distanza di cinque mesi,si sono ripresentati alcuni problemi come dolori articolari,dolori muscolari alle gambe e soprattutto fastidiose fascicolazioni a livello della palpebra,dello zigomo e della guancia sinistra e in rari casi anche a braccia e gambe.Come al solito ho cercato su internet una causa alle mie problematiche e tra le cause vengono menzionate spesso SLA e sclerosi multipla.Quest'ultima è diventata da giorni un pensiero abbastanza ricorrente e vorrei sapere se dopo cinque mesi da una RMN encefalica con mezzo di contrasto negativa,si possa presentare con questi sintomi.In attesa di una Sua risposta,Le porgo distinti saluti.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta sembrerebbe di tipo ansioso, considerato anche che in passato ha sofferto di questi problemi psicosomatici.
Ovviamente una RM effettuata cinque mesi fa non é attendibile per quanto riguarda i nuovi sintomi.
Consideri che dopo l'esito negativo della Risonanza c'è stata la remissione dei sintomi, questo è un tipico caso in cui un esame diagnostico diventa terapeutico.
Per Sua tranquillità può effettuare una visita neurologica ed avere in tal senso un parere diretto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta.Ma la sintomatologia riferita potrebbe essere tipica della sclerosi multipla?

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tipica non mi pare in quanto le fascicolazioni non sono tipiche di questa condizione e i dolori sono aspecifici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Salve Dottor Ferraloro,vorrei farLe una domanda e cioè se un soggetto può essere affetto da fibromialgia con un referto di elettromiografia (con aghi) nella norma.Grazie

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, anzi l'esito negativo di una EMG può avvalorare maggiormente l'ipotesi della fibromialgia, viceversa, con EMG indicante un'alterazione l'ipotesi fibromialgia è meno probabile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Grazie mille...le Sue risposte sono sempre molto esaustive.

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buon fine settimana!
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Ricambio l'augurio di buon fine settimana