Pillola e emicrania con aura in passato

Salve,sono una ragazza di 28 anni che soffro di mal di testa da quando ne avevo circa 14.Verso l'età di 16 anni ho avuto 3 o 4 episodi di emicrania con aura.Da un anno assumo una pillola anticoncezionale (yaz)mentre da 4 soffro di attacchi di panico e sono in terapia con cipralex.Negli ultimi 4 mesi mi è aumentata la frequenza e l' intensità dei mal di testa (senz'aura) così la ginecologa mi ha proposto di sostituire la pillola con klaira e sono andata a fare una visita in un centro per le emicranie dove è emersa una minima anisocoria e minime scosse di nistagmo verso destra.Mi è stata prescritta una rm all encefalo e consigliato di sospendere la pillola dato che in passato ho sofferto di aura (15 anni fa) e nell'ultimo anno mi è aumentato il colesterolo a 230.Io sono molto confusa e spaventata in quanto la ginecologa mi ha detto che la pillola posso assumerla visto che l'aura riguarda il passato mentre la neurologa no.cosa ne pensate? Ho fatto da poco gli esami della coagulazione e la protrombina parziale è regolare(30) mentre la ratio pt 1.14 su 1.10.E anche qui la ginecologa mi ha detto che va bene la neurologa di approfondire.Ovviamemte ora temo di dover sospendere la pillola per evitare episodi trombotici acuti ma per me sospenderla è un problema dato che sono molto apprensiva anche sulla contraccezione. Secondo voi gli esami sono preoccupanti? Devo sospenderla subito onde evitare problemi? Grazie mille e mi scuso se sono stata prolissa.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

in caso di emicrania con aura le linee guida internazionali sconsigliano l'anticoncezionale orale, anche se gli attacchi si sono manifestati diversi anni prima in quanto è possibile che si ripresentino successivamente. Infatti il decorso di questo tipo di cefalea è molto irregolare e non prevedibile potendo anche non manifestarsi per decenni. Inoltre l'aumento del colesterolo rappresenta un altro fattore di rischio.
Aspetti l'esito della RM encefalica che sarebbe anche utile completarla con sequenze angiografiche (durante lo stesso esame).

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta,un'unica perplessità: posso continuare ad assumerla e poi se l'esame me lo consente continuo in caso contrario la interrompo in quel momento o è necessario interromperla a priori già da ora? Grazie
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Come Le dicevo, le linee guida sconsigliano l'assunzione della "pillola" alle donne con emicrania con aura, si affidi al Suo neurologo che mi pare La stia consigliando bene.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene. La ringrazio.
Saluti.
Valeria
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Di nulla, buona giornata!
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buona sera dottore,ho prenotato l'RM e mi è stato chiesto se serve il mezzo di contrasto oppure no ma la neurologa non l'ha indicato,ha scritto solo 'rm encefalo con studio angio circolo vascolare intracranico (esclusione mav in aura visiva/lesioni focali)' quindi non serve il contrasto giusto? Anche perchè preferirei evitarlo se possibile.

Grazie

Valeria
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Valeria,

è la neurologa che La segue che deve stabilire la tipologia dell'esame.
Anche l'angio-RM si può effettuare senza o con mezzo di contrasto, in questo secondo caso le immagini sono più chiare. Contatti la collega per un parere diretto.

Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo mi risulta complicato perchè essendo in un centro cefalee non ho un contatto diretto con la specialista.Spero che avendomi parlato di un esame non invasivo e non avendo indicato altro sia senza e non con essendo solo per verificare eventuali conseguenze dell' emicrania con aura di anni fa (almeno così ho capito).
La ringrazio per la sua disponibilità.

[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Diciamo che la RM con mezzo di contrasto è più completa ma se non è stato menzionato espressamente nella richiesta della neurologa si ritiene che l'esame sia stato prescritto senza.

Cordiali saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno gentile dottore,
Oggi ho effettuato la rm all'encefalo e all'inizio (per l'intera durata di un certo tipo di suono) avevo le palpebre che vibravano al ritmo del rumore tanto da avere difficoltà a tenere gli occhi chiusi accompagnato da una sensazione di calore alla nuca.Poi entrambi i sintomi sono passati ho solo un po' di stordimento.Il tecnico mi ha detto che è solo una sensazione dettata dall'ansia ma io ne sono certa del tremolio.Cosa può essere secondo lei?
Grazie mille
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Probabilmente delle miochimie palpebrali da stress dell'esame, del rumore, ecc.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Ok.. temevo indicasse qualcosa che non va.. anche perchè ho chiesto se fosse tutto ok ma mi ha risposto che subito non si vede nulla,solo che invece la mia psicoterapeuta mi ha detto che quando l'ha fatta lei le han subito detto qualcosa... cerco di non preoccuparmi allora..
È sempre molto gentile disponibile.Grazie davvero
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Di nulla, se vuole può farmi sapere l'esito della RM.

Cordialmente
[#14]
dopo
Utente
Utente
Certo, volentieri. Oggi ho fatto anche l'elettroencefalogramma e tra una settimana avrò l'esito mentre quello dell rm intorno al 19.
Grazie dell'interessamento.
Buona giornata

Valeria

[#15]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno gentile dottore,
Il referto della rm dice 'in corrispondenza del tronco e in sede sotto e sovra tentoriale non si osservano significative alterazioni di segnale.strutture linea sagittale mediana in asse.cavità liquorali regolari per morfologia e dimensioni.lo studio angio RM non ha evidenziato significative alterazioni morfologiche e di flusso dei vasi intra cranici arteriosi'.
Non capisco se vuol dire che ci sono alterazioni anche se non rilevanti o se è una cosa di tutti diciamo.
La ringrazio in anticipo
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Sia la RM encefalica che l'angio-RM sono perfettamente nella norma, non è stata riscontrata nessuna alterazione.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio