Dolore intermittente tempia sinistra

Buongiorno, chiedo scusa per il disturbo.
Il mio problema è questo: da circa 3 anni ad oggi per un paio di mesi all'anno c/a sono colpito da un forte mal di testa all'altezza della tempia sinistra. Il dolore è molto forte e della durata variabile di circa 30 minuti.
La cosa strana è che, quando il male mi prende, anche toccare la parte dolorante mi fa male (se premo il dolore aumenta, se tocco con le dita le sopracciglia mi fa male), poi il dolore come è venuto sparisce. E dopo un paio di mesi questi "attacchi" finiscono come sono venuti.
Solitamente il periodo nel quale vengo "colpito" inizia a Settembre, quest'anno è stato anticipato a fine Giugno.
il mio medico di base a cui ho accennato il problema (non frequento molto i medici: in 33 anni una decina di volte praticamente per problemi di stagione) ha accennato a una divergenza oculare che ho quando guarda/vedo oggetti da distanza ravvicinata.
Grazie anticipatamente a chi mi dedicherà qualche minuto per darmi un Suo parere.
cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

oltre il dolore c'è anche lacrimazione, occhio arrossato?
Se li ha utilizzati, risponde positivamente ai comuni antidolorifici?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Farraloro.
L'occhio mi sembra leggermente arrossato ma nessuna lacrimazione.

Non utilizzo antidolorifici in quanto il dolore mi dura circa 30 max 40 minuti: praticamente non farebbe in tempo a far effetto il medicinale che il dolore sarebbe già svanito da solo.

L'unica cosa che le posso dire è che nel momento del dolore acuto, toccando fisicamente le parti interessate sento rispondere con più dolore.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

alcune caratteristiche che riferisce possono assimilarsi alla cefalea a grappolo (durata dell'attacco, periodi dell'attacco della durata di due mesi circa cioè il grappolo, dolore unilaterale, intensità della cefalea, periodicità annuale).
Ovviamente questa è solo un'ipotesi a distanza senza nessuna presunzione di diagnosi. Si rivolga ad un neurologo esperto in cefalee per una valutazione diretta.
Le invio un link sulla cefalea a grappolo, veda se si ritrova in qualche caratteristica.
https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/33-la-cefalea-a-grappolo.html

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test