Utente
Salve dopo diverso tempo vengo ad approfittare della vostra professionalità e gentilezza per cercare di alleviare il mio malessere. Da un pò di tempo soffro con dei problemi che mi hanno dato molto da riflettere e mi spiego.. intorpidimento del braccio destro per diverso tempo.. poi si trasforma in bruciore come ad esempio ieri sera e stamattina... difficoltà nel camminare come se non fosse una cosa e fluida e naturale ma forzata... inceppamento della lingua in cui non riesco a dire qualche parola... ed altro ancora solo che in questo momento non mi viene.. il fatto è che essendo un tipo ansioso tendo ad essere cocciuto e mi spavento rendendo penoso ogni mio attimo.. Stamattina sono andato a fare una visita neurologica.. dopo un pò di peripezie e 6 ore di attesa riesco a farla.. chiede la mia vicenda.. i particolari... poi inizia la visita facendomi fare dei movimenti.. il martelletto e cosi via.. mi chiede come mai stessi facendo la visita e gli rispondo che forse per il troppo parlare della malattia e dell'evoluzione della stessa.. avevo paura di avere la sla o la sm... una risposta vera e propria non me la da.. e mi risponde che ci vogliono un paio di esami per escludere patologie gravi.. poco dopo mi fa fare una tac.. esito negativo.. viene un secondo neurologo e mi dice di star tranquillo che secondo lui dipende tutto dalle cervicali e che per farmi stare tranquillo mi prescrive una risonanza magnetica.. adesso vi chiedo secondo voi alla luce di ciò che vi ho detto.. posso star tranquillo o devo aspettare l'esito della rm? visto che mi ha consigliato la rmn encefalo, per essere( se si può dire) tranquillo al 100% va bene o devo fare quache esame più specifico.. grazie in anticipo spero dalle vostre risposte di trovare un pò di tranquillità

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'esito negativo della visita neurologica e della TC encefalica dovrebbe tranquillizzarLa. In ogni caso per escludere completamente la SM l'esame principe è la RM encefalo e midollo. Pertanto, sempre per Sua tranquillità, sarebbe indicato estendere l'esame anche al midollo spinale, in tal modo si studia anche la colonna cervicale (considerato che è stata ipotizzata proprio una causa a questo livello).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dr Ferraiolo la ringrazio per la celere risposta il ricordo che avevo di lei è rimasto sempre positivo.. però vorrei precisare che nella visita neurologica io sono stato visitato da un neurologo che c'è andato cauto nell'esclusione di patologie particolari.. e poi il secondo che credo sia il primario ha solo chiesto il mio caso con qualche domanda ma di per se non mi fatto nulla.. e la sua ipotesi delle cervicali l'ha fatta senza aver visto nulla.. non so.. io sicuramente domani mattina vado a prenotare i due esami e la nuova visita.. sperando che sia tutto a posto.. ovviamente il pensiero c'è e fino ad allora certamente resterò col pallino.. sarà difficile e mi auguro vivamente che non sia nulla e che magari sono scherzetti del mio corpo dovuti ad ansia.. cmq le farò sapere.. grazie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, faccia la RM e se vorrà potrà farmi sapere l'esito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
salve dottore.. stamattina sono andato dal mio medico di base.. ha visualizzato l'esito e mi ha detto di rasserenarmi un pò..
"L'esame TC dell'encefalo è stato eseguito con tecnica sequenziale senza la somministrazione di Mdc ev. Non si documentano aree a densità ematicain sede sopra e sottotentoriale. Non aree di ipodensità in atto riferibili univocamente ad ischemia recente. Non spianamento dei solchi tra le circonvoluzioni nè segni di compressione del sistema ventricolare. Linea mediana in asse."
Abbiamo fatto le impegnative per poter fare la Rm all'encefalo.. gli ho chiesto di prescrivermi anche quella al midollo ma non lo ha fatto.. perchè a detta sua avendo più referti fra le mani non si concentrano a dovere e che già (sperando sia cosi') se la Rm all'encefalo è negativa posso stare tranquillo... che dice.. questo iter è corretto???? Posso davvero iniziare a tranquillizzarmi? La Rm la devo fare domani pomeriggio e il referto lo avrò il giorno dopo.. saranno due giorni pesanti.. secondo lei alla luce di questi fatti è tutta una questione somatica?
La ringrazio in anticipo per la sua velocità cortesia e profesionalità

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, direi che può tranquillizzarsi, lo stesso neurologo che ha prescritto la RM l'aveva già rassicurata, stia tranquillo ed effetti serenamente l'esame.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro