x

x

Intorpidimento piede destro

Salve, io nella prima settimana di settembre ho fatto dei lavori in casa, dove sono stata molto accucciata tenendo il piede destro piegato con una paio di ciabatte scomode. Nei giorni successivi ho cominciato ad avvertire un intorpidimento alla punta del piede destro appunto, cioè se mi premevo con l'unghia sulla punta dell'alluce era come insensibile. Ora dopo quasi tre mesi ho ancora lo stesso disturbo, e il piede in questione mi si informicola molto facilmente. in più adesso ho cominciato un lavoro dove sto spesso col piede piegato. Io vorrei sapere, può essere stata davvero quella posizione sbagliata a crearmi questo disturbo oppure potrei avere qualche malattia come la sclerosi multipla? Se invece ho danneggiato un nervo come potrei risolvere la cosa?. Grazie per l'attenzione.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6,3k 219 2
Può essere che vi sia una sindrome da intrappolamento riguardante qualche nervo al piede/caviglia o anche più in alto (i punti sono più di uno) o altro tipo di sofferenza di un ramo più o meno piccolo di un nervo.
Bisognerebbe che Lei fosse vista in ambito specialistico per individuare, clinicamente, il punto dove nasce la sofferenza che poi si estrinseca nella zona da Lei segnalata come disturbata.
Può essere che il passo successivo possa essere un emg e/o un'ecotomografia.
Se ha piacere, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294