Utente
Salve dottore sono una ragazza di 19 anni.
Circa un mese e mezzo fa ho avuto una forte botta in testa.
Non ho avuto dei sintomi successivi al colpo, quindi non sono andata a fare dei controlli..
È circa un mese che avverto sintomi che via via sono più evidenti: pallore, occhiaie nere, tremori a braccia e gambe, tachicardia, capogiro, vertigini, disturbi visivi, continui mal di testa, mal di schiena (non riesco a stare a lungo tempo in piedi o seduta ) e provo fastidio quando giro la testa, sento i tendini del collo che tirano..
Pensa possa dipendere tutto da quel colpo? Oppure da cosa?
Grazie in anticipo dottore

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

senza una visita diretta non è possibile rispondere alla Sua domanda in modo attendibile. E' necessaria una visita dal Suo medico curante o, meglio, presso un neurologo in modo da effettuare un esame neurologico completo che possa stabilire la natura della sintomatologia riferita.
Riguardo il trauma, dipende dall'entità, dalla localizzazione, da eventuale interessamento della colonna cervicale, ecc., tutti elementi da valutare in corso di visita medica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie davvero dottore.
La dottoressa mi ha anche prescritto un elettromiografia al braccio e prelievi del sangue.
Dai sintomi sopra descritti, potrebbe essere qualcosa di importante?
Cordiali saluti e ancora grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
I sintomi riferiti sono molto eterogenei e aspecifici, non farebbero pensare malattie importanti. Oltre gli esami però darebbe molto importante effettuare anche una visita neurologica. L'EMG ai quattro arti? Sa per quale motivo è stata prescritta?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Sento spesso formicolii.. capita che diventano freddi, la tremano e non riesco a tenere del peso (minimo) sulle braccia specialmente quello sinistro..diciamo che sento come se si "addormentassero".
Grazie in anticipo dottore

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, faccia gli esami prescritti ma non trascuri la visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Va bene.
Sono anche in attesa per fare una risonanza magnetica con contrasto.. soffro da anni di fortissimi e frequentissimi mal di testa, ho avuto anche episodi di cefalee con aura.
Sono fotosensibile ultimamente. La dottoressa non sa cosa pensare.
Avevo gia fatto una visita neurologica e risultava che una metà del corpo rispetto all'altra era meno sensibile agli stimoli ma niente di preoccupante mi dissero.
Cosa ne pensa di tutto cio?
Grazie dottore per tutti i suoi consigli.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La visita neurologica serve anche per avere una diagnosi del tipo di cefalea che riferisce in modo da potere iniziare una terapia di prevenzione se fosse indicata.
Importante sarà l'esito della RM.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Dai sintomi cosa penserebbe lei?
Non dico la diagnosi precisa, ma avrebbe dei sospetti?
Cordiali saluti
Grazie dottore

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potremmo trovarci di fronte a cause differenti.
Per es., il mal di schiena potrebbe riconoscere una causa vertebrale, anche una semplice contrattura muscolare ma che va indagata.
Poi è necessario fare una diagnosi di tipo della cefalea, esistendo diverse forme cliniche.
Il resto della sintomatologia potrebbe anche essere di origine ansiosa ma ripeto siamo solo a livello di discussioni teoriche non suffragate da elementi oggettivi.
Solo una visita medica, meglio se neurologica, potrebbe orientare la diagnosi.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Salve, a seguito della risonanza effettuata (encefalo+rachide cervicale), è stata riscontrata la scomparsa della lordosi cervicale.
Pensa che i miei sintomi possano essere dovuti a questo?
E che la rettilineizzazione del rachide cervicale sia stata causata dalla botta in testa?
Grazie dottore
Un saluto

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la "botta" in testa ha causato un contraccolpo a livello cervicale la rettilineizzazione può riconoscere questa causa, altrimenti anche fattori posturali sono in grado di causare questa tipologia di problemi.
Alcuni sintomi possono essere giustificati dall'alterazione riscontrata.
Faccia però, come Le dicevo prima, la visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Lo farò.
Grazie dell'aiuto
Cordiali saluti gentilissimo dottore

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona serata!
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Salve.. dalla risonanza effettuata risulta residuo della ghiandola pineale che impronta lievemente la lamina quadrigemina.
Oltre che la rettilineizzazione del rachide cervicale.
Che problemi causa la ghiandola?
Grazie

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Innanzitutto bisogna vedere le immagini direttamente e vedere meglio i rapporti che la ghiandola contrae con le strutture vicine, se c'è una cisti, ecc.
Pertanto faccia visionare le immagini ad un neurologo o ad un neurochirurgo per vedere anche se è indicato un controllo RM con mezzo di contrasto.
Generalmente queste situazioni sono asintomatiche, in una piccola percentuale di casi, quando vengono compresse le strutture adiacenti, si possono manifestare sintomi come cefalea e disturbi visivi.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Salve dottore, sono stata visitata recentemente da una neurologa.
Devo ripetere la rmn con mdc all'encefalo più l'angio rm, tutto questo in un macchinario con alto campo magnetico dato che la dottoressa ritiene poco affidabile la macchina dove ho effettuato la precedente rm che aveva un basso campo magnetico essendo aperta ( soffro di claustrofobia ).
La dottoressa mi ha consigliato oltre l'rmn una visita oculistica, gli analisi del sangue dato che ha notato un basso valore della TSH (0.7).
La neurologa dice di ripetere la risonanza per escludere la presenza di microlesioni a carico di vene o demielinizzazioni.
Sono molto preoccupata.
Sospetta che abbia una malattia demielinizzante come la sclerosi? Ho notato che tutti i miei sintomi combaciano con questa malattia facendo un po di ricerche su internet come le parestesie agli arti, diplopia, tremori, perdita di equilibrio, capogiri, debolezza, vertigini.
Ricordo che circa 4 anni fa soffrivo di mancanza di sensibilità alle mani e a parti del viso.
Lei che ne pensa?
Saluti
Grazie in anticipo

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

<<Devo ripetere la rmn con mdc all'encefalo più l'angio rm,>> concordo perfettamente con questa indicazione, se ricorda, tra le righe, era anche una mia indicazione nell'ultima replica. Non sapevo però che avesse fatto una RM a basso campo. Le suggerisco, se può, di non limitarsi solo all'encefalo e al tratto cervicale ma di estendere l'esame a tutto il midollo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Prendo in considerazione il suo consiglio.
Lei pensa che puo essere qualche patologia come la sclerosi multipla?
Grazie dottore

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' difficile dirlo a distanza e con questi elementi, non conosco nemmeno l'esito della visita neurologica, se sono state riscontrate alterazioni ed eventualmente quali.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Parestesie alle mani, vertigini soggettive, cefalea quasi quotidiana, cefalea con aura, fotofobia, ROT con lieve prevalenza a dx, lieve instabilità.
Questo ha scritto la neurologa.

[#21] dopo  
Utente
Non riesco a muovere lo sguardo senza provare dolore.
Sento come se i nervi degli occhi tirassero, mi viene difficile mantenere lo sguardo lateralmente a a me e muovere lo sguardo verso l'alto. Non so come mai.
Cosa potrebbe essere dottore?
Grazie

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

di oggettivo abbiamo solo la lieve prevalenza dei ROT a destra e la lieve instabilità, cioè quello che è stato riscontrato alla visita neurologica.
Anche in questo caso è troppo poco per sbilanciarsi, direi di aspettare la RM, sarebbe poco professionale dare un orientamento diagnostico, considerato anche l'esito negativo per malattie demielinizzanti della prima RM, anche se effettuata a basso campo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente
Salve dottore.
Tra qualche giorno avrò i risultati della risonanza all'encefalo.
La situazione si fa sempre più pesante.
i miei sintomi crescono, al mattino ho una stanchezza fuori dal normale, anche le cose più semplici da fare stanno diventando un impresa dura; se cammino devo dopo poco tempo sedermi perche le mie gambe chiedono pietà. Quando cammino a piedi, la sera mi sento stanchissima e ho dolori molto forti alla schiena e alle gambe (formicolio cosi forte da non lasciarmi prendere sonno ).
ho 19 anni, sono una studentessa universitaria in medicina veterinaria e ho bisogno di tante forze, sto vivendo un incubo, e aspettare una diagnosi cosi a lungo è estenuante alla mia età.
Spero lei abbia un suo parere da darmi
cordiali saluti dottore

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a questo punto aspetti prima l'esito della RM, avanzare delle ipotesi in questo momento non è possibile. Capisco comunque il Suo stato d'animo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente
Salve gentile dottore.
la rm all'encefalo e l'angio rm risultano negative.
Ho fatto diverse radiografie.
risulta:
Verticalizzazione del rachide cervicale, lieve scoliosi ad ampio raggio sinistro convessa del rachide dorsale e destro convessa del rachide lombare. Slivellamento delle ali iliache dismetria degli arti inferiori di 10mm circa, inclinazione del bacino a dx.
infrazione corticale del coccige in consolidamento.
Dottore tutti i miei sintomi possono dipendere da quanto le ho appena scritto?
E che terapie dovrei seguire?
La mia situazione peggiora.
saluti

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ottima notizia l'esito negativo della RM e dell'Angio-RM.
Le alterazioni riscontrate a livello della colonna cervicale e del bacino possono giustificare solo una parte della sintomatologia.
Per queste alterazioni può consultare un fisiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro