Utente cancellato
Salve, ho 29 anni e una bimba di 14 mesi, da un pò ho iniziato a soffrire di ansia e di ipocondria in seguito ad alcuni eventi molto stressanti. Premetto che faccio il dentista, mio marito è psichiatra.
Ho avuto un parto traumatico, (il medico è arrivato alla fine e ho avuto una lacerazione molto grande), un post parto stressante, e poi qualche mese fa ho scoperto di essere di nuovo incinta, ma ho perso la gravidanza a 8settimane. Ad agosto ho eseguito il raschiamento,e li ho avuto la prima volta paura di morire, di non risvegliarmi e lasciare la mia bimba sola. Siamo poi andati al mare qualche giorno dopo, e alzandomi di scatto la mattina per dare il latte alla bimba non ci ho visto da un occhio per qualche minuto. Vedevo solo al centro e tutto intorno ombre. La cosa non è mai piu capitata, l'ho attribuita a uno sbalzo pressorio, poichè soffro di bassa pressione, anche se a un solo occhio in quel modo non mi era mai capitato. Li ancora non ero ipocondriaca, a novembre ho fatto controllo agli occhi ed è risultato a posto, anche se forse dovrei fare anche un campo visivo per sicurezza.
A fine settembre, complice una candida vaginale post antibiotico trascurata, mi viene una candidosi alla lingua che mi causa glossite, e io a vedere la lingua rossa mi spavento e penso a un tumore. Faccio terapia antimicotica e passa tutto ovviamente. Da li faccio diverse visite:
-patologo orale (nonchè ex prof)
-due dermatologi (non avevo mai controllato i nei)
-due otorini
-eco al seno (mai fatta)
-pap test (idem)

Tutto ok.
A fine ottobre, in corrispondenza con l'arrivo del ciclo (forse ricordo dell'aborto?) inizio ad avere lievi capogiri. Non è un caso che in quei giorni dovesse venire anche mia suocera, che non sopporto. Da allora ho iniziato ad avere dolori al petto, prima a destra e poi a sinistra, un giorno cosi forti da andare in PS. Rx torace e ECG nella norma. Poi torno a soffrire di punturine allo stomaco per via del reflusso, faccio pantorc e passa.
Poi inizio a sentire addormentate le dita dei piedi mentre cammino al freddo (penso per il freddo, a casa non accade), e le ultime due dita della mano durante la notte, penso per compressione dell'ulnare. Poi inizia a vibrarmi leggermente la pianta del piede destro e sento come indeboliti braccio e gamba destra, ma è una sensazione, perchè faccio tutto, solo che la bimba pesa e la tengo sempre dal lato destro. Parlo con un'amica neurologa e mi dice che formicolii possono essere dovuti ad ansia, e di non pensarci più. Inutile dire che mio marito dice lo stesso. Però ho letto la storia di una donna che a 4 mesi dal parto aveva debolezza agli arti destri e poi ha scoperto di avere SM.
A proposito della vibrazione al piede, a metà novembre mi sono tagliata con un bicchiere appena sotto il malleolo mediale. La vibrazione era scomparsa il giorno che avevo deciso di andare dal neurologo, anche se mio marito mi ha provato i riflessi e la forza e sono ok. Ieri invece dopo diverso tempo ho avuto di nuovo vibrazione.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

ha fatto poi la visita dal neurologo? Qual è la domanda? Se possono esserci sintomi che fanno pensare alla SM? Ritengo di no, almeno dalle modalità d'insorgenza e durata che ha descritto.
Mi pare che Suo marito possa dare un parere certamente più attendibile del nostro che non La conosciamo, ne conviene?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, sono contenta che mi abbia risposto lei. L'ultima parte del post non è stata inserita. Praticamente una volta mi è anche capitato, mentre ero alla posta, di sentire come delle gocce di acqua gelata scorrere sulla caviglia, sempre a destra, e in quel momento ho avuto anche tachicardia e capogiri, temevo di avere un attacco di panico e sono andata via. Inoltre da qualche giorno ho un lieve fastidio alla nuca, che va e viene, sempre a destra, e ho avuto anche tremore della palpebra inferiore destra qualche giorno fa, ora scomparso. Ho appena scoperto di essere incinta e temo che se servisse fare esami non lo potrei fare. Per lei ci sono possibilità che sia sm o peggio? Ho avuto alcuni pazienti con sla e sono rimasta molto impressionata. Questa vibrazione lieve sotto il piede destro la sento che va e viene. Ma solo da seduta o sdraiata, e mai se dormo. Erano molto giorni che non l'avevo. Ho anche molta paura che vada male anche questa gravidanza, non so se dipenda da questo ma sento un fastidio lieve anche sotto l'ascella destra, dove ho un neo sporgente che mi hanno detto non preoccupante. Saranno gli ormoni? Ho tanta paura di morire per questi fastidi che non ho mai avuto, ma mi rendo conto che non posso avere tutte queste cose insieme. Grazie per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

i sintomi sensitivi non fanno parte del corredo sintomatologico della SLA, per cui le varie sensazioni che avverte fanno escludere la patologia in questione. Similmente la breve durata dei sintomi rende poco probabile anche l'ipotesi SM.
I vari problemi avuti in passato l'hanno segnata e probabilmente questa è la Sua attuale reazione. Anche la gravidanza Le crea preoccupazioni e questo non fa altro che acuire le Sue paure.
Credo che una buona psicoterapia possa certamente giovarLe.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
365180

dal 2016
La ringrazio, lo avevo pensato anche io. Quindi secondo lei i sintomi che ho potrebbero essere tutti dovuti all'ansia?
Ci sono controlli che dovrei fare?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, possono essere sintomi psicosomatici.
Se vuole, per Sua sicurezza, può effettuare una visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
365180

dal 2016
La mia paura e' che possano essere richiesti esami che ora non potrei fare a causa della gravidanza, e questo mi accrescerebbe l'ansia. Per lei la lieve vibrazione, tipo una corrente leggera, sotto al piede deve essere indagata?
I riflessi e la forza dovrebbero essere ok. Non so che fare.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non deve fare nulla, se vuole, solo una visita neurologica, per il resto stia tranquilla, anche la vibrazione è un sintomo aspecifico che nel Suo caso è pure di breve durata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, oggi mi sento di nuovo ansiosa e continuo a sentire il braccio destro come stanco, ho molta paura anche perchè ho i riflessi delle ginocchia vivaci. Dovrei fare una elettromiografia secondo lei? Mi sento davvero preoccupata

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

un'EMG senza una preliminare visita neurologica è poco razionale effettuarla, potrebbe essere un esame inutile. Infatti ogni esame è corretto effettuarlo in maniera mirata ai sospetti che potrebbero scaturire da una visita medica diretta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
365180

dal 2016
Dottore un'ulteriore domanda: oggi ho accusato delle fitte della durata di pochi secondi a livello dell'orecchio, poco sopra. Sono state improvvise e dolorose, una in tarda mattina, una prima di pranzo e due più lievi nel pomeriggio. Io ho una malocclusione proprio da quel lato (destro), e un click articolare che va e viene, inoltre da qualche giorno ho notato che si è scheggiato l'ultimo molare sempre in alto a destra forse perché la notte digrigno per la tensione. Secondo lei potrebbe essere qualcosa di neurologico o solo questo? Perché certo e' il mio campo ma non ho mai avuto questi dolori e la mia ansia non aiuta. Sto pensando di effettuare una lastra al cranio per essere sicura, ma non so se potrebbe essere l'esame più indicato alla sesta settimana di gravidanza. Mi sia un parere, la ringrazio ancora

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la malocclusione ed il click articolare ritengo che possano essere una causa concreta, soprattutto considerata la localizzazione nello stesso lato.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
365180

dal 2016
Dottore grazie come sempre per le sue risposte. Intanto ho prenotato una visita neurologica per lunedì prossimo. Secondo lei però se servissero esami come la risonanza magnetica ad esempio mi sarebbe impossibile eseguirli data la gravidanza, o magari c'è qualche possibilità che non ci siano rischi? Grazie ancora e poi se vuole la aggiorno sull'esito della visita.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

perchè deve necessariamente pensare ad una RM prima ancora di effettuare la visita neurologica? E' possibile che non occorra, stia serena.
Ok, mi faccia sapere l'esito della visita.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
365180

dal 2016
Perché comunque ho sempre questa tensione alla nuca, lato destro, che si estende in zona occipitale, e i mal di testa seppur lievi sono strani in gravidanza. A quanto so solitamente chi ne soffre tende a stare meglio, io perché avrei questi disturbi? Poi ovviamente tendo sempre a pensare al peggio, ma temo che anche se servisse un esame radiografico non me lo prescriverebbero perché incinta. Ci sono rischi vero, anche se effettuato solo alla testa? Mi scusi ma davvero sono in ansia.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Può essere una tensione muscolare, un fatto malocclusivo, tutti fattori che non hanno bisogno di esami diagnostici particolari.
Certamente questi esami in gravidanza sono controindicati.

Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, ho appena effettuato la visita neurologica, e la neurologa mi ha detto che trova tutto nella norma, i riflessi vivaci sono simmetrici e fisiologici per età e sesso (li ha sentiti anche alla mia bimba di 14 mesi e li ha trovati vivaci anche a lei!) e mi ha detto che la vibrazione al piede può essere stata collegata alla ferita alla caviglia, in caso di irritazione locale. E mi ha detto che per lei non c'è nessun bisogno di andare a indagare oltre, e di tornare solo nel caso che il sintomo sia continuativo da 24 ore e in atto al momento della visita. Ero così contenta quando mi spiegava queste cose che ora mi rendo conto di non averle neanche detto di essere in gravidanza... Quindi ora l'unico dubbio che ho e' che sapendolo avrebbe valutato diversamente le cose... Che so, in gravidanza i parametri tornano normali magari? Mi scusi ancora per il disturbo e grazie mille per la sua professionalità e umanità che fanno di lei una grande persona prima che un grande medico.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi aspettavo l'esito negativo della visita neurologica.
Stia tranquilla e non si ponga altri problemi.
Avere dimenticato di dirle della gravidanza non cambia nulla all'esito della visita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, mi sento di nuovo preoccupata, perché da ieri sera mentre tenevo le gambe accavallate ho sentito di nuovo la vibrazione però stavolta sotto al tallone dell'altro piede, il sinistro. Ho messo le gambe dritte e pareva passata, ma poi ha ripreso, 3-4 secondo di lievissima corrente sotto il tallone e poi pause di varia lunghezza. Anche stamattina stessa situazione, sono molto più discontinue di quelle che avevo sotto la pianta del destro per ora, ma non so se sarebbe il caso di tornare dalla neurologa... Cosa potrebbe essere? Finalmente ero un po' più serena, questo sintomo mi impensierisce non poco. Grazie e scusi il disturbo come al solito.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non occorre un'altra visita neurologica a distanza di qualche giorno dall'ultima.
Il sintomo intermittente non dovrebbe essere nulla di importante, si tranquillizzi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
365180

dal 2016
Non pensa che servano ulteriori indagini? Mi sembra di non poter mai stare tranquilla.

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' possibile che il sintomo regredisca spontaneamente, stia tranquilla, al momento non serve nulla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
365180

dal 2016
Grazie mille, in effetti pare essersi diradato, anche se non mi spiego perchè arrivino queste sensazioni strane. Grazie per la sua immensa disponibilità e cortesia e mi scusi per la mia ansia costante.

[#23] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, la disturbo ancora questa volta ancora più preoccupata. Oggi mentre ero a pranzo, seduta, a un tratto ho iniziato ad avere offuscamento visivo, vedevo come un arcobaleno a zig zag in alto con l'occhio destro e in parte col sinistro (ho provato a chiudere il destro), visione offuscata e abbagliata soprattutto a destra. La cosa e' durata almeno 10-15 minuti. Ho chiamato l'oculista che mi ha suggerito visita cardiologica con ecocardio, sostenendo che questi episodi capitano in pazienti con dotto di botallo aperto. Mio marito mi ha portata dal cardiologo che mi ha fatto ECG, ecocardio e doppler transcranico, da cui è risultato appunto tale dotto pervio, spontaneamente lieve e patente moderato. Mi ha prescritto esami del sangue ed eventuale rm encefalo, il ginecologo ha detto che si può fare e che però se poi ci fosse da intervenire li non si potrebbe fare dato che l'intervento di chiusura si esegue sotto rx. La mia domanda e' se anche parestesie e capogiri possano essere ricondotti a questo problema, e se per la sua esperienza rischio molto dopo questo tia di oggi. Se ricorda ad agosto dello scorso anno avevo avuto in altro episodio simile ma minore. Il cardiologo dice che lui stesso ha questo dotto pervio e che è abbastanza comune, ma io sono davvero in ansia. Grazie per la sua cortese risposta

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

oltre a un TIA, il disturbo riferito potrebbe essere anche un'aura visiva.
Il cardiologo ha parlato di dotto di Botallo o di forame ovale pervio?
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
365180

dal 2016
Ha detto foro ovale pervio. E la tachicardia riflessa che ho avuto sarebbe indicativa di quello. Invece nel caso dell'aura che cosa potrebbe indicare? Patologie?

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Infatti mi sembrava strano il dotto di Botallo.
E allora, il forame ovale pervio, PFO o FOP, rappresenta un'evenienza frequente, si stima che circa il 20-30% della popolazione generale abbia un PFO che nella maggioranza dei casi è asintomatico.
L'eventuale aura visiva generalmente è primaria, cioè senza causa nota. A volte è stata correlata al PFO ma questa associazione è stata messa in discussione da diversi studi.
Non si faccia prendere da paure immotivate e consulti serenamente un neurologo.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
365180

dal 2016
Il cardiologo ha detto però di avere lui stesso questo problema e di essersene accorto dopo un episodio del genere, di offuscamento visivo. Per lei invece non c'entrerebbe? Leggevo che questa può essere una manifestazione di tumori encefalici... Io oggi ho un leggero mal di testa, proprio nella zona sopra agli occhi e un po' di tensione alla nuca. Crede sia il caso di fare la risonanza visto che anche il ginecologo mi ha detto che è innocua? Ho molta paura e la visita neurologica l'ho fatta da appena una settimana... Secondo lei questo episodio sarebbe correlato a quello dello scorso anno che mi capito' appena alzata?

[#28] dopo  
365180

dal 2016
Potrebbe essere collegato al fatto che quando ho avuto questo 'attacco' avessi appena mangiato molti gamberetti? Queste aure possono essere scatenate da cibi che stimolano il rilascio di istamina?

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ripeto che potrebbe esserci una correlazione ma non sempre è dimostrabile, infatti ci sono stati casi non regrediti dopo la chiusura del PFO, per questo motivo questa correlazione da alcuni è stata messa in dubbio.
Comunque teoricamente potrebbe starci.
I cibi che scatenino soltanto l'aura? Improbabile ma possibile.
La cefalea sembrerebbe di tipo tensivo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
365180

dal 2016
Lei dai sintomi che le ho descritto e con visita neurologica negativa mi prescriverebbe altri controlli? Ho molta stima della sua opinione come spero avrà capito, per questo tengo particolarmente a consultarla visto che ho davvero bisogno di orientarmi al meglio possibile tra queste problematiche e la gravidanza, che sembra finora proceda bene grazie a Dio, ed è arrivata quasi a fine del secondo mese. Grazie per la sua pazienza e per ciò che mi suggerirà

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Già la visita neurologica con esito negativo è un ottimo elemento.
Una RM encefalica sarebbe indicata ma in gravidanza solo in caso di effettiva necessità, per questo motivo Le avevo detto di chiedere al neurologo che l'aveva valutata di persona.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
365180

dal 2016
Mio marito sta cercando di rintracciare la neurologa mentre io sono al lavoro. La cosa che mi fa pensa è che quasi simultaneamente all'attacco visivo ho avvertito questa tachicardia enormemente accentuata, credevo di svenire ma mi sono fatta forza e ho contratto i muscoli delle gambe come faccio quando sento la pressione bassa... Il cuore sembrava davvero impazzito e dopo un pò ha rallentato ma i sintomi visivi ci hanno messo diversi minuti a passare, anche se miglioravano.
Mi è venuta in mente un'altra cosa: lo scorso mese mentre ero dal parrucchiere (seduta anche in quel caso) a un tratto ho avvertito questa tachicardia e ho iniziato a vedere nero come prima di uno svenimento. E' durato meno di un minuto in quel caso e non ci avevo dato peso attribuendolo a un semplice sbalzo pressorio, solo mi stupiva che fosse successo da seduta.
A questo punto mi viene anche il dubbio se con questi problemi potrei o meno ripetere un parto naturale... Mi sento davvero abbattuta, mi sto davvero buttando giù.

[#33] dopo  
365180

dal 2016
P.S: Unica cosa di diverso che ho fatto la scorsa settimana è stata un'otturazione al secondo molare superiore!

[#34] dopo  
365180

dal 2016
Ho parlato telefonicamente con la neurologa. Dice che secondo lei la risonanza può aspettare e che comunque si fa solo per verificare eventuali danni ischemici, ma che al momento in gravidanza è più importante la profilassi anti trombofilica eventuale, che sarà valutata mediante gli accertamenti che sto per fare.
Dice che posso andare tranquillamente avanti senza problemi per questi mesi e che per lei quelli sono sintomi dell'aura ma che potrebbero essere stati scatenati dalla pervietà del forame ovale e che non c'è da preoccuparsi.
Io non mi sento tanto tranquilla comunque.

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

concordo perfettamente con quanto detto dalla collega neurologa, se legge tra le righe il mio ultimo post <<Una RM encefalica sarebbe indicata ma in gravidanza solo in caso di effettiva necessità>> capirà che non ero propenso all'effettuazione dell'esame ma da questa postazione non potevo sbilanciarmi.
Adesso mi conforta il parere della collega.
Faccia gli altri esami e stia tranquilla.
Le allego una lettura dove l'emicrania con aura la può assimilare anche alla semplice aura.
https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/1440-pervieta-forame-ovale-ed-emicrania-parere-neurologo.html

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
365180

dal 2016
La ringrazio ancora. Mi sembrava però che lei, come anche si legge nell'articolo, preferisse effettuare comunque sempre una Rm a titolo di maggiore sicurezza... Sbaglio?
La mia paura e' sempre che possa dipendere da qualcosa di latente che non si vedrebbe se non tramite esami strumentali più approfonditi.

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Personalmente sono favorevole a richiedere la RM ma non in gravidanza a meno che non sussistano condizioni di urgenza che mi pare nel Suo caso non ci siano, come ha detto il neurologo a cui si è rivolta.

Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
365180

dal 2016
Grazie ancora per la cortesia e la disponibilità. Un'ultima cosa: ci sono segnali che denoterebbero questa urgenza di cui parla? Può esserci qualche altro sintomo da tenere sotto controllo? Questo lieve mal di testa mi ha accompagnata per tutta la giornata ed era fino a poco fa pulsante anche se lieve a livello della tempia destra

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In un tipo ansioso e suggestionabile come Lei non sono informazioni che Le possono venire utili, tutt'altro! Stia serena.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
365180

dal 2016
Dottore, la sua ultima replica confesso che mi ha fatto sorridere!
So di essere un tipo ansioso, però nella vita di tutti i giorni sono considerata una persona rassicurante e che tende a minimizzare i problemi... Poi però rimugino sui miei senza esternare le preoccupazioni che ho e questo non fa bene a nessuno. Ma è il mio carattere purtroppo.
Intanto però riflettendoci penso di aver evidenziato il fattore discriminante a cui fare attenzione per la mia salute: ed è la presenza di mia suocera! Infatti era presente anche durante questo malore, e in tutti i precedenti se non era presente stava per arrivare!
Non sarà dimostrabile scientificamente ma è un'ipotesi molto probabile!
Ecco ora spero di averla fatta sorridere anche io :)

P.S. Il mal di testa e' passato. Per la sua esperienza i casi di pfo danno problemi in gravidanza? Durante la prima non lo sapevamo e senza particolari accorgimenti e' andato tutto bene e ho partorito naturalmente.
Ancora grazie per la sua infinita gentilezza

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Infatti, mi ha fatto sorridere, introdurremo la suocera come causa di alcune malattie, anche quando è in itinere.......basta l'influsso.....

Il PFO non causa problemi in gravidanza, infatti la prima è stata normalissima con parto fisiologico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
365180

dal 2016
Bè la mia sicuramente, o per lo meno lo stress che mi mette addosso che poi è il comune denominatore di tutto!

Ancora grazie e spero vivamente che non si ripresenti più l'aura, anche se probabilmente non sarà così. Pensi che stanotte non riuscivo a dormire per la paura che mi ricapitasse.
Intanto la visita ginecologica ha permesso di visualizzare l'embrione, che stavolta c'è, e il cuore già batteva... Speriamo che Dio me la mandi buona questa volta, anche se l'ansia continua ad essere presente come sempre e credo per questo dopo qualche giorno di pausa si è ripresentata quella fastidiosa ma lieve vibrazione intermittente sotto la pianta di entrambi i piedi.

Ancora grazie di tutto, vorrei tanto ricambiare in qualche modo ciò che ha fatto per me, per me è stato molto importante. Tante volte una buona parola ha più effetto di tante medicine.

Cordialmente

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi fa piacere se Le sono stata di aiuto, anche un po'.
Adesso si tranquillizzi è viva serenamente la gravidanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
365180

dal 2016
Io provo a stare tranquilla, ma oggi con questa vibrazione davvero mi tornano i dubbi... Nel pomeriggio si era estesa a entrambe le piante dei piedi, ora resta solo al tallone sinistro. Lieve e intermittente e solo da seduta o sdraiata, quando cammino non la sento. Potrebbe essere collegato all'aura? Da sabato sera non avvertivo più questa sensazione sgradevole, domenica l'episodio di aura e da stamane di nuovo questo sintomo che non se ne va. Potrebbero essere tutti sintomi di malattia demielinizzante?

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le caratteristiche descritte non fanno pensare malattie demielinizzanti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
365180

dal 2016
Grazie, chissà se sarà dovuto all'ansia o magari a qualcosa di periferico come ipotizzava la neurologa.. Le sono capitati altri pazienti con questo sintomo strano?

[#47] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, scusi se la disturbo nuovamente. Ormai sono a 10 settimane e per quanto fortunatamente non sia mai tornata l'aura, in compenso continuano i lievi mal di testa. Stanotte ho avuto un fastidioso mal di testa che prendeva la zona della fronte, appena sopra gli occhi, non forte ma fastidioso, e ogni tanto qualche fitta al centro dell'arcata sopraccigliare superiore destra, a volte più verso il naso. Avevo risolto prendendo una tachipirina da 500 ma dopo poche ore é tornato adesso. Ho notato ora che se guardo verso sinistra sforzando l'occhio destro all'estremità mi fa male il legamento dell'occhio in alto,sento tirare e un po' male.
Ho anche un follicolo tonsillare a destra in alto gonfio, che non mi fa male ma me ne sono accorta perché quando mi viene il riflesso del vomito per le nausee sj vede. Secondo lei potrebbe essere qualcosa di grave questo leggero mal di testa che mi accompagna da giorni? Trovo sollievo da sdraiata poggiando il braccio destro sulla fronte e comprimendola. La pressione e' 110/60, e le analisi sono a posto.

[#48] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

un leggero mal di testa che si risolve con 500 mg di paracetamolo non fa certamente pensare problemi importanti.
Si tranquillizzi e viva serenamente la Sua gravidanza.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#49] dopo  
365180

dal 2016
Grazie dottore, il mal di testa è passato prendendo poi un'altra tachipirina da 500 mg e mangiando qualcosa. Prima asciugando i capelli (10 minuti di phon) ho notato che subito dopo ha continuato a vibrarmi leggermente il palmo della mano che reggeva il phon, per qualche minuto. Ho fatto l'errore di cercare casi simili e ne ho trovato solo diversi in un forum di malati di sclerosi multipla. Nel pomeriggio ho avuto anche per un po' leggere vibrazioni alla parte mediale centrale della pianta del piede. Ora è passato tutto, ma ho sempre tanta paura.

[#50] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ho dimenticato di dirle che ho avuto i primi esiti degli esami dello screening antitrombotico e sono venuti negativi gli anticorpi anticardiolipina sia igg che igm; mentre gli anti beta2 glicoproteina sono risultati IgG 15, dove il range tra 15 e 30 è considerato borderline, mentre le IgM sono risultate 9, con range tra 5 e 10 borderline e maggiore di 10 positivo. Quindi è quasi positivo. Sono molto spaventata dalla sindrome da anticorpi antifosfolipidi, e dalle malattie autoimmuni che potrebbero rappresentare! Sto molto male, alla luce anche dei mal di testa, aura visiva mai avuta prima e vibrazioni che a volte tornano. Mi aiuti a capire

[#51] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

i dati che menziona non hanno significato di positività, anche quelli borderline sono da considerare in tal senso. E poi un singolo dosaggio non è sufficiente, dovrebbe effettuare un controllo secondo i tempi indicati dal collega che La segue ed in ogni caso attenersi alle sue indicazioni.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
365180

dal 2016
Grazie, io sto aspettando gli altri risultati per poi portare il tutto al cardiologo che me li ha prescritti. Dovrei riconsultare la neurologa?
Per la vibrazione alla mano mi devo preoccupare?

[#53] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<Dovrei riconsultare la neurologa?>> al momento non è necessario, aspetti prima gli altri esami, poi si vedrà.

Una vibrazione di qualche minuto non impensierisce minimamente, stia tranquilla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
365180

dal 2016
Non trovo parole per ringraziarla. Mi permetta di dirle che le voglio bene. Buon fine settimana

[#55] dopo  
365180

dal 2016
Dottore la disturbo nuovamente. Sono ormai quasi al quarto mese di gravidanza e tutto sembra andar bene, non ho più avuto mal di testa e neanche aure visive fino ad ora ma mi è venuto un dolore alla schiena a livello lombare sulla destra, che mi venne anche la scorsa volta in gravidanza e che riconduco a lombosciatalgia, e da due tre giorni ogni tanto mi capita di sentire una sensazione leggera di calore al dorso e collo di entrambi i piedi in momenti diversi, che dura pochi secondi. Una volta è successo mentre avevo le gambe accavallate ma le altre no, capita da seduta ma anche in piedi. Essendo ansiosa come sa vorrei sapere se è la spia di qualcosa di serio. Per il resto la vibrazione alle piante dei piedi è passata da allora ed è tornato un accenno solo una volta che tenevo le gambe accavallate. Scomparsa subito dopo. Io tendo a soffrire di vene varicose (entrambi i miei ne soffrono e io ne ho alcuni accenni) e ho da anni il vizio di scrocchiare le caviglie. Potrei aver danneggiato o irritato qualche nervo per questo? Grazie e buonanotte per dopo

[#56] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un disturbo lieve e di breve durata non desta preoccupazioni.
<<Potrei aver danneggiato o irritato qualche nervo per questo?>> ritengo proprio di no, ma non è una pratica da incoraggiare.

Saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ieri non ho quasi più avuto il senso di caldo. Stanotte invece ho dormito male e mi sono svegliata più volte con la tachicardia e poco prima di alzarmi ho avvertito gli occhi muoversi a scatti sotto le palpebre chiuse, a destra e a sinistra velocemente, e prima in alto e in basso. Quando li ho aperti penso abbiamo continuato, perché mi sembrava di vedere a scatti a destra e a sinistra pur non muovendo gli occhi. Sono andata allo specchio e non ho notato più niente. Può essere sempre l'ansia? O è proprio un nistagmo che può sottintendere una malattia neurologica? Non riesco più a vivere serena, non ho mai avuto questi disturbi e ho tanta paura.

[#58] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi pare che lo specialista di riferimento sia Suo marito, ne parli con lui e veda cosa ne pensa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#59] dopo  
365180

dal 2016
Ha ragione, lui mi dice di stare tranquilla ed è molto caro ma una parte di me si chiede sempre se in realtà questi malesseri siano la spia di qualcosa.

[#60] dopo  
365180

dal 2016
Dottore salve, ormai sono passati quasi 2 mesi dall'episodio di aura e stamattina dopo aver fatto un prelievo mi è ricapitalizzazione di avere un calo di pressione con tachicardia da seduta e per un secondo mi si è annebbiata la vista. Mi sono distesa alzando le gambe ed è passato tutto. Poco fa invece mi sono agitata perché la bambina piangeva e alzandomi l'ho presa in braccio di scatto e per due secondi ho visto dei puntini neri alla periferia del campo visivo dell'occhio destro. Passato subito anche questo. Poteva essere un prodromo di aura visiva? Ho tanta paura che ricapiti e che non sia primaria. Temo anche una forma di epilessia. Ormai sono a 16 settimane di gravidanza. Pensa che dovrei fare esami per escludere problemi sottostanti oppure in questi due mesi avrei dovuto avere altri sintomi in tal caso? Perché per il resto sono stata bene. Anche l'ansia sta scemando grazie a Dio. Ma questa cosa dell'aura con lo spettro di fortificazione a zig zag che vidi ancora mi spaventa. Unica cosa che noto è che in questi giorni di sole forte se sono senza occhiali con lenti scure mi sento facilmente infastidita e abbagliata. Ma entrando in luoghi chiusi passa subito. Grazie per la sua pazienza e per i consigli che mi darà.

[#61] dopo  
365180

dal 2016
Dicevo dell'epilessia perché l'episodio mi accadde in un locale che aveva tante lucine intermittenti e so che può scatenare questa cosa attacchi epilettici in chi ne soffre.

[#62] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

l'episodio accaduto durante il prelievo di sangue non ha nulla a che vedere con l'aura visiva, è stato un abbassamento di pressione o una presincope "da prelievo".
Anche l'altro episodio è da correlare alla pressione arteriosa in quanto in alcuni soggetti passare bruscamente dalla posizione seduta o coricata a quella eretta può causare un calo pressorio definito "ipotensione ortostatica".
Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#63] dopo  
365180

dal 2016
Sì infatti sono sempre ipotesa. Secondo lei in caso di problemi importanti avrei avuto altri disturbi in questi due mesi?

[#64] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ritengo proprio di sì.
Dr. Antonio Ferraloro

[#65] dopo  
365180

dal 2016
Grazie infinite.

[#66] dopo  
365180

dal 2016
Dottore la disturbo perché stamattina mi sono svegliata con fascicolazioni alla caviglia, verso il tallone mediale, durate alcuni minuti. Può essere semplice carenza di magnesio? Possibile che c'entri il taglio profondo che mi feci col pezzo di vetro in quel punto a metà novembre?
Immagino che l'ansia che mi procurano questi sintomi non faccia per niente bene alla bambina (è femminuccia)!

[#67] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

una presunta fascicolazione della durata di alcuni minuti non deve creare nessuna preoccupazione, non va nemmeno presa in considerazione.
Stia serena e non trasmetta ansia alla piccolina.
Congratulazioni!

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, volevo chiederle una cosa: mi capita di avere ancora lievi mal di testa, non assumo farmaci e dopo una giornata mi passano. Ieri mi è tornato uno di questi, e mettendomi distesa ho notato che mi pulsavano gli occhi... proprio i bulbi oculari diciamo, al ritmo del battito cardiaco, quindi vedevo sempre ma con queste pulsazioni ritmiche che piano piano diminuivano. Alzandomi e rimettendomi distesa ricominciavano. Che sia la pressione che aumenta da distesa o c'entra col mal di testa? Solitamente mi prendeva dietro la nuca a destra e fino su all'occhio destro ma ieri era più la fronte che mi dava fastidio. Dovrei rifare visita oculistica? La feci a fine novembre scorso.
Potrebbe c'entrare anche quell'episodio in cui avevo perso la visione periferica dell'occhio sinistro dopo essermi alzata bruscamente, vedendo solo al centro e ombre tutto intorno per qualche minuto ad agosto scorso? Il fatto di avere tutti questi sintomi visivi mi mette tutti questi dubbi. Grazie mille, poi oggi viene anche mia suocera che se ricorda mi causa sempre malesseri!

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sarà la suocera che Le crea questi disturbi.... ^_____^
Scherzi a parte, non penso ci sia correlazione tra le due condizioni, quella attuale e quella di agosto. Una cefalea che si risolve spontaneamente non desta preoccupazione, l'accentuarsi in posizione sdraiata può anche essere dovuto a tensione muscolare che aumenta in determinate posizioni.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
365180

dal 2016
Sì infatti mia suocera è peggio dello iettatore di Pirandello...
Ripensando all'episodio di agosto secondo lei c'entra con l'aura visiva? O potrebbe essere stato un Tia, ora che so di avere il frame ovale previo? La cosa era accaduta pochi giorni dopo il raschiamento e avevo da poco sospeso l'acido folico. Certo mi ero anche alzata di scatto e con l'ansia di dare subito il latte alla mia bimba.
Grazie mille comunque, mi rassicura avere il suo parere

[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'episodio visivo accaduto in seguito ad un brusco cambiamento di posizione da seduta (o coricata, non ricordo) alla posizione eretta non è da escludere possa essere stato causato da un abbassamento di pressione (ipotensione ortostatica).

Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
365180

dal 2016
Di ipotensione ortostatica ho sempre diversi episodi perché sono ipotesa. Ma quella volta fu strano perché riguardo' un solo occhio e durò 5 minuti. Inoltre vedevo al centro ma intorno, sempre relativamente all'occhio sinistro, no.
Mi ero appena alzata da dormire.

[#73] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In base alle caratteristiche descritte è quindi poco probabile l'ipotesi dell'ipotensione ortostatica. E' più probabile a questo punto l'ipotesi aura visiva.
Dr. Antonio Ferraloro

[#74] dopo  
365180

dal 2016
Ma quindi l'aura visiva può anche essere negativa? Oppure era un attacco ischemico?

[#75] dopo  
365180

dal 2016
E se fosse stata davvero aura anche se solo di 5 minuti, pensa che ci possa essere qualche altro problema che da agosto non è ancora emerso oppure si spiegherebbe con le fluttuazioni ormonali (post raschiamento fatto a 8 settimane prima e aura avuta a 7 settimane di gravidanza dopo)?
Le aure possono essere così diverse tra loro?
Lei pensa siano disturbi primari? Mi scusi ma non avevo proprio preso in considerazione che potesse essere stata un'aura anche quella di 10 mesi fa.

[#76] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Signora,
queste sono solo delle ipotesi a distanza, non hanno nessuna pretesa diagnostica.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#77] dopo  
365180

dal 2016
Sì lo so, anzi la ringrazio per il tempo e la pazienza che mi dedica. Mi si è aperto un mondo perché non avevo mai correlato l'episodio di 10 mesi fa con quello di marzo. Vorrei sapere solo se per lei può essere una cosa favorevole che eventualmente le aure siano state due e siano spiegabili magari con il Pfo, nel senso che non aver avuto disturbi di altro tipo a parte la vibrazione ai piedi, potrebbe significare che si tratta di semplici aure con o senza emicrania primarie. E inoltre se secondo lei avrei già dovuto fare altri accertamenti per escludere un episodio ischemico transitorio...
Cioè lei come classificherebbe il tutto?

[#78] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è impossibile dare una risposta alle Sue domande, l'ipotesi dell'aura atipica è una delle tante possibili, così come un TIA che, considerata la breve durata dell'episodio, non lascerebbe segni visibili ad esami di neuroimaging (TC, RM).

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#79] dopo  
365180

dal 2016
Ho capito. Stanotte non sono riuscita a dormire bene e ho avuto un paio di volte delle fitte alla nuca che mi hanno spaventata alquanto. Sinceramente pensa che dietro a questi disturbi possa esserci un tumore? A me questa frequente tensione alla testa, i lievi mal di testa anche se passano da soli non fanno stare tranquilla. E se stessi sottovalutando qualcosa di grave?

[#80] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lasci stare i tumori, si rilassi e viva serenamente la Sua gravidanza senza pensare sempre malattie.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
365180

dal 2016
Dottore mi scusi ancora ma volevo dirle un'altra cosa: praticamente anche all'altra gravidanza ho avuto spesso l'orecchio destro tappato, non ci sono tappi di cerume, ma mi capitava di avere questo orecchio chiuso in vari momenti della giornata. Passava e passa ancora stando distesa per un bel pò di tempo (almeno una mezz'ora). Passata la gravidanza avvertivo questo fastidio solo ad esempio dopo sforzi intensi o dopo aver fatto salite sotto al sole... Insomma oggi avverto proprio il battito cardiaco dentro all'orecchio destro che è tappato di nuovo da qualche ora. C'entra col forame pervio? Ho sempre anche un lieve fischio non ricordo neppure da quanti anni... Tutto a destra, dove ho anche la malocclusione e la deviazione della mandibola che non ho mai voluto correggere perchè il mio caso sarebbe chirurgico anche se compensato. Che ne pensa di questo fastidio? Ho anche la tonsilla destra gonfia da mesi, e farò un'altra visita otorino a giorni. La cosa strana è che non avevo mai avvertito il battito dentro all'orecchio ma solo l'ovattamento che le dicevo.

[#82] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la sintomatologia riferita non è da correlare al forame ovale pervio, sarei più orientato per la causa odontoiatrica che spesso da questo tipo di sintomi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore mi è venuta in mente una cosa che non le avevo detto: tre anni fa prima del matrimonio, in seguito a sforzi del tipo sollevamento pacchi del trasloco mi sono bloccata con la schiena e applicando cerotti di voltaren e stando a letto qualche giorno sono riuscita a rialzarmi. Qualche anno prima mi era successo di nuovo di avere forte mal di schiena passato sempre col calore e con cerotti medicati. Ora mi accorgo che piegando il collo in avanti quando sono seduta mi tira la colonna a livello lombare. Potrei avere un'ernia? Le vibrazioni ai piedi potrebbero essere state legate a questo problema alla schiena? Ogni tanto mi tira e mi duole anche il nervo sciatico a partire dalla schiena fino al lato esterno del polpaccio destro (tanto per cambiare lato!)
In tutto questo sono anche dimagrita non so se a causa dell'ansia. Grazie tante per il conforto che mi da sempre

[#84] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un problema alla colonna vertebrale potrebbe starci come origine della sintomatologia riferita, poco probabile invece, a mio parere, per quanto riguarda le vibrazioni del piede.
Dr. Antonio Ferraloro

[#85] dopo  
365180

dal 2016
Quindi per le vibrazioni alternate rimanderebbe tutto a sintomi ansiosi?
Io temo che magari ora in gravidanza si siano fermate (anche se la settimana scorsa le ho avute per qualche ora) e che riprendano appena finita. Non è usuale vero come sintomo?

[#86] dopo  
365180

dal 2016
Una cosa che ho notato ultimamente è che mi è capitato che questa sensazione di corrente alternata é sopraggiunta due volte appena dopo aver fatto l'amore, ed è durata mezza giornata la settimana scorsa appunto dopo questo episodio, e mi è tornata stamattina dopo che ieri ho avuto un altro rapporto. Interessa sempre punti diversi della pianta del piede e quasi sempre del destro dove mi ferii con un vetro in modo piuttosto profondo sopra il malleolo mediale a novembre. Tutto cominciò da li , ma questa correlazione con l'eccitazione l'ho notata solo ora. Di notte non me ne accorgo perché dormo e la percepisco solo a riposo e non in piedi o in movimento. Alla luce di questo che fenomeno potrebbe essere? Riguarda la colonna o i nervi essendo associato anche all'orgasmo questo sintomo?

[#87] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Probabilmente la tensione muscolare e nervosa che si viene a creare nel rapporto può essere la causa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#88] dopo  
365180

dal 2016
Dottore scusi se disturbo sempre ma ieri il marito di una collega ha avuto un ictus a 40 anni. .. non fuma e non beve, anzi è pure vegetariano. Magro. Causa: forame ovale pervio di grado severo già a riposo, di cui non ha mai avuto sintomi. Ho tanta paura perché a fine gravidanza aumenta il rischio ischemico. Sentirò un altro ginecologo per avere un altro parere ma volevo sapere secondo lei il rischio per me è concreto ?

[#89] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Come Le dicevo, circa il 20-30% della popolazione ha un PFO che nella maggioranza dei casi è asintomatico. Con quale esame è stato diagnosticato?
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
365180

dal 2016
Eco doppler transcranico con fisiologica agitata. Era spontaneo lieve e latente moderato. Non so se fare profilassi con eparina e farmi seguire da un ematologo.

[#91] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le decisioni terapeutiche deve prenderle lo specialista che la segue, ne parli al momento col Suo ginecologo.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#92] dopo  
365180

dal 2016
Dottore secondo il ginecologo posso prendere aspirinetta o anche nulla perché per lui è tutto ok. Intanto ho prenotato una visita oculistica per domani perché continua a capitarmi di vedere oltre a numerose miodesopsie, anche dei puntini lampeggianti o delle linee che si accendono e spengono se fisso la luce o sono senza occhiali da sole
A volte mi pare di vedere questo puntino che lampeggia se chiudo gli occhi prima di dormire ma non so se sia una mia fissazione. Prima guardando il cielo ho visto oltre alle mosche volanti delle piccole ombre confluenti al.centro di entrambi gli occhi, tipo miodesopsie ma più consistenti e strane. Ero senza occhiali da sole e al mare. Due giorni fa ho avuto dissenteria per 2 giorni e non so se sia colpa della disidratazione ma ho avuto entrambi i giorni delle vertigini oggettive (guardando giù dopo essermi alzata vedevo muoversi le cose). Una volta mi è capitata la vertigine da seduta e sdraiandomi sono stata meglio ma.mi sentivo svenire. La pressione è solitamente 110/70. Se muovevo il capo verso destra mi partiva più facilmente lo stordimento, ed è anche a destra che anche durante l'altra gravidanza mi.si tappa spesso l'orecchio. Sempre a destra ho la deviazione dell'atm e un leggero fischio da più tempo di quanto ricordi.
ultima cosa che mi ha messa in ansia, mentre camminavo con la bambina per mano ho sentito come un capello sul braccio con cui la tenevo per 1 minuto ma poi controllando ho visto che non c'era nulla e la cosa mi ha fatta preoccupare. Mi perdoni se abuso della sua pazienza ma forse converrebbe fare questa benedetta rm encefalo e capire se soffro di qualcosa? Mi fido di lei

[#93] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per il momento lasci stare la RM, la rimandi per Sua tranquillità a dopo la gravidanza.

Buon 2 giugno
Dr. Antonio Ferraloro

[#94] dopo  
365180

dal 2016
Buon 2 giugno anche a lei.
Dice per mia tranquillità nel senso che la faccio solo per star tranquilla o perché mi potrei agitare facendola prima? Pensa che questi sintomi non c'entrino con l'aura e col pfo? Che li amplifichi io?

[#95] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<Che li amplifichi io?>> Ipotesi probabile.

Ritengo per tranquillizzarsi Lei, inoltre anche qualche eventuale gliosi frequente a riscontrarsi in soggetti perfettamente normali La agiterebbero senza motivo.


Dr. Antonio Ferraloro

[#96] dopo  
365180

dal 2016
La ringrazio, anche se penso che se pure la facessi dovrei fare quella aperta perché soffro di claustrofobia e proprio non immagino come potrei stare in un tubo ferma per dei minuti. Lei pensa che quindi potrebbe esserci qualcosa a seguito degli episodi occorsi? Queste "cicatrici" se non ricordo male? Io vorrei solo tranquillizzarmi e forse facendo questo esame mi toglierei il pensiero

[#97] dopo  
365180

dal 2016
Dottore oggi ho fatto esame della vista con fondo dell'occhio e pare tutto ok. Sempre in ospedale sono passata al centro cefalee dove ho incontrato una neurologa che mi ha detto che secondo lei comunque a un primo episodio di aura visiva va fatta una risonanza, che essendo passati quasi 3 mesi non pensa che ci possano essere tumori o altre cose gravi ma che se non fosse passato tutto questo tempo per lei la rm andava fatta subito perché non si può sapere cosa c'è.
Mi ha detto che andrebbe fatta una angiorisonanza nel mio caso e che se sto in pensiero almeno quella normale la posso fare ora o tra un paio di mesi

[#98] dopo  
365180

dal 2016
Dottore Buon inizio settimana. Stanotte mi sono svegliata con il piede (sempre il destro) che mi fascicolava lateralmente alla pianta esternamente. È durato parecchi minuti. Poi mi sono riaddormentata e mi sono spaventata perché non sentivo proprio più il piede. Stanotte per la prima volta ho dormito con un cuscino tra le ginocchia perché la sciatica da due giorni non mi dava pace. Avevo anche un cuscino sotto ai polpacci e stavo dormendo sul fianco sinistro. Poi mi sono addormentata a pancia in su e mi sono risvegliata spaventata perché non sentivo l'avambraccio destro, sempre addormentato ma anche questa sensazione è passata dopo qualche minuto cambiando posizione. La cosa che è durata di più sono state le fascicolazioni che ultimamente mi capita di sentire anche al polpaccio destro di tanto in tanto. Il riflesso patellare è come sempre. Non so che pensare. Due giorni fa ho avuto di nuovo sensazione di calore di pochi secondi sul collo del piede ma stavolta era il sinistro. Dovrei assumere integratori? Rifare la visita?

[#99] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ipoestesie transitorie del risveglio sono verosimilmente dovute a posture particolari assunte nel sonno. Le fascicolazioni possono anche essere causate da problemi discali lombari.
Non faccia nulla di particolare, si faccia soltanto controllare dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#100] dopo  
365180

dal 2016
Ci sono passata stamane, mi ha detto che possono essere dovuti a stanchezza ma io sono stata a casa per il mal di schiena tutto il weekend. Devo parlare con la neurologa?

[#101] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per Sua tranquillità contatti la neurologa che La segue.
Dr. Antonio Ferraloro

[#102] dopo  
365180

dal 2016
Ma secondo lei è una cosa preoccupante? Dovrei fare un'elettromiografia?

[#103] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, stia tranquilla, sono manifestazioni transitorie che si verificano frequentemente in molti soggetti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#104] dopo  
365180

dal 2016
Grazie dottore, ho un'ansia ultimamente.. penso di nuovo a malattie gravi. Ripensandoci potrei aver fatto un brutto sogno (frequente) ed essendomi svegliata di soprassalto ho sentIto anche fascicolare la pianta del piede. Potrei integrare potassio e magnesio ora che c'è caldo? Potrebbe aiutarmi?

[#105] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non si possono consigliare terapie a distanza, deve parlare col medico curante o col ginecologo che La segue.
Non trasmetta ansia al piccolino....

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#106] dopo  
365180

dal 2016
Dottore stamattina ho avuto un colloquio con un'ematologa come mi aveva consigliato il cardiologo tempo fa. Questa ematologa è anche ginecologa e inoltre ha studiato proprio la correlazione tra pfo e gravidanza. Ha visto gli esami del sangue, lo screening genetico e trombofilico e mi ha detto che per lei sono perfetti. Che se dopo 35 settimane non subentrassero fattori di rischio come ipertensione o diabete posso stare tranquilla per il parto. Che quei valori degli esami o il Pfo da soli non espongono a rischio maggiore di eventi cardiovascolari nonostante la gravidanza. Che per lei potrei fare una risonanza per vedere se ci sia stata un'ischemia, ma che con quei valori per lei è difficile che si presenti comunque. Ha anche detto che per lei è positivo che non soffrissi di aure prima della gravidanza e che potrebbero non ripresentarsi. Alla luce di ciò le chiedo: se facessi la risonanza, anche aperta e senza contrasto, a distanza di 3 mesi servirebbe a verificare questa presunta ischemia? O non ne vale la pena? Per lei alle aure come la mia si associa ischemia o potrebbe essere legata allo sbalzo ormonale delle prime settimane? Io ci penso sempre e vorrei avere una risposta univoca e fare tutto il necessario senza far rischiare nulla alla mia bambina. Sono a 21 settimane ormai. La ringrazio

[#107] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Mi pare che la collega l'abbia tranquillizzata. Personalmente non mi trova favorevole ad effettuare la RM in gravidanza ma Lei segua le indicazioni dell'ematologa-ginecologa. Inoltre la RM aperta nella stragrande maggioranza dei casi è a basso campo magnetico e non sempre attendibile.
In ogni caso non siamo noi a distanza che possiamo prendere queste decisioni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#108] dopo  
365180

dal 2016
Secondo lei a 3 mesi posso escludere cause gravi dell'aura? Lo so che sono insistente e me ne scuso ma davvero mi sento smarrita. Scusi ancora

[#109] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

finora è tutto negativo per cui starei tranquillo ma capisce bene che non si possono dare certezze.
Stia serena.
Dr. Antonio Ferraloro

[#110] dopo  
365180

dal 2016
Dottore mi pare di non poter mai stare serena. Sono due giorni che mi capita di sentire una goccia che cade sul polpaccio e sul piede. È capitato 5 volte. Poi nulla. Sempre l'arto inferiore destro. Prima le vibrazioni, poi le fascicolazioni e ora questo. Ricomincio a pensare a malattie demielinizzanti. Per quanto so in gravidanza anche chi ne soffre sta meglio ma qua mi sembra capiti tutto a me. Potrebbe essere ciò che temo?

[#111] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non penso che una sensazione sporadica possa fare pensare una SM.
Dr. Antonio Ferraloro

[#112] dopo  
365180

dal 2016
Dottore scusi il disturbo ma mi sono svegliata un'ora fa con un forte mal di testa che prende la parte in alto e dietro la testa. Non arriva alla nuca ma prende fino al di sopra della zona occipitale. Sentivo tensione pulsante dietro agli occhi. Stanotte ho dormito 3 ore e mezzo perché mia figlia non ne voleva sapere e ho cambiato cuscino che è più duro, ma sono in ansia come immaginera'. Ho assunto poco fa 500 grammi di tachipirina e va leggermente meglio ma questo mal di testa non l'ho mai avuto. Devo fare una visita? Ho molta paura

[#113] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un semplice mal di testa, peraltro giustificato dallo stress della notte, che regredisce con 500 mg di paracetamolo non può fare certamente paura.
Non stia attenta ad ogni sintomo, quasi a cercarlo, ne va pure della serenità della bambina.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#114] dopo  
365180

dal 2016

Salve dottore, la aggiorno se vuole sulle ultime novità. Ringraziando Dio i mal di testa e le tensioni alla fronte e alla nuca non ci sono più da un pò, qualche sporadica fitta alle tempie più che altro quando sono stanca o quando la bimba inizia a fare i capricci.
Ieri ho fatto l'ecografia morfologica ed è tutto ok,solo che si erano sbagliati ed è un maschietto e non un'altra bambina! Sono molto contenta anche se è già grande per le settimane che ha, ed è podalico al momento.
Ieri dopo aver camminato quasi un'ora si sono ripresentate le vibrazioni tipo corrente alternata alle piante dei piedi, stavolta entrambe, alternate anche nel senso che cessata da una parte iniziava dall'altra. Stanotte ancora le ho avute un pò e ogni tanto tornano. Potrebbe essere una vasculite? Ho le gambe un pò gonfie penso per la ritenzione idrica e per il caldo dei giorni passati. I dolori sciatici continuano specie quando mi alzo dopo essere stata distesa un pò di tempo, motivo per cui cerco di muovermi e camminare sempre. Per il ginecologo sono normali e posso prendere tachipirina per stare meglio ma onestamente io li sopporto tranquillamente ed evito.
Sempre queste vibrazioni però mi danno pensiero. Dovrei fare una neurografia?
Grazie per l'attenzione che vorrà dedicarmi. Oggi inizio il sesto mese.

[#115] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

con i famosi limiti del consulto a distanza non mi sembra un sintomo preoccupante considerato, come Le dicevo precedentemente, che è sporadico e di breve durata.
Stia serena.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#116] dopo  
365180

dal 2016
Dottore la disturbo nuovamente. Oggi è il terzo giorno che quando cammino, solo quindi da in piedi, quando estendo il polpaccio sinistro indietro sento al centro un guizzo muscolare, un leggero solletico che scompare appena il polpaccio non è più in tensione e riporto avanti la gamba sinistra camminando. Avviene anche stando ferma sempre in piedi, mettendo il ginocchio sinistro tutto piegato in dentro e spingendo il polpaccio verso dietro. Oggi è il terzo giorno e la cosa da seduta o distesa non accade. Devo rifare visita o fare Emg? A me questi fastidi a piedi e polpacci fanno venire sempre tanta ansia

[#117] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ritengo che non debba dare peso a queste situazioni, non stia sempre in uno stato di allarme alla ricerca di qualsiasi segnale che ritiene anomalo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#118] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, poco fa mentre ero distesa hanno iniziato a muoversi a scatti involontariamente le dita del piede sinistro! So che non dovrei dare peso ma questa non mi era mai successo! Da quando assumo ferro non ho più avuto le vibrazioni intermittenti alle piante dei piedi o le fascicolazioni ai polpacci. Non mi sento neanche più ansiosa! Sto molto meglio. Ma dovrei fare un esame del sangue per capire l'origine di questi disturbi?
Tra l'altro è subentrato un dolore sacrale che si accentua quando prendo in braccio mia figlia (pesa circa 11 kg)

[#119] dopo  
365180

dal 2016
È risuccesso di nuovo. Sempre dita piede sinistro. Ho molta paura adesso. Che approfondimenti mi consiglia? Eeg? Elettromiografia? Altro?

[#120] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non faccia nulla, eventualmente solo i dosaggi degli elettroliti nel sangue.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

[#121] dopo  
365180

dal 2016
Quali? Calcio, sodio, potassio, magnesio?

[#122] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Esattamente!
Dr. Antonio Ferraloro

[#123] dopo  
365180

dal 2016
Ma pensa che possa essere qualcosa di serio?

[#124] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Con i famosi limiti del consulto a distanza penserei di no.
Dr. Antonio Ferraloro

[#125] dopo  
365180

dal 2016
Buongiorno, disturbo ancora... Stamattina mentre dormivo ho avuto l'impressione di vedere una luce lampeggiante davanti all'occhio destro. Poi 3 lucine minuscole. Ho iniziato a sentire un forte fischio all'orecchio destro (normalmente ho un leggero acufene da quando ero piccola) e non so se per la paura sono rimasta senza riuscire a muovermi per qualche secondo. Poi tutto passato. Potrebbe essere stato un sogno? Io ricordo che appena visto il flash ho avuto una gran paura e poi tutto il resto di conseguenza

Ho fatto le analisi del sangue e sono risultati:
Sodio 144 (massimo era 145)
Magnesio 2.14 (il massimo era 2)
Potassio 4.8 (il massimo era 5)
Calcio 8.1 (il minimo qua invece era 8.4 per cui sono leggermente sotto)
Ho richiesto anche il CPK che è 31 (range 24-170).

Che ne pensa?

[#126] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'ipocalcemia può causare spasmi muscolari che giustificherebbero gli ultimi episodi descritti.
Ne parli col Suo ginecologo.

Dr. Antonio Ferraloro

[#127] dopo  
365180

dal 2016
Potrebbe dipendere dalla gravidanza?

[#128] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In gravidanza c'è un aumentato fabbisogno di calcio per cui una sua transitoria riduzione nel sangue è possibile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#129] dopo  
365180

dal 2016
Il ginecologo dice che il valore è pressoché normale. Però ora non so se dosare anche vitamina D e paratormone per approfondire. Le vibrazioni alternate ai piedi potrebbero essere causate anch'esse da questo? Lei che mi consiglia?

[#130] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Stia tranquilla e segua le indicazioni del ginecologo senza andare in Rete alla ricerca di improbabili autodiagnosi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#131] dopo  
365180

dal 2016
No in realtà è mio marito che mi ha vista preoccupata e ha detto che l'unico scrupolo sarebbe controllare il pth! Per quello ho chiesto anche a lei se questa carenza è grave

[#132] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La riduzione del calcio nel sangue è lieve per fare pensare un problema del pth, la gravidanza sembra la causa più probabile. Anche il ginecologo non ha dato tanta importanza al caso.

Dr. Antonio Ferraloro

[#133] dopo  
365180

dal 2016
No per nulla infatti. Grazie ancora per la sua cortesia e buon weekend.

[#134] dopo  
365180

dal 2016
Buonasera dottore, da stamattina ho un'emicrania che mi ha preso la tempia sinistra, sopra agli occhi e ora un po dietro la nuca. Ieri ho tenuto tutto il giorno le lenti a contatto, dopo tanto che non le portavo, in più ero al mare e ieri sera non ho cenato. Stamattina ho avuto forte diarrea dopo che stanotte avevo avuto dolori all'addome. Subito dopo ho bevuto acqua e ho vomitato pochi minuti dopo. Dopo un po è partita questa emicrania senza aura e mi faceva male muovere gli occhi a sinistra e in alto. Dormendo un po si era attenuata ma ancora la ho e aspetto di tornare a casa per prendere tachipirina. Possibile avere aura con lieve emicrania 4 mesi fa e oggi questa? Può cambiare caratteristiche? Mi sono parecchio stancata in questi giorni e ho dormito poco e male ma ecco mi preoccupa essendo ormai quasi a 7 mesi di gravidanza

[#135] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' abbastanza normale che in soggetti cefalalgici possano manifestarsi più tipi di cefalee, per es. tensiva ed emicranica ma non è rara nemmeno l'associazione di emicrania con aura e senz'aura. Uno dei fattori scatenanti è lo stress psicofisico o il cambiamento delle comuni abitudini, come potrebbe essere il Suo caso.

Dr. Antonio Ferraloro

[#136] dopo  
365180

dal 2016
Ho finalmente preso una tachipirina da 1000 e dopo un'oretta mi è passato il mal di testa. Io penso che sia stato anche forse lo sforzo determinato dal vomito di stamattina, il caldo e la disidratazione data dalla dissenteria. Diciamo che questo tipo di mal di testa era quello che di tanto in tanto avevo, la cosa strana è stata l'aura dell'8 marzo.
Speriamo non torni presto. Grazie ancora

[#137] dopo  
365180

dal 2016
Dottore vorrei sapere anche un'altra cosa, siccome il cardiologo mi disse di fare come completamento delle indagini per il pfo la risonanza magnetica encefalo senza contrasto, e la neurologa del centro cefalee invece mi ha detto che lei farebbe una angio RM con contrasto, non so se nel mio caso sia più opportuna l'una o l'altra.
E' inoltre possibile che l'aura non si manifesti più, e che resti un episodio isolato legato agli ormoni della gravidanza?
Non ne esco fuori con tutti questi dubbi, e lei mi sembra una persona calma e rassicurante per cui mi fido del suo parere. Oramai mi mancano 3 mesi di gestazione, poi che cosa dovrei fare? Estendere la risonanza anche al rachide nel tratto lombo sacrale visti i doloretti e le vibrazioni leggere alternate che a volte ancora ho durante il giorno a riposo? In questo momento ad esempio le avverto.
Grazie ancora per la sua cortesia e pazienza

[#138] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<E' inoltre possibile che l'aura non si manifesti più, e che resti un episodio isolato legato agli ormoni della gravidanza?>> è certamente possibile ma non possiamo prevedere il decorso.

RM o angio-RM con contrasto? Per essere un esame completo di solito queste due modalità di neuroimaging vengono effettuate nello stesso esame (RM encefalo con sequenze angiografiche), esteso alla colonna vertebrale.

Dr. Antonio Ferraloro

[#139] dopo  
365180

dal 2016
Tutta la colonna quindi? A me però viene l'ansia perchè sono claustrofobica e cosi tanto tempo non penso di poterci stare nella macchina...
Inoltre a quanto so molte persone emicraniche anche con aura non hanno mai eseguito esami. Pensa che quindi anche tutta la colonna vada indagata?

[#140] dopo  
365180

dal 2016
Pensa che la visita di febbraio non basti ad escludere cause gravi di queste vibrazioni o dell'aura? Io ho tanta paura del referto della risonanza

[#141] dopo  
365180

dal 2016
Tra l'altro a quanto ricordo dalla visita la neurologa mi disse che secondo lei queste vibrazioni erano date da fattori locali e non di origine centrale. Ora sono di nuovo in dubbio che possano nascondere patologie serie

[#142] dopo  
365180

dal 2016
Scusi se la disturbo ancora ma ho fatto la curva glicemica e nel contempo ho richiesto giacché c'ero anche Vit. D e PTH.
La vitamina D risulta deficiente, 19.8 dove l'intervallo definito insufficiente va da 20 a 29, quindi quel valore rientra al di sotto ed è definito deficienza.
Il PTH anche risulta sotto al minimo, 6.4 quando l'intervallo è 8.7- 79.6 .
Che ne pensa? Le vibrazioni potrebbero essere date da questa situazione? Cosa dovrei fare?

[#143] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non penso che le vibrazioni possano essere causate da questi valori in quanto di breve durata.
Non essendo di mia competenza ne deve parlare col Suo medico curante o con un endocrinologo.

Dr. Antonio Ferraloro

[#144] dopo  
365180

dal 2016
Sono di breve durata nel senso che le ho alternate a pause, ma sono pur sempre presenti da 8 mesi a giorni alterni e a volte per più di un giorno di seguito.

[#145] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ho ripetuto le analisi in un altro laboratorio, su consiglio dell'endocrinologo che trovava strano il valore del pth, sono quindi andata in un laboratorio che pare abbia delle metodiche più sensibili...
Risultato pth normale. Ma il TSH è alto, tra 0,05-4,70 io ho 6,94. Ft3 ed Ft4 tendenti al basso ma nella norma.
Calcio ripetuto nella norma. Solo vitamina D e magnesio sono bassi.
Potrebbe essere questo ipotiroidismo latente la causa delle parestesie?
Ora ho paura per la gravidanza, sono al settimo mese.
La ringrazio in anticipo se mi risponderà anche a questi dubbi

[#146] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non penso che le parestesie dipendano da questa condizione tiroidea, peraltro con dosaggi ormonali nella norma, anche se ai limiti inferiori. Forse il basso tasso di magnesio potrebbe avere un ruolo.
In ogni caso deve rivolgersi, come Le dicevo precedentemente, ad un endocrinologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#147] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, come sta?

Io fortuntamente da almeno 2 mesi non ho più avuto le vibrazioni alternate ai piedi. Però da qualche giorno avverto per alcuni secondi un lieve formicolio in un punto preciso della testa, sempre a destra e sulla sommità del capo. E' una piccola zona, ma lo sento per circa 1 minuto e poi va via. E' successo 3 o 4 volte finora.
Sono alla 33esima settimana di gravidanza.
Che ne dice?

[#148] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

io bene, grazie, ma sono convinto che stia bene anche Lei.

Un formicolio alla testa di circa un minuto? Nulla d'importante, stia tranquilla e continui serenamente la gravidanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#149] dopo  
365180

dal 2016
Dottore scusi se disturbo nuovamente. Da lunedì è tornato il dolore al nervo sciatico, a destra, partiva dal fondo schiena. Poi è venuto anche a sinistra solo sopra per un paio di giorni quando camminavo. Ora da 3 giorni questi dolori sono passati ma mi fa male solo a destra dal ginocchio in giù esternamente, soprattutto da sdraiata e se sollevo la gamba si accentua. Può essere sempre l'utero che comprime il nervo? Come mai solo dal polpaccio?
Speravo passasse anche questo dolore ma ancora non è così. Se da distesa alzo la gamba si accentua. Diminuisce se mi metto sul fianco ma è fastidioso.
A inizio settimana se mi sedevo poi ci mettevo un po per riuscire a camminare perché mi doleva tutto. Ora non più ma questo dolore persiste sempre uguale.

[#150] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la sciatalgia è una condizione frequente a verificarsi in gravidanza, capisco che è fastidiosa ma per fortuna non grave.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#151] dopo  
365180

dal 2016
Dottore sono di 38+4. Da ieri mattina avevo mal di testa non forte alla tempia destra e sopra all'occhio destro. Poi nel corso della giornata è passato più in alto e poi dietro sempre a destra. La sera alle 18 ho preso tachipirina da 1000 che ha iniziato a fare effetto solo intorno alle 19 e 30. A mezzanotte daccapo dolore dietro all'occhio destro, subito sopra (fronte) e tempia. Ho preso sonno alle 2. Ora mi sveglio con dolore pulsante e più forte a tempia destra e dietro in alto sempre a destra. Può essere una trombosi? Non ho più preso nulla, ho tanta paura però di questo mal di testa così. Vado in ospedale?

[#152] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sembrerebbe un attacco emicranico considerato il dolore pulsante e localizzato in un emilato ma visto che a distanza non si può essere certi di nulla una visita dal medico curante o al P.S. se il dolore è forte sarebbe consigliabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#153] dopo  
365180

dal 2016
Ora mi è passato, ho dormito e non ho più mal di testa.
Vado ugualmente in pronto soccorso? L'unica cosa diversa che ho fatto è che due sere fa ho bevuto una cioccolata calda molto carica di cacao prima di dormire. Non so se quella con gli ormoni possa avermi dato mal di testa. È durato 1 giorno e una notte quasi

[#154] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se il mal di testa è passato non occorre fare nulla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#155] dopo  
365180

dal 2016
Sì è passato. Ora ho solo nausea e non so se sia perché sto per entrare in travaglio

[#156] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, volevo dirle che 2 settimane fa ho partorito ed è andato tutto bene, il bimbo sta bene e anche io.
Solo mi capita ancora spesso di avere mal di testa sempre alle tempie, se muovo gli occhi a volte mi fanno un po male, a volte ho fitte sempre alle tempie e a livello dei condili mandibolare. Al momento ho proprio tensione alle due tempie, e il dolore al nervo sciatico continua a darmi fastidio, anche quando piego il capo mi tira dietro alla gamba destra. Infatti oggi ho messo un cerotto con antinfiammatorio sulla schiena e camminando sembra vada meglio.
Insomma non so se questo mal di testa in particolare dipenda dal fatto che dormo comunque male con vari risvegli per le poppate... mi conosce ormai e sa che mi preoccupo.
Non sto comunque prendendo niente...
Pensa che dovrei andare dal neurologo?
Il dolore al nervo sciatico potrebbe c'entrare con le vibrazioni alternate alle piante dei piedi di mesi fa?
Ogni tanto ci penso ancora...
Grazie in anticipo

[#157] dopo  
365180

dal 2016
Ora ho anche brividi di freddo e nausea. Ho preso un'aspirina ma sono molto preoccupata

[#158] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Le faccio tanti auguri e mando un bacio al piccolino!

Per quanto riguarda la cefalea, se dovesse persistere, è corretto effettuare una visita neurologica per avere una diagnosi precisa ma mi pare che non ci siano motivi di preoccupazione. Stia tranquilla.

Cordiali saluti ed auguri ancora
Dr. Antonio Ferraloro

[#159] dopo  
365180

dal 2016
Grazie, al momento si è attenuato parecchio ma non è passato del tutto.
Dopo il parto avevo consultato anche il cardiologo per il Pfo e la profilassi con eparina che nell'ospedale in cui ho partorito prescrivono a tutte durante il puerperio per una decina di giorni, lui mi ha detto che non la riteneva neanche necessaria ma che anzi nel mio caso non avrebbe neanche fatto la risonanza magnetica essendo trascorsi ormai molti mesi dall'episodio di aura che ebbi all'ottava settimana di gravidanza.
Io vorrei solo riuscire a star tranquilla e non so se queste cefalee siano legate agli ormoni...

[#160] dopo  
365180

dal 2016
Dottore la disturbo ancora. Anche stasera leggera tensione alle tempie e sopra agli occhi, sulla fronte. Poco fa mentre guardavo lo schermo della televisione ho visto con l'occhio sinistro una macchia luminosa che si accendeva e spegneva. La cosa è durata qualche minuto, non la vedevo con l'occhio destro e neanche se li chiudevo entrambi. Si è man mano ridotta e poi sparita. Che cosa può essere? Dipende dalla cefalea? Devo preoccuparmi? A giugno ho fatto il controllo del fondo oculare ed era tutto ok

[#161] dopo  
365180

dal 2016
Potrebbe essere stata aura ?

[#162] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

occorre una valutazione neurologica per dare un parere attendibile, in queste circostanze si possono ipotizzare sia l'origine ansiosa che l'aura (atipica per durata)
ma ovviamente non si possono fare diagnosi a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#163] dopo  
365180

dal 2016
Per valutazione neurologica intende una visita? Comunque ad occhi chiusi non vedevo la macchia luminosa

[#164] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, visita neurologica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#165] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ho questa sciatalgia che non mi da pace. Il paracetamolo aiuta ma da stamane sento anche una specie di formicolio dietro al polpaccio... la sciatalgia da anche questo sintomo?
Per lei è utile andare dall'osteopata per questo problema?

[#166] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un risentimento del nervo sciatico può causare anche il formicolio che riferisce.
Le consiglio di rivolgersi al neurologo.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#167] dopo  
365180

dal 2016
Ho sentito la neurologa che mi ha consigliato riposo e antinfiammatorio, e che se diventa cronico bisogna prendere il gabapentin.
Però a volte con massaggi e stretching pare migliori, a detta di chi soffre come me di questo problema... non so che fare, 2 mesi fa passò quasi da solo il dolore solo con paracetamolo

[#168] dopo  
365180

dal 2016
Dottore sono in preda al l'ansia, mi aiuti non so se correre in pronto soccorso.
Da un'ora Buona ho un orecchio come pieno, sento ovattato ma non è tappato, so per certo di non avere tappi di cerume. Sento male e rimbomba un po...
Può essere un inizio di ictus? Ho molta paura ma non vorrei andare in ps per una sciocchezza!
Mi è iniziato alzandosi ama alla sedia, la pressione è buona (110-70) e avevo 60 battiti al minuto

[#169] dopo  
365180

dal 2016
Prima la pressione era 135-85
Ora di nuovo 115-75.
Ma il rimbombo da un orecchio rimane e sento ovattato. Ho paura che sia qualcosa di grave

[#170] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da questa postazione non Le posso dire nulla di specifico, intuitivamente non mi sembra nulla di grave ma capisce bene che a distanza non si possono dare certezze.

Dr. Antonio Ferraloro

[#171] dopo  
365180

dal 2016
Grazie, avevo fatto dei lavaggi con acqua tiepida e pareva andare meglio ma in realtà ho sempre questa ipoacusia a destra e un po di rimbombo, oltre che il solito acufene. Non sono raffreddata...
Non capisco come mai da ore abbia questo sintomo!
Non passa in nessun modo, ho letto di gente con questi sintomi che è rimasta sorda o che aveva il neurinoma...
Mi aiuti a escludere queste opzioni, mi sento in preda all'ansia

[#172] dopo  
365180

dal 2016
Buongiorno, mi scuso per l'incomodo che le do ogni tanto, ma mi aiuta sentire il suo parere.
Per la sciatica mi sono state prescritte bustine di diclofenac, ma siccome hanno avuto un effetto modesto ora sono passata alle intramuscolo, da fare altri 5 giorni dopo 7 di bustine.
Se non passa neanche così ho la visita dal fisiatra che prescrivera' fisioterapia adatta.
Io sto perdendo le speranze che mi passi, perché sono diversi mesi ormai che sono messa così (se cammino sto bene, ma se mi siedo o se mi alzo dopo essere stata seduta o distesa ho dolore dietro la coscia e al polpaccio.
La settimana scorsa ho avvertito qualche fascicolazioni al gluteo e al polpaccio della gamba colpita dalla sciatalgia, questo ovviamente mi ha messo un po di ansia.
Oggi ho fascicolazioni ai muscoli mediali interni del collo del piede del lato NON colpito dalla sciatalgia, che quindi non so se siano dovute ad ansia o meno.
Inoltre al braccio destro a volte ho delle piccole fitte, in un solo punto a livello del bicipite. Sento come una piccola scossa interna che per 1 secondo mi sembra togliere forza e che passa subito, ma a questo segue tachicardia perché mi mette paura.
Una decina di giorni fa ho dormito male con quel braccio in posizione non schiacciata ma innaturale (ero sul fianco sinistro e il braccio destro intorno a mia figlia ma girato storto) e mi sono svegliata di soprassalto perché non riuscivo a sollevarlo, non formicolava ma se lo sollevavo ricade va giù a peso morto. Per 3 volte l'ho sollevato ed è ricaduto in questo modo, poi ho sentito come se un legamento fosse tornato a posto e l'ho mosso normalmente.
A partire da questi episodi mi è tornato anche un senso di irrealta', come se avessi sempre sonno e mi girasse la testa (non cado ma ho l'impressione di aver capogiri).
Cosa mi consiglia?
Ho intenzione di cominciare una terapia per l'ansia perché stanotte ho avuto un attacco di panico, ma queste scosse al braccio, fascicolazioni e sintomi di sbandamento non so se siano indicativi solo di questo.
Non ho più mal di testa ma non so se questo sia legato alle bustine che ho preso.
L'ansia in questi giorni è aumentata di livello anche perché alla cugina di mio marito è stata riscontrata una massa encefalica, si spera benigna, a neanche 38 anni.
A oltre 1 mese dal parto mi sono tornati questi sintomi che in gravidanza non avevo più... per lei di che si può trattare?

[#173] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Una terapia per l'ansia la vedo particolarmente indicata, ne parli pure con Suo marito.
Per resto la sintomatologia sembrerebbe di origine vertebrale e ansiosa.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#174] dopo  
365180

dal 2016
Volevo aggiornarla: ho iniziato gli esercizi di fisioterapia e sembra andare meglio per la gamba.
Però mi ero dimenticata di dire che ogni tanto ho ancora delle fitte di breve durata soprattutto alla tempia destra, a volte anche alla sinistra o in vari punti della testa.
Questi possono essere sintomi preoccupanti?
Sono mesi oramai che ci faccio caso, e mi viene sempre molta paura quando mi succede.
Grazie in anticipo

[#175] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ieri mattina mentre ero in un negozio ho sentito di colpo come una pressione sulla nuca e subito dopo una forte tachicardia con sensazione di svenire. A casa la pressione era salita a 130/80, mentre di solito è bassa.
Poi oggi in mattinata ho visto di nuovo due piccole luci lampeggianti per un minuto soltanto. Due fitte una dietro la testa e una alla tempia nel pomeriggio e ora ho di nuovo senso di pressione alla tempia destra e mal di testa, mi fanno male gli occhi se li muovo verso destra o verso l'alto.
Sempre a destra o quasi questi mal di testa. Non è pulsante ma è come una tensione alla tempia destra.
Cosa sono queste fitte? Ancora non prendo nulla perché spero passi, ma temo queste fitte siano sintomo di qualcosa di grave e che i mal di testa dipendano dal forame ovale pervio. Lei che pensa?

[#176] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il senso di pressione non è correlato al forame ovale pervio ma a tensione muscolare. Le fitte orientano verso forme nevralgiche in generale ma non raramente hanno origine ansiosa come è probabile sia stato anche l'episodio di ieri mattina in negozio.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#177] dopo  
365180

dal 2016
Salve dottore, da ieri pomeriggio ho mal di testa, iniziato alla tempia sinistra e poi sempre più forte, finché ho preso una tachipirina. Era passato, per poi tornare quando l'effetto stava svanendo (6 ore circa).
Poi mi sono addormentata e stanotte mi sono svegliata per allattare, era più leggero ma c'era, e dopo aver aspirato il nasino del bambino con l'aspiratore che ha il filo tipo cannuccia che consente al genitore di aspirare il muco, ho sentito proprio battete forte dentro la testa, sentivo le pulsazioni forti insomma. Poi ho appoggiato la testa al cuscino e sentivo questo dolore su tutta la parte posteriore della testa, ritmico e pulsante. Ora mi sono alzata di nuovo ed è molto attutito ma ancora sento che non è passato del tutto.
Ma come mai dopo aver aspirato si è scatenato di più?
Sicuramente aver dormito male incide, però avevo avuto mal di testa anche 2 giorni fa ma senza prendere nulla era passato dopo una notte di riposo.
potrebbe esserci qualcosa che con la pressione "preme" di più nella testa? Non so che pensare mi aiuti lei

[#178] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'inspirazione profonda, mettendo in tensione i muscoli, può accentuare la cefalea.

Dr. Antonio Ferraloro

[#179] dopo  
365180

dal 2016
Dottore da stamattina sono 2 volte che mi capita di vedere per 1 minuto circa la lucina lampeggiante davanti agli occhi, chiusi e aperti... come sa mi mette ansia, l'oculista dice che sono fenomeni relativi al microcircolo dell'occhio... ho anche un neo sulla retina del sinistro. Secondo lei è questo o è aura? Non ho emicrania finora

[#180] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La durata di un minuto non possiamo definirla aura.



Dr. Antonio Ferraloro

[#181] dopo  
365180

dal 2016
E quindi è un fenomeno correlato? A che cosa è dovuto? C'entra il Pfo?

[#182] dopo  
365180

dal 2016
Dottore la disturbo nuovamente.
Sono alcuni giorni che mi capita di avere vuoti di memoria, sempre però quando sono sola con entrambi i bambini e tante cose da fare. Mi è capitato di trovare il bicchiere di acqua pieno e non ricordare di averlo riempito, di trovare il bimbo col ciuccio e non ricordare di averglielo dato, di aver staccato una presa senza ricordare quando l'ho fatto. Sto facendo mille cose in questi giorni, causa anche preparativi per il Natale ma non mi era mai successo e sicuramente non più episodi al giorno!
Davvero è come se in casa ci fosse un fantasma!
Ho letto che questi vuoti di memoria possono essere la spia di problemi cerebrali e che possono essere spia di ictus.
Secondo lei che cosa potrebbe essere? Che dovrei fare?
Ieri è arrivato il capoparto ed è oltre una settimana senza mal di testa (finalmente).

[#183] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

lasci stare internet, la causa più probabile è lo stress.
Ne parli con Suo marito.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#184] dopo  
365180

dal 2016
Dottore ho ancora bisogno di lei.
In questi giorni eravamo fuori casa per una gita e mio marito ha avuto un malore, è stato ricoverato 2 giorni e oggi per fortuna dimesso. Ovviamente ho accumulato stress a non finire, ero coi bimbi in hotel e ci ha raggiunto mia suocera, che comunque mi stressa a sua volta. Fatto sta che avevo sporadiche fitte sparse alle tempie e dietro la testa, ieri sera prima di dormire ho sentito dei leggeri formicolii sulla guancia destra, una decina di volte ripetuti. Ogni tanto ho sentito pressione sul l'occhio destro, come se ci fosse qualcosa piantato sopra.
Oggi invece mentre camminavo ho iniziato a sentire intorpidita per una mezz'ora le falangine della mano sinistra e di li è arrivato un attacco di panico con giramenti di testa. Non avevo perso la sensibilità ma un po mi formicolavano le falangine. Ieri mi era successo alla mano destra ma solo per qualche minuto. Mentre ieri lo avevo associato al fatto che spingevo il passeggino con la mano fortemente chiusa, oggi no, camminavo col braccio libero come sempre. Entrando poi al caldo mi è passato dopo un po. Dopo aver preso un caffè mi sento meglio. Poco fa ho sentito qualche lieve vibrazione al.piede destro e un senso di calore irradiato alla parte superiore sempre del piede destro.
Dovrei tornare dal neurologo?
Potrebbe essere la Sm?
Io davvero sono stanca e a pezzi, mi aiuti

[#185] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

considerata la brevità dei vari sintomi descritti non penserei alla SM, si tranquillizzi.
Mi auguro che Suo marito non abbia avuto nulla di importante.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#186] dopo  
365180

dal 2016
Sembrerebbe appendicite; per ora non è certo ancora ma si propende per questo. Secondo lei questi formicolii alle dita sono sempre riconducibili all'ansia?
Potrebbe trattarsi di Raynaud?
Conviene che faccia dei controlli? Al momento è passato comunque ma nel pomeriggio era tornato e contemporaneamente è insorto un fortissimo attacco di panico che mi ha quasi portata ad andare in pronto soccorso.

[#187] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da qui sembrerebbe tutto riconducibile ad ansia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#188] dopo  
365180

dal 2016
Dottore da stanotte ho tensione dolorosa alla tempia destra e sopra l'occhio destro. Ho preso tachipirina 3 ore fa ma non è passato. Oggi dovrebbe arrivare il ciclo e a volte avevo mal di testa in corrispondenza del periodo, ma passava con i farmaci! Io sento proprio tirare dal lato dello zigomo fino alla tempia...
Inoltre ho spesso sempre sensazione di formicolio agli ultimi polpastrelli delle ultime due dita della mano sinistra. Però li ho urtato il gomito giorni fa e magari è un risentimento del nervo ulnare. Come immagina sono preoccupata da questo formicolio che va e viene in vari momenti e di questo mal di testa che ho quasi da 1 giorno e non passa con antidolorifici. Ogni tanto mi viene per qualche secondo oppressione o puntura al petto e quindi non so se sia il cuore.
Non so se aspettare passi o se andare al pronto soccorso.

[#189] dopo  
365180

dal 2016
Dottore mi scusi se la disturbo sempre.
Ieri sera mi era tornata la vibrazione lieve al piede sinistro, passata dopo una mezz'ora per fortuna. Da una settimana sento tirare la palpebra inferiore sinistra, come se fosse sempre contratta, e fascicola di tanto in tanto ma ho lasciato correre per non allarmarmi.
Ma poco fa mentre dormivo sono partire delle fascicolazioni al bicipite sinistro, e io queste non le ho mai avute! Insorte nel sonno, e continuano tutt'ora, sia che mi muova che se sto ferma! Ho tanta paura, questa cosa non mi era mai capitata!

[#190] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le fascicolazioni sono fenomeni che si manifestano spesso in moltissimi soggetti, gran parte della popolazione le ha sperimentate nel corso della vita. Se fossero sempre un segno di patologia importante la popolazione mondiale sarebbe decimata....per fortuna la stragrande maggioranza delle fascicolazioni sono benigne, non mi allarmerei per questo.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#191] dopo  
365180

dal 2016
Dottore anche io vorrei non allarmarmi, lo dico con tutto il cuore. Ma ancora mi continuano da stamattina queste fascicolazioni al braccio, e non riesco a stare serena per niente di conseguenza. Inoltre sento il braccio stanco perché ovviamente il muscolo ne risente. Può essere un esordio di sclerosi? Io sto veramente veramente male

[#192] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
A questo punto faccia una visita neurologica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#193] dopo  
365180

dal 2016
Ma perché sono preoccupata o perché durano da quasi un giorno?

[#194] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Perchè è preoccupata.
Dr. Antonio Ferraloro

[#195] dopo  
365180

dal 2016
Dottore stamattina niente più al braccio ma mi sono svegliata con una specie di tremore/fascicolazione in TUTTO il corpo. Cioè ero anche tranquilla, solo influenzata, e mi sono ritrovata per alcuni minuti tutti i muscoli che si contraevano ritmici, mi sono presa le mani e non era una sensazione perché davvero i palmi si contraevano e così il petto, la pancia, le gambe e le spalle. Poi finito tutto. Che cosa ho? Possono essere convulsioni? Soffro di epilessia?
Io sono sempre più sconvolta da queste manifestazioni

[#196] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non si faccia una diagnosi al giorno, probabilmente la sintomatologia riconosce un'origine psicosomatica. Ne parli di persona ad un neurologo, se la visita sarà negativa, come penso,
Si rivolga a Suo marito o ad un altro psichiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#197] dopo  
365180

dal 2016
Dottore poco fa ho avuto una vera e propria 'scossa elettrica' poco dietro l'orecchio sinistro, appena sopra la nuca a sinistra, è durata un paio di secondi, stamattina avevo avuto un paio di fitte alla testa ma non ci avevo voluto dare peso... Scosse però non ne avevo mai avute, davvero non mi spiego questi fenomeni..
Mi conviene fare degli accertamenti? Cosa possono essere?

[#198] dopo  
365180

dal 2016
Sono molto preoccupata, ho prenotato la nuova visita neurologica per lunedì. Da ieri le fitte sono continuate, poi ieri sera ho provato a massaggiare la zona dietro all'orecchio sinistro fino a trovare il trigger point di queste fitte/scosse, e non l'avessi mai fatto perché hanno iniziato ad essere frequentissime, e continuano anche stamattina. A volte arrivano se muovo il collo, ma quasi sempre spontanee. Durano 1 o 2 secondi e sono a volte più leggere e a volte meno. Con l'influenza che ho avuto si è infiammato un nervo? La zona va da due dita dietro l'orecchio e si estende poco sopra e sotto. Le fitte interessano sempre la parte in alto a destra dell'orecchio, al livello dell'orecchio e sotto l'orecchio.
Me ne sono venute un paio mentre stavo sbadigliando!

[#199] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, faccia la visita neurologica, comunque anche problemi legati all'ATM potrebbero essere presi in considerazione. Lei che è dentista sa a chi eventualmente rivolgersi qualora il neurologo sospettasse questa origine.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#200] dopo  
365180

dal 2016
Sinceramente non mi pare di origine articolare, basti pensare che a volte si scatena la fitta semplicemente ruotando la testa a destra, e la zona delle fitte è invece la sinistra. E poi il punto preciso è tre dita sopra e tre dita dietro l'orecchio, quindi proprio in alto. Le fitte articolari le ho accusate dall'altro lato qualche volta sporadicamente, erano proprio a livello dell'atm e non in quel punto.
Inoltre è come se queste fitte mi attraversassero tutta la parte sinistra della testa, fino all'occhio, che si trova davanti in corrispondenza del punto in cui le avverto, e che sento tirare nella palpebra inferiore già da circa una settimana.

[#201] dopo  
365180

dal 2016
Comunque poi dopo un giorno e mezzo di fitte sempre nello stesso punto la neurologa mi ha consigliato di andare a farmi controllare in pronto soccorso. Li mi hanno somministrato una fiala di artrosilene e dopo un pò di tempo le fitte sono diminuite fino a scomparire. Ero terrorizzata che tornassero ma non è successo a distanza di 2 giorni grazie a Dio, anche se ieri ero ancora intontita. È stata emicrania quindi? Può presentarsi anche così? Un nervo infiammato a causa dell'influenza e dei tanti starnuti? Mi si scatenavano fitte dietro l'orecchio anche solo col vento o pettinando i capelli! Domani ho la visita

[#202] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Emicrania ritengo proprio di no, il problema sembrerebbe di tipo nevralgico.
Dr. Antonio Ferraloro

[#203] dopo  
365180

dal 2016
Ma mi tornerà? Come mai è passato con una dose di antinfiammatorio?

[#204] dopo  
365180

dal 2016
Che nervo potrebbe essere? Può sottendere a cause gravi?