Nausea, vista appesantita, stanchezza, dolore alla fronte-occhi, pressione come una fascia intorno a

Buonasera dottore, le scrivo perchè da circa due giorni ormai lamento questi sintomi... Pressione alle tempie, più che altro fastidio e dolore nella zona frontale in cui sono coinvolti occhi e quindi anche la vista che appare tremolante e affaticata, una pressione(accompagnata spesso a sensazione di calore ) alla testa, nausea che a volte mi disturba davvero molto l'appetito.. In dei momenti è molto acuto, poi aggiungiamoci la componente ansiosa che in me viene adeguatamente auto-alimentata, mentre in altri (soprattutto dopo cena, la sera) diminuisce. Uscire all'aria aperta mi da sensazione di miglioramento,come stare al buio, sotto alle coperte. Ho già avuto in passato episodi simili, sintomo più sintomo meno. Il neurologo escluse (poco fa tra l'altro) cose gravi.. Mi disse che era una sorta di cefalea tensiva; toccandomi il collo individuò un nervo infiammato che in effetti a premersi era dolorosissimo e optò per un'infiltrazione che in realtà avrei dovuto continuare ,ma fortunatamente dopo poco... passò tutto. La seconda volta andai dall'oculista che anch'egli escluse cose gravi. Solo un difetto di messa a fuoco da cui derivava questa stanchezza immediata, questa sonnolenza in pratica. Oggi sono andata, nel panico più totale , dalla mia farmacista di fiducia la quale mi ha consigliato di acquistare:PULSATILLA COMPOSITUM,ANALGESIQUE PIJNSTILLEND, GEMME DI MICOL ritenendo che si tratti di una sorta di sinusite sicuramente aumentata dal fatto che recentemente mi sono operata al setto nasale(a gennaio) poichè lo avevo deviato. Vorrei avere un parere piuttosto serio e soprattutto che qualcuno mi escludesse cose serie.. Sono davvero tanto, tanto in ansia e se non mi tranquillizzo penso che il mal di testa diverrà l'ultimo dei miei problemi. Saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi pare che problematiche importanti siano state escluse dagli specialisti che l'hanno visitata.
La diagnosi di cefalea di tipo tensivo sembra adeguata ad una buona parte della sintomatologia riferita anche senza un mal di testa vero e proprio. Il tutto mi pare accentuato dall'ansia.
Al momento, oltre i rimedi omeopatici che menziona, sta assumendo altri farmaci?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
No dottore,non assumo altro. A proposito... Per diminuire la nausea poco prima dei pasti secondo lei posso prendere un po'di PLASIL sciroppo? E nei momenti davvero acuti,quelli che mi creano maggior spavento,cosa mi consiglia di prendere?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Se il plasil l'ha prescritto il medico lo può assumere secondo le indicazioni del collega.
Per quanto riguarda poi la terapia di base, difficilmente risolverà il problema con un farmaco somministrato al bisogno, sarebbe utile una terapia di fondo che possa prevenire l'insorgenza di quelli che Lei chiama "momenti acuti".

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test