Sistema ventricolare in asse, dilatato

Partecipa al sondaggio
Buongiorno, circa 8 mesi fa a seguito di un incidente domestico ho effettuato una Tac. Sul referto c'era scritto:
iperdensità lineare a decorso transcorticale paraventricolare anteriore sinistra, possibile anomalia vascolare (mi hanno detto di una vena leggermente più larga che ho dalla nascita); sistema ventricolare in asse, dilatato; mega cisterna magna.
Il neurologo del pronto soccorso mi tranquillizzò dicendomi che era una anomalia che avevo dalla nascita...da allora nessun sintomo fino ad un mese fa, quando ho iniziato a soffrire di cervicale (senso di sbandamento sempre più frequente,tensione al collo, pesantezza sugli occhi) confermato da una visita fisiatrica e dalle lastre al collo...ho fatto la visita oculistica e devo mettere gli occhiali, ho fatto la visita neourologica...tutto ok.
Il dottore mi ha tranquillizzato su tutto ma sono ancora agitato e farò la RM.
Quella dicitura sulla Tac non mi ha procurato alcun turbamento fino ad oggi che ho questi sintomi anche se dicono si tratti di cervicale ed ansia.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.6k 2.3k 21
Gentile Utente,

se il neurologo ha visionato direttamente le immagini ed ha effettuato una visita neurologica completa mi pare che possa tranquillizzarsi. Nulla vieta però dì fare una RM encefalica per un approfondimento diagnostico che possa servire anche a tranquillizzarLa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Disturbi della vista

Controllare regolarmente la salute degli occhi aiuta a diagnosticare e correggere in tempo i disturbi della vista: quando iniziare e ogni quanto fare le visite.

Leggi tutto