Utente 362XXX
Buongiorno Egregi Dottori, sono qui per chiedere un consulto, ho fatto tutti gli accertamenti necessari:
Otorino-cardiologo-Neuropsichiatra,Esami del sangue emocromo + tiroide, tutti gli accertamenti fatti hanno dato esiti negativi solamente non capisco ho un continuo stato di mancanza di equilibrio una sensazione di non riuscire a camminare dritto una sorta di sbandamento come quando si cammina su di una barca e il mare è mosso a volte ho anche un senso di mancanza di forze, come se stessi per svenire ma non succede, vorrei un consiglio poichè non so più da cosa sia dipeso questo stato di malessere vi ringrazio in anticipo per il disturbo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

capisco che le visite specialistiche effettuate siano risultate nella norma ma i vari specialisti avranno ipotizzato qualcosa, per es. il neurologo cosa Le ha detto? Ha fatto pure esami diagnostici di tipo neurologico come la RM encefalica?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Rm encefalica fatta dicono sia ansia ma sono tranquillissimo e nonostante tutto sbando

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se sono state escluse cause organiche si orienti sul versante psichico consultando uno psichiatra.
Spesso nei disturbi psicosomatici non necessariamente bisogna essere consapevoli di essere ansiosi. A questo punto è una strada da intraprendere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 362XXX

Cari Dottori quando mi sentivo sbandare e mancare non si parlava di fatti psicologici come mi avete fatto credere ma bensi' ad un fatto alimentare.... mangiavo poco....e non esistevano cose psicologiche o scemenze simili dato che ora mangiando di piu sono spariti anche queilli....

[#5] dopo  
Utente 362XXX

Buongiorno Egregi Dottori,
Mercoledi' 20 Dicembre 2016 ho avuto un attacco di emicrania con aura e credevo che l'evento fosse terminato li come di consueto, il 21 sono stato meglio senza nulla e il 22 Dicembre 2016 mi si e' ripresentata ho dormito tutta la notte del 22 pero' ancora adesso mi sento nausea e debolezza alle gambe ma il mal di testa e' terminato. Solitamente i miei attacchi si presentano con delle lucette agli occhi che poi finiscono facendomi scoppiare il mal di testa che sembra passarmi solamente se vomito.
Volevo sapere se mi devo preoccupare e se questa debolezza e malessere sono dovuti all'emicrania, raramente mi se presentavano attacchi a distanza di un giorno di solito una volta ogni 1 mese piu' o meno.
La cosa che ho notato e' che ho mangiato in maniere smodata cioccolata salsicce e ho fatto miscugli insomma ho mangiato pesante....Grazie.

[#6] dopo  
Utente 362XXX

Buongiorno Gentili Dottori vorrei porvi delle domanda riguardo la mia emicrania con aura.
Soffro di questa forma di emicrania che si presenta i primi 30 minuti con lucette e scotomi che formano una "C" davanti alla mia vista, dopo di che mi scoppia un forte mal di testa che è talmente doloroso da portarmi in alcuni casi a rimettere di stomaco. Non capisco la causa scatenante o dei pensieri riguardo lo stress la cioccolata e gli alcolici ma non so se sono pensieri fondati, le crisi si presentano una volta al mese.
Alcuni mesi fa ho fatto la visita dal neurologo che mi ha consigliato un farmaco il "Relpax" da 40mg ai primi segnali, poi mi ha spiegato che nel caso gli attacchi aumentassero di frequenza di provare a fare una terapia di prevenzione.
Ecco volevo porvi alcune domande sul questo farmaco siccome ho letto tra gli effetti comune tachicardia affanno e giramenti di testa mi è venuta un po di agitazione nel prenderlo è pericoloso? da effetti dannosi sul cervello? Grazie in anticipo per le risposte.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ha posto gli stessi questi in due consulti diversi.
Ho già risposto nell'altro.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 362XXX

Buon giorno Dottori, <br />
Sotto consiglio del mio psichiatra sto prendendo da 2 giorni 1 compressa di quetidia, solamente che sento le mie gambe molto pesanti, avverto un senso di pesantezza generale e una forte debolezza, ho anche mal di testa continuo, lo psichiatra dice che per curare la mia piccola depressione bisogna calmare i sintomi dell'ansia però così mi sento molto più giù rispetto a prima e non so se sia la cosa giusta.... Io credo che più che assumere un tranquillante io abbia bisogno di uno stimolante qualcosa che mi tiri su.. Aspetto un parere <br />
QUETIDIA COMPONENTI:<br />
L-TEANINA 200MG<br />
PASSIFLORA 100 MG<br />
SCUTELLARIA 50 MG<br />
BAICALINA 47,5<br />
MAGNESIO 75 MG
Tutto in una compressa

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

capisce bene che questi sono integratori e non sempre efficaci.
Deve parlarne col Suo psichiatra ed esporre le Sue considerazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 362XXX

Pero una cosa la devo dire,
Oggi che non lho presa ero in un centro commerciale e con la gente involontariamente ho sentito un po di tensione che mi ha portato senso di svenimento con lintegratore non succede perche mi fa stare piu rilassato, pero' ho timore che mi faccia rilassare troppo sentendomi debole

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lei lo assuma tranquillamente come Le ha detto lo psichiatra, poi se ci fossero dei problemi avverta lo specialista, non penso però che Le possa procurare debolezza, anzi se sta trovando efficacia sulla tensione nervosa è solo un elemento positivo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 362XXX

Egregi Dottori,
io non capisco, mi succede che durante gli sforzi immezzo a tanta gente nei centri commerciali e in determinate situazioni asiogene io mi senta quasi collassare e venire meno da cosa dipende non riesco piu' a tener testa a questa cosa mi sta facendo impazzire,
non credo si tratti di panico perchè non ho tachicardia affanno o peso al petto ho solo questo forte senso di svenimento che mi fa diventare pallido pero' zuccheri e pressione sono ok....sono triste non riesco a venirne a capo...
che dite faccio un tilt test anche se non sono mai svenuto?
Io non so piu' come fare a volte vorrei suicidarmi con questo sintomo che non mi lascia tregua....non ditemi di prendere psicofarmaci che non servono a nulla perche' un mio amico li ha presi per una vita senza risolvere nulla anzi i suoi problemi si sono amplificati, che porcherie.