Equilibrio alterato tra neurotrasmettitori

Buongiorno,

sono un universitario e da un confronto con altri miei colleghi mi son reso conto di aver un basso grado di concentrazione, mancanza di memoria a medio/lungo termine e una continua sensazione di stanchezza fisica: all'inizio pensavo fosse dovuto all'università e allo stress, tuttavia recentemente i mal di testa si son fatti più acuti ed è iniziata una costante sensazione di "tremore" e nervosismo generale.
I mal di testa e il nervosismo aumentano subito dopo ogni mia attività di masturbazione (che pratico molto frequentemente, direi sulle 8-10 volte a settimana).
Ho cercato di informarmi e ho scoperto un breve articolo su come l'attività di masturbazione, se eseguita in modo compulsivo e per lunghi periodi, possa alterare la biochimica del cervello.

Cito un estratto in inglese:

Frequent masturbation and ejaculation stimulate acetylcholine/parasympathetic nervous functions excessively, resulting
in the over production of sex hormones and neurotransmitters such as acetylcholine, dopamine and serotonin.
Abundant and unusually amount of these hormones and neurotransmitters can cause the brain and adrenal glands to
perform excessive dopamine‐norepinephrine‐epinephrine conversion and turn the brain and body functions to be
extremely sympathetic. In other words, there is a big change of body chemistry when a client compulsively masturbates.

For the individual engaging in compulsive masturbation, they often experience problems with concentration and
memory. This is a dangerous side effect of compulsive masturbation and signals that the brain is being over drained of
acetylcholine. This behavior can also drain the motor nerves, neuro‐muscular endings, and tissues of acetylcholine and
replace it with too much stress adrenalin which is where memory loss, lack of concentration, and eye floaters come
from. To fight these symptoms, the chemical levels in their body needs to be balanced.

Dal testo in inglese, sostanzialmente emerge che il problema sarebbe dovuto ad una eccessiva presenza di adrenalina, ottenuata tramite conversione da dopamina-->noradrenalina--> adrenalina per via di un eccessivo rilascio di ormoni sessuali e dei neurotramettitori (acetilcolina, dopamina, serotonina).

Vorrei sapere se questa ipotesi sembra ragionevole dal vostro punto di vista, non essendo io un medico, e cosa fare per ritornare ad un corretto equilibrio biochimico, nonché quanto tempo sia necessario.
Cordiali Saluti.
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Buonasera a Lei,

la suddetta teoria assomiglia tanto ad "antichi detti popolari di una volta".

Mi sembra, in ogni caso, come il problema sia la "masturbazione compulsiva" poichè "compulsiva" e non certo poichè masturbazione: ognuno ha il diritto di vivere la propria sessualità come crede nel rispetto della libertà altrui.

Ciò detto sposterei il consulto in "area psichiatrica".
Esistono più approcci verso i disturbi compulsivi.
Risolto questo disturbo...

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio