Utente 367XXX
Buongiorno,

prima di tutto chiedo scusa se scrivo nella sezione non appropriata ma non so di che origine possa essere il mio disturbo.
Nel mese di Luglio mentre ero in vacanza con la mia famiglia improvvisamente ho forti giramenti di testa con annessa mancanza di equilibrio. Ero in un villaggio turistico ed è stato consigliato di chiamare l'ambulanza anche perchè dopo pochi minuti è iniziato il vomito. Sono arrivato in pronto soccorso dove il medico visitandomi ha ipotizzato un malessere collegabile al caldo di quei giorni (sole...vento) e hanno iniziato a somministrarmi flebo ed altro. Il mio problema (vertigini) non tendevano a diminuire e appena venivo spostato vomitavo. Decidono cosi di sottopormi ad una Tac cerebrale che ha dato esito negativo (il medico mi disse mentre andavo via che risultava solo un pò di cervicale). Hanno anche approfondito con esami urine e sangue ma niente. Ho firmato le dimissioni volontarie il giorno dopo (avendo la famiglia nel villaggio turistico con bimba annessa) e non ho quindi il dettaglio delle analisi fatte.
Nei giorni successivi il tutto è andato migliorando fino quasi alla scomparsa dei sintomi. Ho effettuato una visita da un otorino nella mia città (in ospedale alle dimissioni mi consigliarono di approfondire da quel punto di vista per sospetta labirintite con nistagmo). L'otorino mi disse che avevo recuperato il mio equilibrio al 70% ma un pò di nistagmo (dopo le manovre) lui ancora lo notava. Mi disse di prendere Vertigoval 1 scatola e vedere come andava. Dopo la fine della cura non mi sentivo ancora al 100% sono riandato da lui e mi disse (rifacendo le manovre) che il nistagmo non era + presente e che non dovevo badare più di tanto ai sintomi.Riprendendo la mia normale attività lavorativa (impiegato sempre al pc) noto che non mi sento ancora stabile, soprattutto da qualche giorno sembra che la cosa sia peggiorata. Mentre guardo il pc alcune volte sento che mi gira la testa da seduto e gli occhi sembrano "incrociarsi" inizio a sudare e anche ad avere nausea. Ora non so cosa fare...non so se possa essere un problema di cervicale vista la posizione classica che assumo al lavoro ...ma non ho dolori....
Dimenticavo....nell'ultimo periodo queste situazioni sono accompagnate anche da produzione di catarro e muco bianco con diversi starnuti e pesantezza di testa...(ho pensato anche alla sinusite!)

Attendo Vs consigli su cosa possa essere se di pertinenza otorilolaring. o neurologica o posturale? Non so da quale specialista andare!

Grazie...scusate se mi sono dilungato

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

considerato che ha già effettuato due visite otorino, la prossima tappa potrebbe essere un'indagine alla colonna cervicale, non tanto perché la sintomatologia precedente faccia pensare prevalentemente questa origine (la diagnosi di labirintite era verosimile) quanto il problema attuale potrebbe essere posturale considerato che si manifesta prevalentemente al pc.
Se poi dovesse presentarsi una sintomatologia simile a quella precedente un nuovo parere otorino sarebbe ovviamente indicato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 367XXX

Grazie Dr Ferraloro per la cortese risposta...quindinlei ipotizza che i sintomi attuali sono di diversa natura dall 'episodio che vi ho raccontato...

Le dico anche questo...in questi giorni quando mi sono sentito "peggio" ho provato ad effettuare gli stessi esercizi dell'otorino per valutare l'equilibrio. Giramenti di testa si ma non mancanza di equilibrio. Questo per "comparare" i sintomi avuti durante quell'episodio dove non riuscivo a deambulare da solo.

Questo ulteriore dettaglio tende a rafforzare una tesi o l'altra? Inoltre...parlo da ignorante in materia...se fosse cervicale assumendo antinfiammatori migliorerebbe? Magari provare 1 o 2 giorni di questi farmaci per verificare un possibile miglioramento..

Inoltre questa produzione di catarro bianco con starnuti...in questo quadro c'entra qualcosa?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tendo a precisare che queste sono solo indicazioni generali a distanza senza nessuna pretesa diagnostica e che possono essere smentite in sede di visita medica che resta una parte fondamentale della diagnosi, a volte l'unica.
Le situazioni cliniche potrebbero essere diverse la prima rispetto alla seconda ma non è nemmeno da escludere una sovrapposizione di entrambe con componenti di grado variabile.
Non sempre un antinfiammatorio riduce un eventuale problema cervicale che comunque può anche essere banale come una contrattura muscolare.
Non è possibile stabilire a distanza una eventuale correlazione tra il Suo problema ed il catarro bianco.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 367XXX

Buonasera,

Vi ricontatto a distanza di tempo per aggiornarvi dopo la visita dall'Otorino. Controllando il medico ha verificato la presenza di otoliti nell'orecchio sinistro e additando la problematica ad un fattore virale.Ha verificato il tutto con una maschera nera collegata ad una tv e mi pare ad un computer. Ha effettuato delle manovre per liberarmi dagli otoliti. Terapia Jarapp per 30gg e esercizi per "ricalibrare" da effettuare seduti con pollice frontale e rapidi movimenti della testa senza mai perdere di vista il pollice fermo. Visita di controllo tra 1 settimana

Ho chiesto spiegazioni sulla natura virale del problema ma a quanto pare potrebbe essere stato causato da una sindrome influenzale o qualcosa di ingerito. Chiedevo il Vostro parere sulla terapia e inoltre come consiglio visto che lo Jarapp contiene lattosio monoidrato, vista la mia intolleranza al lattosio, se poteva essere sostituito con altro prodotto. Ho evidenziato la mia intolleranza al medico ma ho verificato dopo la presenza del lattosio nel farmaco dopo averlo acquistato


Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la betaistina, principio attivo del farmaco prescritto, esiste sotto altri nomi commerciali senza il lattosio tra gli eccipienti.
Deve però contattare l'otorino per farsi sostituire il farmaco.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 367XXX

Gentili Dottori Vi ricontatto a distanza di tempo perché il problema non è stato ancora risolto dopo 2 manovre.Dopo la prima manovra andava molto bene....mi sono sottoposto alla seconda...tutto ok...ma dopo 10 giorni circa si sono ripresentate forti vertigini.Sono riuscito finalmente a capire dall'appunto consegnatomi dal Dr esattamente di cosa si tratta quindi Vi ricontatto per ulteriori info.
Sindrome di Lindsay-hemenway.
Ora il mio Dr è fuori Italia per convegno e ho ripreso la terapia sostituendo lo Jarapp che conteneva lattosio con il Vertiserc 24mg. Chiedo a Voi se questa sindrome ha decorso positivo...da quello che ho potuto leggere insomma ho un po di timore e vedendo recidive mi sto un pò demoralizzando. Nonostante mi faccia seguire da un "luminare" e pratico spesso gli esercizi oculari non sto risolvendo.
Potreste cortesemente dare dei consigli o altro per uscirne fuori?

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le consiglio di postare il quesito nella sezione "Otorinolaringoiatria" di questo stesso sito dove i colleghi specialisti Le potranno dare risposte più appropriate trattandosi di una patologia di loro competenza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro