x

x

Nevralgia trigeminale atipica

Salve a tutti, Sono una ragazza di 25 anni che da circa 4 mesi avverte sintomi che la preoccupano molto. Tutto è iniziato 5 anni fa, dopo un periodo di forte stress per un esame, mi recai al mare per un giorno. Trascorsi parecchie ore al sole, già da qualche giorno avvertivo dei malesseri fisici come debolezza e stanchezza e dolore agli occhi. Dopo due giorni da quella giornata al mare, mi svegliai con il viso gonfio su ambedue gli zigomi e gli occhi, che erano altrettanto gonfi e pieni di secrezione. In più avvertii un certo arrossamento sul viso. Assunsi del cortisone, il gonfiore si attutì ma dopo qualche giorno la sera mentre cenavo avvertii come la sensazione di essermi paralizzata il viso sul lato destro, come se non controllassi più la masticazione. Da lì inizio il mio calvario: avvertivo un senso pressivo e bruciore sullo zigomo e la mandibola a destra, sentivo tirare. Ho avuto un lungo trascorso, si pensava fosse dovuto tutto ad un molare che fu devitalizzato e alla fine anche estratto perche la sensazione non regrediva. La cosa più strana però accadde a seguito del l'estrazione del molare: dopo due giorni mi sveglio con una forte sensazione di calore, bruciore, prurito e senso pressivo sul lato sinistro. Il disturbo era migrato a destra non avvertivo più nulla. Mi recai in un centro cefalee, dove mi fu sospettata una possibile nevralgia post erpetica, effettuai le analisi degli anticorpi della varicella zoster è una rmn encefalica senza mezzo di contrasto. Quest'ultima risulto negativa, mentre le Igg dello zoster positive è pari a 3,48 , negative le IGm. Da piccola avevo avuto la varicella in forma lieve solo con 2-3 bolle sull'addome. Effettuai una cura vitaminica a base di vitamina B e il disturbo dopo 6 mesi scomparve del tutto. Sono passati 5 anni in cui non ho avuto alcun disturbo. 4 mesi fa a seguito di una brutta influenza e dopo aver trascorso sempre una giornata al sole il disturbo si ripresenta sul lato sinistro: disestesie al viso, sento tirare e premere sullo zigomo tempia mandibola sinistra ed spesso coinvolto anche il collo, lo sento bruciare e tirare anche nella zona cervicale, a volte il collo e intorpidito e sento la nuca pesante. Passano due mesi e al Ritorno da un viaggio in aereo, il giorno dopo avverto questa sensazione strana al collo, e mi viene un'emicrania con un dolore alla tempia destra. Assumo un analgesico, il dolore si attenua ma all'improvviso quella sensazione di pressione, bruciore, quel sentire tirare il volto appare sul lato destro del viso, coinvolgendo spesso anche il collo. Ad oggi il disturbo si presenta di natura variabile: avverto Senso di bruciore e di pressione all'interno della bocca proprio dove 5 anni fa mi fu estratto il molare a destra, è una sensazione oppressiva come se qualcosa premesse intensamente, un fastidio profondo, sordo è sempre continuo. A volte il sintomo ricomprare a sinistra o bilateralmente. Ho effettuato una rmn con mdc all'encefalo ma non è negativa. Chi può aiutarmi?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Utente,

<<Ho effettuato una rmn con mdc all'encefalo ma non è negativa>> cioè non è stata riscontrata nessuna alterazione?
Ha problemi all'articolazione temporo-mandibolare, cioè davanti l'orecchio dove sente muovere la mandibola durante l'apertura e chiusura della bocca (per es. un click o un fastidio)?
Potrebbe essere un'ipotesi da non escludere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro