Utente 365XXX
Buongiorno vorrei chiedere un consiglio, ho 33 anni e lavoro 8 ore seduto al computer, non pratico attività fisica e da inizio luglio di quest’anno fino a fine agosto ho sofferto di un fastidio/dolore al quale io e il mio medico di famiglia non siamo riusciti a dare un nome. Il tutto è iniziato quando, per circa una settimana, ho iniziato ad avvertire un fastidio, che non posso definire un dolore in quanto su una scala da 1 a 10 darei un 2, all’occhio sinistro. Un dolore retrorbitale. Il fastidio si estendeva anche tutto intorno all’occhio e inizio zigomo. Immaginando fosse un problema all’occhio ho fatto una visita dall’oculista il quale non ha rilevato nulla a carico degli occhi. Nel frattempo, quindi circa a metà luglio, il fastidio si era spostato alla fronte sinistra sia sopra occhio che alta fronte, sempre e solo sul lato sinistro. Soprattutto a livello della tempia sinistra.
Il mio medico di base ha ipotizzato un problema ai seni paranasali (visto anche che ho una deviazione del setto nasale e a volte soffro di congestione nasale relativo dolore sopra al naso in mezzo agli occhi) e ho effettuato una radiografia cranio e seni paranasali con esito negativo.
Intanto il fastidio alla tempia sinistra è durato per tutto il mese di agosto.
Voglio precisare che tutti questi doloretti hanno sempre avuto carattere di intermittenza, venivano e andavano con pause magari anche di ore per rimanere per qualche secondo per poi scomparire e così via; mai continui e mai nessun sintomo durante il sonno. Presenti però tutti i giorni.
Per tutto il mese di settembre non ho avvertito nessun sintomo. Ora da circa metà ottobre mi è ritornato questo fastidio, localizzato alla tempia sinistra e fronte sinistra; talvolta anche all’occhio e tutto intorno.
Insomma il tutto si è ripresentato come a luglio-agosto.
Non posso nascondere di avere una componente ansiosa che mi porta sempre a pensare il peggio quando ho un dolore/fastidio che perdura per un certo periodo.
Vi chiedo di cosa si può trattare? A quale specialista dovrei ora rivolgermi?
Nb: esattamente un anno fa ho fatto una risonanza magnetica colonna cervicale ed encefalo per dolore zona occipitale e per episodici casi di cervicale/emicrania con dolore cervicale e frontale: con referti tutto nella norma se non una lieve protusione tra c5 e c6 in sede mediana che non interessa i canali di coniugazione né i recessi radicolari.
Altra risonanza magnetica per dolore lombosacrale di giugno 2015 che ha evidenziato piccola ernia discale lateralizzata a destra a livello l5-s1.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La RM Encefalo eseguita e refertata nella norma non esime da una diagnosi di cefalea che poi altro nora è quello che racconta.
Quale zona è interessata?
Con quale frequenza mensile?
Quale è la tipologia del suo dolore? " my pain seems like... ovvero il mio dolore è come se...
Si sforzi di descriverlo con il più elevato numero di dettagli (ad esempio: costrittivo, pulsante, trafittivo, urente ovvero come un senso di bruciore, o altro ancora).
Ci sono sintomi che accompagnano il dolore?
La intensità in una scala da 0 a 10 può essere valtata ...?

"...A quale specialista dovrei ora rivolgermi?..."
Al neurologo esperto certificato in terapia del dolore cranio/facciale.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Grazie dott.re per la risposta.
Rispondo alle sue domande:
Quale zona è interessata? ARCO CHE VA DA SOPRACCIGLIO SINISTRO A TEMPIA SINISTRA + OCCHIO SINISTRO. SOLO TALVOLTA, ZIGOMO SINISTRO E ALTA FRONTE SINISTRA IN PROSSIMITA' DELL'ATTACCATURA DEI CAPELLI.
Con quale frequenza mensile? DA LUGLIO AD AGOSTO QUASI QUOTIDIANAMENTE; NESSUN SINTOMO IN SETTEMBRE; RIPRESA DA META' OTTOBRE AD OGGI. IL "DOLORE" ULTIMAMENTE NON E' QUOTIDIANO MA DIPENDE: A VOLTE QUALCHE GIORNO SI E QUALCHE GIORNO NO.
Quale è la tipologia del suo dolore? " my pain seems like... ovvero il mio dolore è come se...
Si sforzi di descriverlo con il più elevato numero di dettagli (ad esempio: costrittivo, pulsante, trafittivo, urente ovvero come un senso di bruciore, o altro ancora). NON E' PER NULLA COSTRITTIVO, PULSANTE, TRAFFITTIVO, URENTE: BENSI' E' LIEVE, QUANDO VIENE LO SENTO PER QUALCHE SECONDO PER POI SPARIRE PER ORE. POTREI DESCRIVERLO COME QUEL DOLORE CHE SI SENTE DOPO AVER PRESO UNA PICCOLA BOTTA
Ci sono sintomi che accompagnano il dolore? NESSUN SINTOMO
La intensità in una scala da 0 a 10 può essere valtata ...? SI DIREI 2.

IL MIO MEDICO DI BASE E' CONVINTO CHE SI TRATTI DI UN PROBLEMA CHE INTERESSA LE VIE RESPIRATORIE SUPERIORI QUINDI NASO E SENI PARANASALI. MI CHIEDO ALLORA PERCHE' LA RX CRANIO NON ABBIA EVIDENZIATO NULLA AI SENI PARANASALI....

LE FACCIO NOTARE CHE ULTIMA VISITA OTORINOLARINGOIATRA DI META' GIUGNO HA EVIDENZIATO DEVIAZIONE SETTO NASALE E CONSIGLIATO, PER DOLORI ALLA BASE DEL NASO IN MEZZO AGLI OCCHI, LAVAGGI CON SOLUZIONE HYPERTONIC E CICLO DI 10 GG DI AIRCORT SPRAY(CORTISONICO).

GRAZIE PER LA SUA DISPONIBILITA'

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Compreso,
comee dicevo ritengo sia necessaria una visita neurologica di persona.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 365XXX

Buongiorno dottore. Ho effettuato visita neurologica. Il suo collega dopo avermi visitato e visualizzato la rx cranio e cervicale ha concluso che la diagnosi e di cefalea muscolo tensiva dovuta da sovraccarico psico fisico. Mi consiglia nervaxon 300 una compressa la sera per 30 gg.
Non ha ritenuto opportuno approfondire con altri esami.
Ha escluso patologie gravi.
Le chiedo come puo questa terapia, visto che si tratta di un antidepressivo, influire su di un eventuale problema "meccanico" di tipo muscolare. In pratica in cosa mi puo aiutare?
Dall ultima volta che le ho scritto ho avuto sporadici episodi di dolore ma da circa una settimana il fastidio alla tempia sinistra e tornato e ogni giorno.
Mi perdoni la richiesta di tranquillizzarmi ma anche per lei quindi e possibile escludere patologie gravi? D altronde il primo sintomo l ho avuto a luglio, se fosse stato qualcosa di serio avrebbe avuto una evoluzione diversa e peggiorativa, sbaglio?
Grazie mille per la dispinibilita.

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il Nervaxon non è un farmaco propriamente anti-depressivo in senso classico del termine.

Si tratta di un prodotto quale l'L'iperico. Questa è una pianta della famiglia delle Hypericaceae. Le sue sommità fiorite sono ricche di flavonoidi e svolgono un'azione antidepressiva e sedativa.

Evidentemente se il collega ha diagnosticato una cefalea muscolo/tensiva questi sono gli effetti della sostanza che intende sfruttare: azione antidepressiva e sedativa, ritengo in particolare quest'ultima.

Naturalmente il paziente è dotato di libero arbitrio.
Pertanto se non soddisfatto da un parere o valutata la inefficacia di un trattamento ha ogni diritto di cercare un "secondo parere".
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it