Utente 444XXX

Buongiorno sono una ragazza di 28anni, scrivo perche ormai non riesco più ad avere una vita tranquilla a causa di questi mal di testa continui... Soffro da quando sono piccola e ho sempre usato farmaci da banco tipo Nolvagina da piccolina all età di 12 anni E successivamente Oki, moment, buscofen, sono sempre passati, ma da 2anni faccio sempre più fatica a farli passare con questi farmaci e da 2anni i miei dolori sono più intensi,no il classico mal di testa ma pressione sul cranio con fitte che durano secondi e pressione sulle tempie e spesso appena sopra gli occhi. Sensazione di stordimento e come se mi tremasse l interno Delle orecchie quando l intensità del mal di testa e elevato.3anni fa mi si è scatenato il primo episodio, dove il mal di testa fortissimo sempre sul cranio, con episodio di vomito, iniziò di sera verso le 22 e presi una moment, ma non passo'e così chiamai la guardia medica dove il dottore mi fece fare degli esercizi tipo camminare,rimanere in equilibrio alternando i piedi prima con uno e poi con un altro e mi misuro'anche la pressione che era 140/80,e fece una puntura di CONTRAMAL.Andai a dormire, il dolore passò, ma ricordo bene che ogni volta che mi alzavo dal letto capogiro e vomito x12 ore.Il dottore mi disse che era un effetto normale del medicinale.Ma i mal di testa sono sempre continuati e riuscivo a gestirli con i farmaci da banco. Ora da più o meno 3mesi non riesco più a farli passare. Ho iniziato con la valeriana, all inizio x un mesetto mi ha fatto effetto,quando non passava prendevo moment oppure oki e si alleggeriva,ma ora non passa più così sono andata dal mio medico e spiegato il tutto mi ha detto che ho una cefalea muscolo tensiva e mi ha prescritto del bromazepam 10gocce 3volte al giorno.All inizio leggendo sulle istruzione che è un ansiolitico e porta dipendenza non l ho preso, ma ho iniziato da 3 giorni perché i dolori non passavano e ho voluto provare. Le dico che da 3 giorni non mi ha fatto tanto effetto perché io i dolori li ho ancora, passano x un po' e ritornano, oppure mi sveglio al mattino con pressione sulle tempie e orecchie e poi durante il giorno aumentano.,e sento spesso il collo rigido.La dottoressa mi ha detto di continuare la terapia.Ho chiesto se mi prescrive una tac anche x controllare e si è rifiutata. Sono 2 volte in una in un mese che mi misura la pressione ed è 105/65 dove fino a 2 mesi fa era intorno ai 120/70.Ora mi chiedo secondo lei come mi devo comportare? Mi devo preoccupare x questi dolori? Mi stanno condizionando la vita, non ne posso più.. La mia vita non è perfetta non lavoro e sono lontana dai miei familiari x amore, secondo lei potrebbe essere nervoso e incidere sui miei dolori? Continuo con l ansiolitico che mi ha prescritto la dottoressa? Comunque ansia non ne ho e dice che me lo ha prescritto x rilassare la muscolatura, ma a me non rilassa niente e ho paura di avere qualcosa di brutto...Spero mi risponda qualcuno perché sono disperata. Grazie x l ascolto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la diagnosi che Le ha fatto il medico curante (cefalea tensiva) può anche starci ma, considerato che la cefalea persiste è consigliabile una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee. Mi pare che non abbia mai effettuato questo tipo di visita, almeno non lo scrive, invece lo specialista di riferimento in caso di cefalee è il neurologo.
Con tutti i limiti del consulto a distanza, non sembrerebbe nulla di importante ma è corretto fare la visita specialistica.
Nel caso fosse confermata la cefalea tensiva, Le ricordo che abbiamo anche altri farmaci indicati come terapia di base, non antidolorifici.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Grazie mille dottore per la sua tempestiva risposta...in effetti non ho mai fatto una visita dal neurologo, ma comunque sia neanche il mio medico di base mi consiglia cosa fare... Mi dice spesso e volentieri che sono io che sono molto tesa stressata e di stare calma ecco perche i muscoli si irrigidiscono e fanno male.. Si ok ma alla testa? E poi questa pressione alle tempie come se mi dovessero scoppiare..sensazione di stordimento dolore dietro la nuca e spesso bruciore agli occhi... Sono miope e porto occhio sx-7, 00 con asse 135 dove fino a 3mesi fa asse era a 175 e il mio oculista ha cambiato, occhio dx-12,00 asse 180 sempre la stessa asse Dell occhiale precedente. Potrebbe essere x l asse sinistro cambiato da 175 a 135...Le penso tutte ormai... come ho detto stamane la terapia del bromazepam può servire a qualcosa?stamane ho preso 10gocce come ha detto il mio medico ma non hanno fatto niente... E nel pomeriggio ho preso 1 moment... Si è alleggerito per un ora più o meno, ma dopo un po' e tornato di nuovo, sento questa sensazione di dolore pesantezza/pressione...questa sera ritorno a prendere bromazepam ma dubito che come dice il mio medico mi fa rilassare la muscolatura.... A distanza di quasi 4gg non vedo miglioramenti... Spesso anche ho dolori alla fronte.. E quando tendo a chiudere tutti i denti sento pressione sulle tempie... Anche quando mastico e deglutisco... Un altra domanda secondo lei può anche dipendere da un eventuale stress nervoso? Perché ho i muscoli del collo tutti irrigiditi..potrebbe coincidere con i miei sintomi?ho paura fosse qualcosa di grave anche perché ora si sentono troppe cose brutte... Di tumori .. Ho fatto le analisi del sangue il mese scorso ed è risultato tutto ok tranne TSH a 5.54 e nelle urine presenza di cristalli di ossalato di calcio.. Dice di continuare con bromazepam e se non passa posso prendere moment quante volte al giorno?parlerò con il mio medico per una visita neurologica.. Intanto grazie mille dottore... E scusi per il disturbo

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo la visita neurologica e qualora venga consigliata dal neurologo può approfondire il problema anche a livello mandibolare rivolgendosi ad uno gnatologo per un'eventuale disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare in quanto scrive che "quando tendo a chiudere tutti i denti sento pressione sulle tempie... Anche quando mastico e deglutisco...". Le ricordo che è solo un'ipotesi a distanza.
Ovviamente anche la tensione nervosa e muscolare può causare la sintomatologia in questione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 444XXX

Ve bene dottore parlerò come detto prima con il medico per la visita dal neurologo.. Continuo sempre con il bromazepam secondo lei intanto? Il medico me l ha perescritto per 10giorni...sul foglietto illustrativo c'è scritto che crea dipendenza... Come mi devo comportare....

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dieci giorni di terapia col bromazepam non creano dipendenza.
Se il medico l'ha prescritto può assumerlo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 444XXX

Grazie per l'ascolto e i suoi consigli... Farò il più presto possibile una visita dal neurologo... Buona notte

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 444XXX

Buongiorno dottore scusi il disturbo vorrei farle una domanda, ieri sera ho preso il bromazepam gocce e ahimè ho dimenticato di richiuderlo...Stamattina l ho richiuso. È stato aperto per 9ore tutta la notte. Ora mi chiedo se lo prendo farebbe male? I principi all interno si sono dispersi?devo prendere un nuovo flaconcino? Spero abbia capito ... Grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lo può utilizzare ugualmente.<br />
<br />
Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 444XXX

Buonasera Dottore se fosse davvero cefalea tensiva , la pressione alle tempie ci sta? E di queste vene pulsanti e come se scoppiassero?Le vene della tempia dx e appena sopra l occhi dx sono un po' gonfie e doloranti.. E questa sensazione di dolore continui fastidioso.. Mi devo preoccupare? Grazie x l ascolto

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il senso di pressione è spesso presente nella cefalea tensiva anche senza un definito mal di testa.
Le consiglio però di effettuare, come anche Lei ha già deciso, una visita neurologica.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 444XXX

Buongiorno e grazie per le sue risposte dottore, vorrei fare una domanda, la terapia del bromazepam la sto e seguendo da 6gg incluso oggi...i primi 4gg prendevo 10 gocce mattina e sera il mio medico mi aveva detto di prenderlo 3 volte al gg ma io non ne sentivo il bisogno e ho fatto mattina e sera.. Ora gradualmente sto diminuendo le dosi e oggi ne ho prese 6 per poi arrivare al decimo giorno dove posso smettere? Sto facendo bene a diminuire in questo modo? Il mio medico non mi ha detto come comportarmi.. Non ho proprio idea come diminuire le dosi... Io tolgo 2gocce al giorno x poi non prenderne più. Sto facendo bene in questo modo? Oppure potrei avere qualche effetto dopo?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la riduzione che sta facendo è una delle tante possibili.
Considerato che assume il farmaco da pochi giorni non avrà effetti negativi dopo la sospensione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 444XXX

Grazie per la sua risposta...molto disponibile nell ascolto e nei consigli... In settimana vado dal medico per parlare per la visita neurologa... Comunque dottore i mal di testa sono diminuiti..i doloretti alle tempie e frontali ci sono ancora ma non sono continui e intensi come gli altri giorni... Non riesco a capire però se è grazie al bromazepam che sto assumendo x il rilassamento della muscolatura, perché se era questa la causa sto proprio "inguaiata" perché il nervoso e ansia mi si accumula tutto li... .. Spero che non ritornano intensi come gli altri giorni quando lascerò le gocce...e se intanto dovessero tornare, dopo aver finito la terapia, le gocce posso assumerle facendo lo stesso procedimento di questi giorni? (ovviamente spero di non prenderne più) e di trovare la cura adatta se fosse qualche tipo di cefalea... Intanto grazie

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile che sia l'effetto miorilassante del farmaco a determinare il miglioramento della sintomatologia, ovviamente come pura ipotesi.
Qualora il problema fosse questo (cefalea tensiva), esistono altre categorie di farmaci efficaci, di prima scelta, che non causano dipendenza e assuefazione.
Se può assumere il bromazepam nell'eventualità di una ripresa sintomatologica dopo la sospensione? Deve chiederlo al medico prescrittore in quanto a distanza non si possono consigliare farmaci.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 444XXX

Allora chiederò al medico... La. Ringrazio buona giornata

[#17] dopo  
Utente 444XXX

Buongiorno dottore ho effettuato ieri la visita neurologa, le scrivo cosa mi ha detto:
EON:vigile, orientata, collabora te, non deficit al distretto cranico, mantiene il barrè e il mingazzini senza scivolare.
ROOTT: presenti,simmetria, normoevocabili,, Babinski assente bilateralmente, no deficit cerebello-vestibolari né campimetrici al confronto no segni meningei.
PA:120/80
Conclusioni:possibile emicrania senz'aura e di cefalea tipo tensivo.
Questo c'è scritto sulla documentazione ricevuta. Ovviamente mi ha fatto domande di come è il dolore, quando si presenta, l intensità ecc...
Mi ha prescritto RM encefalo intracranico, ANGIO RM distretto vascolare intracranico.
Ho chiesto alla Neurologa se questo mal di testa che ho ogni giorno potrebbe essere dovuto a stress e ansia o per una cervicale, e me lo ha escluso... Mha.. Io sento spesso il collo bloccato..ora faccio questi esami e vedremo.. A cosa consiste ANGIO RM DISTRETTO VASCOLARE? GRAZIE per l ascolto.

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita neurologica è perfettamente nella norma.
L'Angio-RM è un esame utilizzato per studiare i principali vasi del cervello, in parole semplici per studiare il distretto circolatorio.
Riferendo che sente spesso "il collo bloccato", sarebbe consigliabile estendere la RM anche alla colonna cervicale.
Mi pare che non sia stata prescritta una terapia, probabilmente la neurologa vuole attendere prima gli esiti degli esami richiesti.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 444XXX

Come sempre dottore tempestivo nelle sue risposte e la ringrazio... Si mi ha prescritto una terapia, LAROXYL gtt/die la sera prima di caricarmi per 3 mesi iniziando con 2gtt e aumento di una gtt ogni 2 sere fino ad arrivare a 7GTT.PARTENA CP 1 die per 3mesi.
TACHIFENE al bisogno. Ora le chiedo dottore, e normale che ieri sera alla prima assunzione di LAROXYL, mi si è addormentato il palato e per un quarto d ora non sentivo la sensazione del gusto... Non oso immaginare quando arriverò a 7gtt...Secondo lei è una terapia fattibile? Il LAROXYL non è un antidepressivo?

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi che Lei riferisce dovrebbero essere limitati ai primi giorni di terapia, poi dovrebbero regredire spontaneamente, se ciò non dovesse succedere lo riferisca al neurologo.

Il laroxyl è nato come antidepressivo ma a dosaggi molto più elevati, poi, come da scheda tecnica ha aggiunto altre indicazioni, come alcuni tipi di cefalea, particolarmente nelle forme tensive in cui spesso dà risultati brillanti, e risulta utile anche nei dolori neuropatici periferici.
Diciamo che oggi come antidepressivo è quasi inutilizzato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 444XXX

Capito allora per i sintomi del LAROXYL
vedrò in questi giorni come va... Mentre il Partena Integratore posso assunerlo quando voglio? Ho iniziato la prima assunzione ieri sera verso le 19 a stomaco vuoto, continuo così? Sul foglietto illustrativo non c'è scritto quando assumerlo. Dottore un altra domanda se non sono troppo stressante e mi scusi se lo sono.... Ma le "fitte" che spesso sento anche quando non ho mal di testa, tipo ora, il mal di testa non lo avverto però ogni tanto ho delle fitte frontali e sulle tempie... Devo preoccuparmi? Potrebbero sempre "far parte" della cefalea tensiva/emicrania? Oppure x altro... Mi preoccupo non si sa mai potrei avere qualcosa... Tipo se il sangue non circolasse bene nelle vene della testa o potrei avere qualcos' altro di grave..E ancora Grazie dottore... Mi sono molto di conforto le sue risposte...

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'integratore può essere preso quando vuole, va bene come sta facendo.
Anche le fitte potrebbero starci con la diagnosi che è stata fatta, anche se possono essere pure di diversa origine, per es. mandibolare, ansiosa, trafittiva, nevralgica, ecc.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro