Utente
Buonasera, da ieri ho iniziato cura per forte ansia e attacchi di panico. Mi è stato prescritto LEVOBREN prima di pranzo e prima di cena , LAROXYL 1 goccia al mattino 2 al pomeriggio e 3 la sera , PRAZENE 20 gocce alla sera. Questa è la seconda sera che assumo e sia ieri notte che stanotte mi sono svegliata nella notte con dolori al petto proprio al centro però nonostante questo sono rimasta molto calma . Ho paura possa trattarsi di qualche cosa di grave al cuore ho fatto tutti gli accertamenti prima di iniziare la cura ed era tutto ok. Ma se sono dovuti all ansia perché si ripresentano? C è da dire che soffro di reflusso e prima di iniziare questa cura prendevo NOREMIFA tutte le sere dopo cena. Forse è il caso che lo prenda? Può essere legato al reflusso? Grazie in anticipo .

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile che il dolore sia causato dal reflusso gastroesofageo di cui soffre. L'integratore è indicato assumerlo nuovamente ma se il problema dovesse persistere si rivolga in primis al medico curante. Ritengo che gli esami cardiologici siano stati effettuati recentemente, altrimenti sarebbe corretto rivolgersi anche al cardiologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gli esami cardiologici sono stati effettuati il mese di marzo .. elettrocardiogramma ecocardiogramma e holter24. Tutto negativo . Ho letto di parecchie controindicazioni per quanto riguarda LAROXYL. Per questo sono un po' in ansia.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il dosaggio del laroxyl è minimo, peraltro distribuito in tre somministrazioni quotidiane, non dovrebbe creare problemi ma, come Lei sa, ogni soggetto ha una reazione assolutamente individuale nei confronti di qualsiasi farmaco, pertanto, se il problema dovesse persistere lo riferisca anche al medico che ha prescritto la terapia riportata nel primo post.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Vi ringrazio. Forse i sintomi dei dolori al petto sono solo frutto della mia immaginazione dopo aver letto le controindicazioni. Grazie mille

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro