Utente 442XXX

Gentilissimi dottori, sono una ragazza di 21 anni.
Sono di nuovo a scrivere perché purtroppo la mia grande paura di essere affetta da sla è sempre maggiore.

Ho eseguito una visita neurologica con esito negativo. Mi è stato prescritto un farmaco credo antidepressivo o comunque appartenente a quella famiglia.

Purtroppo però da ieri sera sono ancora di più in panico poiché ho la sensazione di peso sul petto e ieri notte quando cercavo di addormentarmi era come se smettesse di respirare e mi sentivo come "svenire". Ora ovviamente sono andare a cercare in internet e ho trovato che questa mancanza di respiro potrebbe proprio essere un sintomo della sla che colpisce i muscoli della respirazione.

In preda ad un attacco di panico ho assunto una compressa di un ansiolitico che mi ha fatto addormentare senza problemi fino al risveglio questa mattina.
Io sono terrorizzata davvero.

Ho soprattutto 3 domande:

  1. La prima è se la visita neurologica è andata bene (mi ha solo consigliato degli esami del sangue e una elettromiografia) è comunque possibile che ci siano delle forme di sla che non fanno comparire i segni e che quindi portano la visita neurologica ad un esito negativo lo stesso?
  2. La seconda è se può essere dovuto all'ansia questi peso sul petto che provo da ieri notte?
  3. L'ultima domanda è se la sla si può escludere davvero già dalla visita.

Domando scusa per tutti questi quesiti ma ho davvero paura e non esiste giorno oramai da tanto tempo in cui non pensi a questa malattia.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Lei deve curare l'ansia perchè è questa che l'attanaglia.
Con visita neurologica negativa e a 21 anni può stare tranquilla, ovviamente anche la sensazione del peso sul petto può essere di origine ansiosa.
Quale farmaco è stato prescritto, a quale dosaggio e da quanto tempo lo assume?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore
La dottoressa mi ha prescritto laroxyl per circa 2 mesi a 10 gocce da aumentare gradualmente.
Ora sono un paio di giorni che non l'ho assunto stasera riprendo da dove avevo interrotto cioè a 4 gocce.
Io la ringrazio molto per la sua risposta
Quindi lei mi assicura che non devo più preoccuparmi?
Perché davvero ormai da mesi posso dire che non vivo più.
Anche la debolezza al braccio sinistro e alla gamba sinistra possono essere quindi delle somatizzazioni? Ad esempio oggi il braccio mi sembra molto molto meno pesante del solito....
Onestamente non so più cosa pensare la mia testa è occupata si può dire 24 h su 24 da questo pensiero della sla...
La ringrazio molto per l'attenzione e le porgo i miei più cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

curi adeguatamente l'ansa e l'ipocondria, mi sembra inoltre che ci siano anche marcate note ossessive.
Se occorre consulti anche uno psichiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore,
La ringrazio molto per le sue risposte davvero.
Purtroppo immaginavo che se questo problema persiste avrei dovuto prendere in considerazione l'idea di rivolgermi ad uno psichiatra.
Scusi se ancora la disturbo ma volevo chiederle un ultimo consiglio: come posso fare,prima di rivolgermi ad uno specialista, per cercare di calmarmi e provare a non pensarci più?
Grazie mille davvero
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

innanzitutto riprenda la cura che aveva sospeso, poi, sempre su consiglio del medico curante e qualora fosse necessario, può assumere un ansiolitico per un breve periodo, fino alla visita specialistica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore
La ringrazio infinitamente per le sue risposte e consigli.
Quindi lei mi consiglia poi di tornare dal neurologo dopo la cura con laroxyl?
Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, deve riferire l'esito della terapia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 442XXX

La ringrazio moltissimo mi auguro di riuscire a passare il.periodo estivo in modo abbastanza positivo!
Cordiali saluti e grazie ancora!

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata e buona estate
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore
Mi scusi se la disturbo ma volevo chiarire un dubbio: oggi al telegiornale hanno parlato dei malati di sla e il più giovane malato d'Italia di sla ha 19 anni....ovviamente ora sono molto preoccupata poiché appunto come anche più volte mi ha ribadito lei la sla è una malattia che insorge da più grandi e avendo sentito di questo ragazzo ora ho di nuovo il pensiero che mi attanaglia.
Scusi ancora per il disturbo ma ora ho questo dubbio...
Cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ma che dubbio deve avere se ha fatto la visita neurologica??
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore
Il mio dubbio è quello che la.visita neurologica possa essere apparsa negativa anche con la presenza della malattia...
Oltre alla debolezza al braccio sinistro mi sembra anche che questo sia diventato privo di muscolo rispetto al destro e appare molto più "morbido" rispetto all'altro.
Le chiedo perdono per il mio panico ma dovendo attendere fino al ritorno dalle vacanze per eseguire la emg ogni minimo Dubbio vorrei che venisse debellato...
La ringrazio moltissimo, cordiali saluti.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se La rassicurassi per ogni minimo dubbio non farei un buon servizio perchè alimenterei la Sua ansia, Le sembrerà strano ma è così.
Deve soltanto curarsi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 442XXX

Gentile Professore,
Lei ha giustamente ragione, il mio problema forse sta nella forza d'animo che devo mettere per cercare di calmarmi ed essere razionale.
Solo un'ultima domanda: il fatto che il mio braccio sx mi sembri con meno muscolo e come ho detto più "morbido" e debole può essere dovuto sempre al fatto di somatizzare e avere il pensiero costante?
Cordiali saluti e grazie mille.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sarà solo una Sua sensazione.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore mi scuso per la risposta a distanza di molti giorni.
Le scrivo per dirle che mi trovo un vacanza in montagna.
Ho sempre la sensazione di braccio sinistro pesante anche se per qualche giorno mo era sembrato sparito.
A preoccuparmi ora è il fatto che sento molto debole la gamba sempre sinistra e mi viene continuamente la sensazione di stirare il muscolo che mi duole.
Il pensiero della sla mi pare sempre più concreto e sono davvero in ansia....
Queste sensazioni di dolore/debolezza non sono segni di cui dovrei preoccuparmi?
Quando effettuai la visita neurologica non erano così accentuati...
Mi scusi ancora grazie e cordiali saluti.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il dolore non è un sintomo iniziale di SLA, anzi di solito è un criterio di esclusione della malattia.
Si goda le vacanze in montagna, si rilassi, faccia delle belle escursioni e respiri l'aria pulita e frizzante dei monti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo Professore La ringrazio infinitamente!
Mi godrò le vacanze al massimo!
I miei più cordiali saluti!
Buona estate e buone vacanze!

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Grazie, anche a Lei!
Dr. Antonio Ferraloro