Utente 260XXX
Salve,
sono una ragazza di 25 anni. Da una ventina di giorni accuso una pressione alla tempia sinistra (non dolore) che ancora non passa, poi ho cominciato ad accusare fastidio agli occhi li sento stanchi la vista è un pochino offuscata ( sempre soprattutto dall'occhio sinistro). Ho prenotato una visita neurologica ma devo aspettare il 31 di questo mese e sono molto ansiosa.
Però scrivo perché da una settimana la sera appena mi metto a dormire dopo una mezz'oretta comincio a sentire delle vertigini e un indurimento dei muscoli del braccio e della gamba sinistra più una legger tachicardia. Questo mi terrorizza perché mi succede tutte le sere e preciso dura un'ora/un'ora e mezza e poi però mi addormento come se niente fosse fino al suono della sveglia.
Premetto analisi del sangue e visite cardiologiche tutto bene.
Volevo solo un riscontro prima della visita del 31 perché non sto tranquilla ed ho tutto il giorno il pensiero fisso della sera che mi prendono queste cose prima di potermi addormentare.
Grazie anticipatamente per la risposta che avrò.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
dal suo resoconto emerge una serie di disturbi che potrebbero anche essere riconducibili ad una causa unica; ciò che non è molto chiaro è se lei lamenti una vera cefalea. Infatti, se così fosse il disturbo della vista ne potrebbe essere parte e parimenti la tensione avvertita agli arti. Ma ovviamente è solo un'impressione che deve essere sorretta da un attento esame neurologico nonché da una scrupolosa intervista anamnestica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it