Utente 476XXX
Domanda: epilessia fin da piccolo?

Salve mi presento sono un ragazzo di 20 anni, da anni soffro di Epilessia, e il depakin é un buon antiepilettico, ma l’epilessia, va bene , volevo sapere se mi consigliate anche psicoterapia cognitivo, perché la sto anche facendo,

Grazie illustri

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la terapia cognitivo-comportamentale Le può tornare senz'altro utile, non tanto per l'epilessia quanto per vivere meglio la Sua condizione, pertanto è ovviamente consigliabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Ok grazie mille un ‘ultima cosa dei pensieri che mi vengono in mente, che ovviamente erano quelli che avevo prima(negativi) e quindi rimangono in mente é segno di un disturbo depressivo ?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile,

sì, teoricamente è possibile.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Domanda 2:


.

[#5] dopo  
Utente 476XXX

Salve dottore una cisti aracnoidea, puó dare sensazione di giramenti di testa e/o sbandamenti di questo tipo.?
E se, visibili ad altre persone se uno “sbanda” quasi come fosse ubriaco, e la terapia,quale sarebbe.
Grazie.

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale una cisti aracnoidea può dare la sintomatologia che descrive ma solo se è di grandi dimensioni e localizzata in determinati regioni cerebrali.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 476XXX

Domanda : Okok, in quali di questi:

1) lobo frontale
2) lobo temporale
3) lobo temporo parietale
4) lobo parietale occipitale
5) lobo fronto temporale
6) cervelletto e cose varie

Grazie buona serata e buon tutto, in bocca al lupo per il suo lavoro, il cervello é cosi misterioso, mi viene quasi voglia di capire tutto della testa, ma purtroppo é cosi difficile, solo i medici possono capire “il di piú”.
Arrivederci ancora...

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prevalentemente nella zona cerebellare (cervelletto) e alcune regioni interne che non è possibile identificare con i lobi che Lei ha elencato. Le ricordo però che le dimensioni devono essere tali da causare compressione sulle strutture circostanti.
Il sintomo più frequente è la cefalea ma nella maggioranza dei casi queste cisti sono asintomatiche.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 476XXX

Bene grazie per la conclusione del consulto, arrivederci e buona giornata

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 476XXX

Domanda: mi sto curando per emicrania con aura, ma per quanto tempo?

Salve dottore come sta? Spero bene io inizio col raccontarle che ho fatto anche una ßeduta di psichiatria e purtroppo avedno anche un disturbo mentale devo curarmi con i farmaci e forse a vita, ma non é questo il punto, il punto solenne é che mi piace prenderli, mi piace aver trovato una cura adatta per il mio problema, dico anche subito che sembra che l’aura non la abbia, oppure ßemplicemente non ci penso, non saprei (??) lascio i punti di domanda ,perche non essendo medico non vorrei cadere in cose che io non mi occupo, rispetto immedesimandomi in quello che i medici sanno fare, di qualunque branca per càritá, ma io nonostante tutto potevo benissimo scrivere su psichitria, ma avendo l’aura e frrquentando gia uno psichiatra dal vivo non me la sentivo, mi serve proprio un neurologo online, poi insimma mi ha gia aiutato diverse volte chiarendomi dei dubbi, l’ultima domanda la feci 2annetti fa e trattava i neurtorasmettitori e robe simili, ma comunque nulla tolgo ad altri medici, che ovviamente sanno fare il proprio lavoro, come io so fare il mio, lavoro in un hotel, che poi e stato costruito dai miei nonni, insomma prima erano altri tempi, ma ringrazio sempre il cielo per avermi dato ciò e per non avermi fatto essere viziato in qualsiasi cosa, anzi sono stato un bambino che non é che ha avuto sempre tutto, infatti non mi definisco neanche “diverso”anzi sono come tutti gli altri, so che ho allungato upo il consulto e avró fatto sicuramente degli errori di battituta, ma non importa ciò che conta é che io stia meglio, ma solo la domanda era quella, dell’aura se dovro conviverci come ovviamente il problema psicologico.
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quale terapia sta facendo per l'emicrania con aura?
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 476XXX

Buonaserissima dottore, le rispondo che io ho diagnosi emicrania con aura ma ho solo aura, non emicrania e assumo il diazepam banalissimo farmaco ansiolitico anche per curare il disturbo depressivo e devo dire che mi trovo bene miglioramenti ne vedo e mit rovo bene con la terapia, poi essendo un ragazzo e pesando sui 65kg mi trovo bene, anche per la mia statura, il medico é stato bravo a prescrivermelo' poi ho anche uni psicoTerapiateuta cognitivo comportamentale emi serve molto nel senso che mi aiuta, in tal senso, poi mi piacerebbe sapere la sua in merito

Ps: il consulto dell epilessia e di mio fratello grazieee
Grazie

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sarà il neurologo, in quanto conosce bene il Suo caso, a stabilire quando può ridurre ed eventualmente sospendere la terapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 476XXX

Buondi dottore, e grazie della suddetta risposta, ció che è scottante é che a causa di diversi insabbiamenti non sono riuscito, personalmente a concludere nulla, nel senso che il neurologo mi chiedo a volte come faccia a. Non essere anche neuropsichiatra,e poi devo frequentare due medici diversi, ció che é scottante non é questo, la buona novella é sempre che io stia bene(conferma??) io mi sento meglio, e mi trovo anche meglio a parlare con medici online, ormai siamo nell’era diversa e chi ha possibilitá puó usarlo, con questo non voglio assolutamnte dire che gli adulti siano anziani anzi, siamo tutti sulla stessa barca, aspetto la risposta alla domanda, grazie

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, mi fa piacere che stia meglio, non si faccia prendere dall'ansia e viva serenamente la Sua vita.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 476XXX

Salve dottore sono ritornato. So che questa non e la categoria esatta ma a me capita di sentire la musica in testa, ho la schizofrenia, pero volevo sapere se era normale , insomma la malattia è questa o potrebbe anche essere epilessia questa musica? Poi ho dei deliri a volte e dei pensieri tutti miei, volevo sapere se io un bel giorno no dovesssi prendere i farmaci sono come gli altri o la mia mente ormai è schizofrenica? GrAzie

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è possibile a distanza rispondere alla prima domanda.
Si faccia seguire da uno psichiatra e stai tranquillo.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 476XXX

Ok grazie mille dottore un ultima cosa, io volevo sapere se la paura nell’essere umano chiamiamolo cosi e normale, nel senso cosa cambia in uno che soffre di schizofrenia e uno no, in poche parole il cervello e uguale, ma io vorrei capire se centra qualcosa in piu di paura, nel senso uno schizofrenico ha paure o deliri? Tipo io pensavo alla telepatia, deliri di trasmissione pensiero in tutto questo avro avuto si e no 12 anni,
, ora prendo il risperdal, quindi la telepatia non esiste( la capacita di pensare i pensieri degli altri) ma il delirio si, quindi il pensiero negativo a quanto pare, poi il timore che qualcuno mi droghi, oppure che qualcuno complotti, avevo questi, quindi la telepatia non esiste, ma (tra 2 malati) se esiste é solo un delirio quindi é come se fosse niente, ma questi pensieri da dove vengono?dalla schizofrenia dice mia mamma, ma se la paura e i pensieei negativi li abbiamo tutti, siamo tutti schizofrenici, vero?
Avrei voluto argimentare di piu, ammetto che questi argomenti mi affascinano, insomma credo conosce bene il cervello, comunque le do 4 stelle e aspetto la risposta, in ogni caso va bene, volevo sapere solo un ultima cosa della paura, nell’uomo é normale. Ma il delirio no, giusto?

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la paura, entro certi limiti, è un meccanismo di difesa che mette in allarme verso pericoli effettivi ma se si manifesta anche per situazioni di non pericolo diventa patologica. I deliri invece sono sempre patologici.
Le consiglio di porre queste domande nella sezione "Psichiatria" di questo stesso sito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 476XXX

No no.
Dottori di un certo calibro hanno detto di non fare domande stupide, le ho fatte su questo sito in psichiatria, quindi preferisco non farle.
Anche perché non mi piace essere preso in giro, per caritá siamo tutti sulla stessa barca ma cosi non mi piace.
Ripeto, se secondo lei l’essere umano potrebbe non provare paura, e se non la abbia, a differenza di noi con la schizofrenia, questo intendo.


.

.

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Difficile che una persona non abbia paura, è un sentimento umano.
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 476XXX

Ho scritto su psicologia non psichiatria, frequento gia uno psichiatra,
Lei conferma, data la sua enorme esperienza in ambito, che il delirio è differente dalla banale emozione umana della paura?

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente!
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 476XXX

Bene io ringrazio lo staff medicitalia per avermi fatto conoscere questo sito e questi partner del sito, mi sento molto a “casa” medici nuovi medici che gia conosco, ovviamente frequentero sncora il sito con la mia
-Domanda: ahahahah cosi faccio sempre quindi saró io.
In ogni caso grazie anche a lei che possiede “genuina sapienza” medici cosi se ne trovano pochi purtroppo , so che ho la schizofrenia ma so bene cosa ho davanti, medici che aiutano il prossimo, per quanto concerne, peccato per la localita il destino a volte fa brutti scheri, avrei voluto tsntissimo conoscerlo di persona, ma mi ha schiarito varie volte dubbi vari, per questo GRAZIE DI ESISTERE. Un abbraccio. E lei é fortunato a non avere niente, buona vita
Lorenzo.