Utente 480XXX
Gentili dottori, volevo sottoporre alla vostra attenzione il referto della TAC che mi stata fatta nei giorni scorsi:

TC encefalo con mdc

Esame eseguito mediante scansioni assiali

Fossa cranica posteriore complessivamente nella norma
Sistema ventricolare sottotentoriale e sopratentoriale eumorfico, in asse.
Nella norma gli spazi liquorali periencefalici della base e della volta.
Strutture della linea mediana in asse.
Non evidenza di lesioni intraparenchimali con effetto massa.
Non evidenza di lesioni ossee focali e/o diffuse.
Calcificazioni distrofiche della falce encefalica.


In particolare gradirei sapere se l'ultima descrizione merita particolare approfondimento da parte di uno specilaista (neurologo o altro). Non ho ancora consultato il medico di famiglia e lo farò a giorni. Grazie per il tempo dedicato. Cordiali saluti e buon fine settimana.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
la falce cerebrale, che è un sepimento di dura madre (la meninge esterna del cervello) e che divide i due emisferi va fisiologicamente incontro a calcificazioni nella media-tarda età. Non riesco a capire il perchè dell'aggettivo "distrofico" utilizzato nel suo caso. Per essere proprio pignoli potrebbe effettuare un controllo a distanza di tempo, magari con la Risonanza Magnetica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Gentile dottore Colangelo, la ringrazio moltissimo per la celere risposta. Seguirò il suo consiglio.
Grazie ancora.