Utente 480XXX
Buonasera,a seguito di una tac con contrasto per polmonite,e versamento liquido,hanno fatto anche encefalo che dice. Tac con contrasto tecnica spirale multistrato .Encefalo a livello della parete posteriore della IV ventricolo in sede paramediana destra si osserva un potenziamento millimetrico circa 3mm di verosimile significato vascolare ma da rivalutare. areole ipodense a carico della sostanza bianca blemisferica da mettere relazione a sofferenza parenchimale su base vascolare ischemica cronica.sistema ventricolare sovratentoriale dimensioni nei limiti asimmetrico per prevalenza sn,in asse rispetto alla linea mediana .regolare la rappresentazione degli spazi subracnoidei della base del mantello. a carico della teca cranica sede frontale paramediana sinistra si osserva areola di osteorarefazione con interruzione della corticale ossea ,reperto di non univoca interpretazione da rivalutare.Unico disturbo che ho,ma di rado per un po di giorni quando mi sveglio d Improvviso e mi giro,o mi alzo,ho come delle sensazioni di freddo,nel cervello.che scompare dopo movimento,dura u n po di giorni e poi passa. Vista l'ansia che è un tormenta,vorrei sapere cosa significa,e se si puo curare,il mio medico dice che a questa età è normale,e magari lo ha anche lui che ha 60anni.ma non è tranquillizzante. grazie di tutto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il reperto riscontrato è ovviamente da fare visionare ad un neurologo anche per avere una valutazione clinica oltre che radiologica.
Concordo con il consiglio di effettuare un controllo RM per verificare l'eventuale evolutività dell'alterazione di 3 mm riscontrata a livello della parete posteriore del IV ventricolo.
Da controllare nel tempo anche la piccola rarefazione ossea a livello frontale.
Le aree ipodense invece sono verosimilmente di natura ischemica spesso presenti in soggetti della Sua età.
La sintomatologia che riferisce difficilmente è da mettere in relazione ai reperti riscontrati.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Grazie dottore,ma vorrei un altro chiarimento,cosa puo essere questo potenziamento millimetrico,che poi dicono di verosimile significato vascolare,(un angioma,una ciste,un vaso -questo puo essere pericoloso?)
E AEROLA di osteorarefazione con interruzione della corticale ossea.?che significa ?
A quel che ho capito il cervello soffre di un po di poca circolazione dovuta all'età,si puo fare qualche cura-io avevo pensato di prendere un supplemento di vitamina E,ed omega 3,che sono dei fluidificanti naturali ,che aiutano alla circolazione.
Grazie molto gentile.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il "potenziamento millimetrico" è stato interpretato come di verosimile significato vascolare, un piccolo angioma potrebbe essere un'ipotesi ma nello stesso tempo il neuroradiologo aggiunge "da rivalutare", cosa con cui ampiamente concordo, meglio, come Le dicevo precedentemente, se con RM con mezzo di contrasto.
L'areola di rarefazione ossea consiste in una riduzione della struttura dell'osso, reperto non raro a riscontrarsi e di origine varia, per es. da lesione vascolare, da impronta di un vaso, altre condizioni, ecc., anche questo da rivalutare nel tempo.
Riguardo consigli su farmaci, anche naturali, deve rivolgersi al medico curante o, meglio, al neurologo anche per fare visionare direttamente le immagini dell'esame ed avere un parere diretto che sarà ovviamente più attendibile del nostro.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Grazie per la sua gentilezza,e delucidazioni.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro