Utente 482XXX
Buongiorno,
Le scrivo per spiegarle la mia situazione e i miei sintomi nel modo più dettagliato possibile, e valutare se effettuare una visita più approfondita.
Ho 22 anni, e da un paio di settimane ho iniziato ad avvertire alcune fascicolazioni muscolari che si manifestano come piccoli momenti involontari, a volte continui a volte più irregolari. Inizialmente a livello di braccio, hanno coinvolto poi principalmente le gambe (polpacci), caviglie e sporadicamente anche altre parti del corpo.
Una settimana fa, a seguito di cio ho avuto un attacco di panico notturno (non mi era mai successo prima), generato molto probabilmente da uno stato di ansia derivante da queste prime sensazioni; a livello di primo soccorso non hanno riscontrato malori o anomalie (cuore, pressione, movimenti de corpo erano tutto ok), successivamente ho anche effettuato le analisi del sangue e tutti i valori sono nella norma.
In queste notti successive tuttavia ho dormito molto male, nel momento in cui sto per prendere sonno continuo a sentire queste fascicolazioni che si manifestano a volte come scatti e movmenti improvvisi nella fase di addormentamento.
In questi giorni successivi noto in particolare, oltre a queste manifestazioni anche un senso di debolezza e rigidità muscolare: sento contratture e dolori (lievi) a livello di braccia/gambe, e a tratti una minor flessibilità articolare.
Volevo, se possibile ottenere un suo parere, sulla base di questa descrizione e capire meglio se tutto ciò può essere generato solo da un fattore psicologico, o se c'è rischio di qualche anomalia a livello neurologico. Sono un po' preoccupato possa essere una cosa seria tipo SLA, anche se sarebbe assurdo pensarlo alla mia età....seppur, anche se pochissimi casi, a qualcuno è capitato.
Ho già effettuato una visita neurologica al momento, che però non è stata di grande aiuto...mi ha fatto fare un test delle braccia di forza e ha detto che secondo lui non è nulla di grave. Mi ha tuttavia consigliato una EM per tranquillizzarsi definitivamente (speriamo).
Eventualmente, è possibile un confronto telefonico? La ringrazio infinitamente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ritengo che la sintomatologia riferita non sia secondaria a patologie importanti, l'aspetto ansioso sembrerebbe predominante.
Le fascicolazioni sono un sintomo particolarmente frequente a manifestarsi e nella stragrande maggioranza dei casi sono benigne.
Quelle che avverte nella fase di addormentamento non sarebbero fascicolazioni ma le cosiddette "scosse ipnagogiche", almeno secondo la Sua descrizione.
L'esito negativo della visita neurologica è senz'altro rassicurante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 482XXX

La ringrazio, si diciamo non è stata del tutto "negativa" (intesa nel senso di "buona notizia"), è stato abbastanza rassicurante ma mi ha consigliato comunque l'EM...giusto qualche altra cosetta vorrei chiederle, lei anche mi consiglia di farla in ogni caso per togliere il dubbio? E riguardo alla tempistica, il fatto che come primo sintomo abbia avuto queste fascicolazioni, e per tutta una settimana non ne ho avuti altri....dovrebbe già rassicurarmi? Attualmente, percepisco che la situazione è un po' altalenante, nel senso sembra che in dei momenti sono più rigido a livello di braccia/gambe, in altri meno...a volte sento le gambe che si addormentano, e quando le ripoggio a terra se,brano "cedere"
poi sento, quando tocco alcuni muscoli, del dolore fisico, come contratture che si verificano dopo aver fatto sport intenso, pur in questo periodo non facendo nulla...anche questo dovrebbe rassicurarmi?
E' una situazione un po' strana, un po' di sintomi messi insieme...preceduti da un episodio di attacco di panico comunque comprovato,che è stato prettamente di natura psicologica.
La ringrazio ancora, con questo non ho altre domande buona serata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"il fatto che come primo sintomo abbia avuto queste fascicolazioni, e per tutta una settimana non ne ho avuti altri....dovrebbe già rassicurarmi?" Certamente.

L'EMG è consigliabile effettuarla anche per tranquillizzarsi.
Con tutti i limiti del consulto a distanza, non vedo motivi di preoccupazione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro