Utente 462XXX
Salve,
da circa 10 giorni soffro di fastidi muscolari. Credo siano fascicolazioni, ovvero brevi e ripetuti movimenti involontari dei muscoli che si avvertono soprattutto (o solamente) a riposo. La cosa mi sta gettando in uno stato di ansia per le malattie degenerative che potrebbero essere collegate ad esse. Queste fascicolazioni sono localizzate soprattutto (ma non solo) nelle gambe, in punti sempre diversi, e con il passare dei giorni stanno aumentando così come la mia ansia.
Ho passato un periodo di stress nell'ultimo periodo ma che, da qualche giorno, credevo risolto e posso aggiungere che sto seguendo una cura di magnesio ( da circa 15 giorni) che mi ha consigliato il medico per via dei ripetuti mal di testa e fastidi cervicali oramai cronici.
Due mesi fa proprio alla luce di questi disturbi (soffro di emicrania dall'infanzia) ho eseguito due visite neurologiche e una risonanza magnetica dalla quale non si è evinta nessuna problematica, ho poi eseguito un emocromo nell'ultimo mese anche questo risultato tutto positivo. So che non sono accertamenti sufficienti per escludere patologie, ma vorrei evitare di rifarli con urgenza... non c'è altra soluzione?
Potrebbe essere il magnesio stesso a provocarmi questo disagio, dal momento che ho capito di non tollerarlo bene visto che mi fa presto correre in bagno? Non dovrebbe però essere la soluzione in questi casi? Spero in una lucida rassicurazione.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come sempre scrivo, la stragrande maggioranza delle fascicolazioni è benigna e può riconoscere diverse cause, dall'ansia agli squilibri elettrolitici, dalle discopatie agli sforzi fisici, ecc.
Spesso però non si riconosce una causa precisa.
Stia tranquilla e non vada in ansia per un sintomo come questo, peraltro con due recenti visite neurologiche negative.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro